Tu Vergine sarai l’Artigiano di Dio ( se lo vorrai)

ero-sono-saro-passato-presente-e-futuro-della-m-ia-vita“Sappiamo bene che ciò che facciamo non è che una goccia nell’oceano. Ma se questa goccia non ci fosse, all’oceano mancherebbe.”
Madre Teresa di Calcutta -26 agosto 1910

Tutto deve funzionare: solo lavorando uniti possiamo sperare di ricongiungerci all’universo. Una tesserina del puzzle del progetto di Dio,questo siamo…e l’impegno tenace della Vergine è fondamentale per accedere alla sua mensa…Chi approda a questo segno, nasce a questa terra con una sola vera paura: il CAOS PRIMORDIALE. Lo scontro titanico è fra Saturno e Nettuno , il forte senso di realtà che ci sottrae alla spiritualità.
Abbandonare gli ormeggi e dirigersi verso l’infinito è davvero troppo rischioso per lui e dovrà intraprendere il viaggio con cautela per arrivarci con le sue modalità.
Segno fortemente sottovalutato , io ritengo invece che sia una parte fondamentale della natura umana, perché senza il passaggio in vergine , alla nostro viaggio mancherebbe quella capacità di darsi un ordine, una struttura,una regola, per imparare a stare con gli altri civilmente, con l’impegno di costruire insieme un mondo che funzioni perfettamente come il sofisticato meccanismo di un orologio. Solo il “tic-tac” è la musica che ci porterà a Nettuno, ma senza gli ingranaggi e il loro corretto funzionamento, il meccanismo si incepperebbe e Cronos, il Tempo che batte, non esisterebbe. Amici della Vergine il compito che vi è stato dato è davvero difficile,avete tutta la mia stima e il mio rispetto … e come diceva una delle più “belle “ Vergini che l’umanità abbia partorito, Maria Teresa di Calcutta

“Io sono come una matita nelle Sue mani ,nient’altro.
È Lui che pensa. È lui che scrive.
La matita non ha nulla a che fare con questo.
La matita deve solo essere usata”

Madre-Teresa-di-Calcutta-11Stare dietro le quinte è un po’ il vostro destino, imparare dagli altri e con gli altri quanto sia importante che tutto sia “perfetto” in senso universale, come l’Amore. Questo è il momento, sono questi gli anni della grande ispirazione, difficili certo, per questo segno che riceve l’opposizione di Nettuno in Pesci..ma anche la grande opportunità di veder dissolvere tutte le strutture troppo rigide che sono diventate zavorre insopportabili . È il momento di aprire la diga per permettere all’acqua di entrare, imparare ad emozionarsi e ad abbandonarsi anche alla contemplazione..cosa molto difficile per voi… che sentite il bisogno impellente di fare e non è un caso che le Mani siano il vostro punto di forza! (Ma anche il vostro Tallone di Achille!!)

Grande lavoratrice, intelligente, riservata, dotata di ferrea disciplina, pronta a raggiungere i propri obiettivi seguendo regole precise senza cedimenti, capace di grandi sacrifici, costanza, discernimento, forza, stabilità, efficienza, analisi e lungimiranza, organizzatrice eccellente, collaboratrice affidabile,tutte qualità di una terra che analizza e conserva divide, separa e raffina il raccolto, senza concedere sprechi ne promiscuità fra elementi non compatibili fra loro . Tutto deve essere analizzato controllato e messo da parte nei granai..

per conservare il nutrimento per il freddo inverno. Insomma a volte può apparirci noiosa e pedante..ma diciamocelo con franchezza ,cosa sarebbe il mondo se non ci fosse la Vergine? Nella famosa favola la Cicala e la Formica (che vi invito a rileggere e a rifletterci su ) ritroviamo intatte le simbologie dell’operosa vergine!

La-formica-stonata-e-la-cicala-sfaticata“Fra una pausa e l’altra del canto, la cicala si rivolge alle formiche: “Ma perché lavorate tanto, venite qui all’ombra a ripararvi dal sole, potremo cantare insieme!” Ma le formiche, instancabili, senza fermarsi continuavano il loro lavoro.. “Non possiamo! Dobbiamo preparare le provviste per l’inverno! Quando verrà il freddo e la neve coprirà la terra, non troveremo più niente da mangiare e solo se avremo le dispense piene potremo sopravvivere!”

Legata dunque alla natura,ma ad una natura dominata dall’intervento dell’uomo,una natura controllata, ordinata, raffinata,come potrebbe esserlo un bel giardino in città, niente a che vedere con l’amico Toro che al contrario è amante di una natura incontaminata, che gioisce nel camminare in un campo di grano selvatico,respirando a pieni polmoni la resina rigenerante che esala da un bosco di secolari quercie. Meno romantico risulterebbe il Capricorno difronte a un fiore che sboccia,lui è un coltivatore diretto disposto a piegarsi alla dura legge della natura per portare a casa un risultato produttivo efficiente e remunerativo!
Appartenere a questo segno comporta una grande responsabilità, per la Vergine la parola d’ordine è “INTEGRAZIONE”, dovrà imparare a nutrire i propri bisogni personali scontrandosi con l’esterno, e RICONGIUNGERE I SUOI OPPOSTI: da una parte il forte senso pratico legato a ritmi ben scanditi da una quotidianità fatta di lavoro e di regole precise, dall’altra partecipare ad una vita emotiva , lunare, che le restituisca tutta la sua sensibilità che nasconde anche a se stessa perché quello che teme di più è la disgregazione e la perdità del “controllo” che ne deriverebbe. Non a caso il pianeta che gli si oppone è proprio Nettuno, con i Pesci. C’è nella Vergine un bisogno pressante di sentirsi uguale agli altri, di appartenere ad una realtà comune, di condividere una quotidianità di gesti ripetitivi che le restituisca quella serenità di cui necessita. Quando questo non succede jn lei cresce l’ansia e assume atteggiamenti spesso maniacali aumentando il suo bisogno di iper-controllo, ogni minima distrazione può comportare la perdita di tutto (ovviamente si parla di estremizzazioni)! Non dimentichiamo mai che tutti i segni di terra hanno bisogno di sicurezze e questo li porta ad uniformarsi troppo spesso agli altri per non perdere la propria identità .Con forti valori Saturno ovviamente il tema del controllo è molto più accentuato , come in presenza di valori Scorpione,dove al controllo si aggiungono anche dinamiche di potere.

static1.squarespace.comI problemi che si possono incontrare nella relazione con una vergine sono dunque legati alla loro spiccata pedanteria,alla metodicità con cui bisogna fare i conti,al fatto che sono esageratamente controllanti ,e spesso addirittura tiranneggianti, esasperando tutti quelli che vivono e si confrontano con loro. È uno dei segni più permalosi e critici dello Zodiaco, fa fatica a confrontarsi con i propri limiti, e anche queste mie affermazioni probabilmente lo lasceranno perplesso…ma dovrà imparare a farlo (e leggere fino alla fine!!), perchè la grandissima capacità di analisi di cui è dotato, soprattutto con mercurio in vergine, dovrà integrare nel suo viaggio di consapevolezza, la brillantezza dei gemelli ,la sensibilità dei Pesci,e la fiducia dei Sagittario. Da questi segni dovrà imparare molto…soprattutto dal confronto con Giove e Nettuno che riceve sia dal Sagittario che dai Pesci Dovrà apprendere che il mondo non è quella cosa delimitata e controllabile che lei vorrebbe e dovrà imparare a lasciarsi andare anche ad una parte invisibile, infinita e non controllabile.. e la vergine in questo ha il suo dramma, terrorizzata com’è di aprirsi all’ignoto, incognita che può sconvolgere l’ ordine superiore precostituito e rassicurante.
È ovvio,e torno a ripeterlo per dovere di cronaca, che l’intero tema solo ci dirà che tipo di Vergine abbiamo di fronte, ma di fatto certe modalità sono insite proprio nella natura di questo segno,che non ama la ribalta, che vuole rimanere in disparte,ad osservare la realtà che lo circonda, realtà che fotografa sempre con angolazione perfetta, nulla sfugge al suo occhio critico, capace di andare nella profondità delle cose per cogliere anche il piccolo granello di polvere che potrebbe inceppare l’intero sistema. La sua difficoltà a lasciarsi andare si riscontra proprio nel suo punto debole: l’intestino. I problemi con il trattenimento emotivo spesso a livello psicosomatico si concentrano proprio lì. Considerate che il trattenimento emotivo produce troppa perdita di acqua e le feci diventando dure sono difficili da espellere ,e la Vergine ha proprio il compito di eliminare le scorie ecco perchè si confronta spesso con questo problema. Va da se che in tutti noi, segno a parte, esiste questo problema.. sappiate che quando accade la domanda da porsi è: CHE COSA STO TRATTENENDO,COSA NON LASCIO ANDARE?
Trattenere le proprie emozioni negative, intossicandoci per l’inquinamento che ne deriva ci obbliga a riflettere ,a fermarci ,a cercare di rilassarci..cosa assolutamente impossibile per una vergine!! Purtroppo per lei, fermarsi a riflettere è un grosso problema, sente che, affinché tutto funzioni,non sia possibile interrompere alcuna sequenza. D’altro canto va ricordata la sua difficoltà nell’aprirsi agli altri, per la sua grande riservatezza,e pur essendo figlia di Mercurio, non è un segno sociale come i gemelli, non si concede mai la libertà di curiosare, non esiste niente che possa anteporsi al dovere, l’efficienza per lei è fondamentale come d’altro canto per tutti i segni di terra.

OwAAABRlN1XD3DCcuSB56ink1lyfUmRhedeXiB41tPuhSBzAHm2Lr69lUPjZrLgg29fEa_ae8ltC-faa661aY_C6miMAm1T1UEHXD2IqyUhvVkW5F8AbHNXfjbxd È una natura fortemente legata al delirio di perfezione, alla critica,feroce, alla polemica costante! Capace sempre di identificare dove sta l’errore,l’imperfezione,l’impurità,ha bisogno di tenere unite tutte le cose,nulla è scontato per lei,non lascia spazio ad alcuna improvvisazione,deve curare ogni piccolo particolare e questa attitudine la ritroviamo anche nel segno che segue , la Bilancia, ma con un enorme differenza di fondo: per la bilancia la perfezione nasce da una forte esigenza estetica di armonia e di bellezza,incapace com’è di convivere con qualsiasi tipo di disarmonia, concentra la sua vita in questa ricerca, al contrario la vergine in quel suo perfezionismo è influenzata dalla Necessità interna della totale Funzionalità delle cose. Per la Bilancia il mondo perfetto e un mondo dove tutte le parti si armonizzano l’un l’altra,per la Vergine invece un mondo ideale perfetto è quello dove TUTTO FUNZIONA ALLA PERFEZIONE.
Va da se che se questi due valori (vergine e bilancia) si incontrano nel tema natale dobbiamo immaginare di trovarci di fronte ad una persona che non tollererà mai che queste due qualità possano venir meno nella propria vita : tutto deve essere bello e funzionare alla perfezione! Immaginate lo stress e l’ansia che ne deriva quando questo non accade!!
Altro grande ideale della vergine è che il suo mondo sia perfettamente pulito, ogni angolo della sua vita sia pratica che affettiva non deve contenere alcun granello di sporcizia e lavorerà, lavorerà fino allo sfinimento perché questo possa essere una costante,creando come già detto infinito stress nelle persone intorno a lei. Spesso le dinamiche anche di pulizia personale sono ossessive,attenta com’è alla cura della propria persona. Come d’altro canto un’ attenzione esagerata del funzionamento del proprio corpo è insita nel segno e quando la visione di se è distorta e le richieste che fa al proprio corpo troppo esagerate, abbiamo quell’esasperazione del delirio di perfezione di cui parlavamo prima, con i guai che ne conseguono! Quell’insensato bisogno di non fermarsi mai, di andare  oltre i propri limiti ,sorda all’ascolto di se stessa, e dei segnali di stanchezza che il corpo manda, può portare gravi conseguenze che si riverseranno proprio sul fisico, anche con gravi patologie, proprio perché la convinzione che maturano nei confronti del corpo è che deve funzionare perfettamente, come una macchina. E non dimentichiamoci che l’Anoressia si lega proprio a queste dinamiche. La distorsione del valore di se può portare al delirio del “corpo perfetto” che poi così “perfetto” non sarà mai! Per questa chiave di lettura ovviamente abbiamo bisogno di aspetti lesi di venere, luna e saturno.
La paranoia ossessiva dell’ordine a volte più apparente che reale nasconde sempre una inadeguatezza interna: la paura del caos (Nettuno) porta ad esternare un insensato bisogno di ordine esterno proprio per arginare il timore del proprio caos interno. Ricordate che la vergine più è ossessionata dall’ordine e dalla pulizia e più nasconde dei problemi non riconosciuti . Questo suo pulire è proprio la paura della contaminazione dell’esterno , non a caso tiene lontane le emozioni perché non gestibili e controllanti (lo sanno bene le Lune in Vergine!), come le pulsioni e gli istinti ii che possono disorganizzare uno status quo interno precostituito. A volte l’ordine dunque è solo apparente , proprio quando il caos da arginare è a livello psicologico. Un concetto molto complicato da far fluire ma ci restituisce di certo la convinzione che non c’è nulla di banale ne di scontato in questo segno zodiacale. Puoi accorgerti di questo proprio aprendo i suoi armadi…potresti rimanere molto perplesso nell’accorgerti che sono completamente disordinati!! Uno dei rischi più concreti virginei che derivano da questi comportamenti ossessivi sono proprio le Fobie. Comunque non spaventatevi,amici della Vergine, è naturale che qui ci si riferisce a vere e proprie ossessioni. Una lettura attenta della carta natale,e delle assi infantili ci dirà sempre e comunque quanto è stato passato dall’ambiente di riferimento e soprattutto quanto è stato introiettato dei valori familiari , per meglio comprendere quanta possibilità ci sia di integrare un tipo di spaccatura che può portarci a comportamenti estremizzanti del segno. Il senso generale del discorso comunque rimane vero, ecco perché dobbiamo prendere le distanza de certi comportamenti !!

donna-ricoperta-di-fangoNella vergine il tempo che passa ha un valore assoluto, lei occupa il tempo di Cronos , batte un ritmo controllato e determinato,uno spazio delimitato e definito da limiti precisi e questo solo le restituisce serenità ma le fa anche perdere il senso della totalità caro al suo opposto pesci ,che vive nell’infinito ed oltre, in uno spazio dove il tempo non esiste come concetto. Spezzettare il tempo in un minuto, secondo per secondo ti fa perdere di vista tutto l’insieme e il senso della totalità perché è proprio questa la visione mercuriale verginea,l’analisi dettagliata a scapito dell’insieme un forte senso di realtà che perde il senso universale dell’assoluto..e questa è proprio la dinamica dei valori sesta/dodicesima cioè la sintesi dello scontro atavico fra Saturno e Nettuno. Ciò che non può essere reale e concreto non esiste questo è il significato…ed è ovvio che esasperando questo aspetto la vergine si inaridisce. Esaltando la vita pratica si illude di tenere tutto sotto controllo,ma sia ben inteso qui non si parla di controllo di potere ,a meno che i valori plutoniani e scorpionici non sono ampiamente presenti nel tema,ma di semplice quanto inevitabile necessità saturniana di trovare rassicurazione proprio nello svolgere con assoluta dedizione il proprio DOVERE, tutto quello che serve perché la struttura funzioni. Insieme ai pesci rappresentano i “due segni del servizio”,con la differenza che per la vergine questo significa lavoro fisico pratico con l’utilizzo del corpo e della mente, perchè un mondo funzioni bene ognuno deve fare la propria parte,al contrario dei pesci che invece sono dedicati completamente ad un idealesuperiore dove occuparsi dell’altro richiede uno sforzo ben più grande che alzarsi la mattina e andare a lavorare!! Il pesci usa il cuore e le proprie emozioni e sacrifica se stesso annullandosi nell’altro con tale dedizione da negare se stesso per un principio di amore universale. La differenza mette l’accento proprio sul senso di responsabilità che per la vergine ha un significato completamente diverso da tutti gli altri segni ,il suo dover agire sempre e comunque la porta spesso a reprimere la la frustrazione di non sentirsi mai adeguata alle circostanze ,soprattutto quando si sente obbligata a fare una cosa perché non è libera di scegliere. Questo tema della libertà è un altro punto debole del segno. Ecco perché ha poi molti problemi con la gestione della rabbia (pensiamo anche al significato di Marte in Vergine) che , se troppo a lungo repressa ,provoca in lei atteggiamento decisamente stizzosi con molte problemi legati poi al senso di colpa. La vergine è soprattutto quella che fa il lavoro sporco e a livello anatomico, il discriminare è proprio legato all’intestino tenue,che è preposto all’elaborazione di ciò che serve e ciò che invece deve essere trattenuto. Un errore potrebbe essere fatale,come trattenere ad esempio qualcosa che è impuro.
Non è un caso che negli ipocondriaci troviamo moltissimi valori vergine, valori sesta casa oppure un Saturno vergine o in sesta casa e la loro ossessione per le malattie parte sempre dall’ossessione da virus (Nettuno), la paura di toccare o di essere toccati per non essere contagiati. 

EBOLA-3I rischi dunque per questo operoso segno sono davvero molti, dovrà cercare in tutte le maniere di utilizzare le sue risorse al meglio senza negare la propria umanità. E questo impegno verso se stessi diventa fondamentale per non soffrire inutilmente rischiando di trasformarsi in infelici eterni, invidiosi della felicità degli altri…
Per arrivare a questo mia cara vergine dovrai imparare a maturare una visione d’insieme, guardare al mondo fatto di piccole cose importanti senza mai ignorare l’altro mondo grande e infinito che ti viaggia accanto. Usare la tua parte maschile ma anche quella femminile,imparare a fidarti ed affidarti. A lasciare che ogni tanto la casualità domini sugli eventi senza dover costantemente agire su di essi , perchè in questo risiede la tua grande illusione: il mondo per definizione nasce dal caos e per quanto tu ti possa sforzare al caos è destinato a tornare.,,e come dice la Liz Greene “..non vedi la foresta per via degli alberi” Occupati del tuo cuore, non temerlo, lascialo battere libero, dentro di te. Riprenditi la tua Luna, riappropriati delle tue emozioni, troppo spesso mascherate per efficienza. Non aver paura di lasciarti andare. Impara a guardarti dentro. A usare il tuo istinto invece di trattenerlo. Smettila di criticare te stessa per paura di essere attaccata o per reazione criticare con malignità l’operato degli altri. Hai permesso per troppo tempo al tuo cuore di sembrare di latta . Dovrai lavorare molto e usare la Fantasia per avere accesso alla grandezza nascosta dentro di te, o in alternativa  raccontare solo e semplicemente una poesia fatta di piccole mediocri cose!  Poesia che in realtà ha bisogno della tua anima per raccontarti una grande verità…

120367961_427fa511f1“..che è nascosta a chi odia,
che è nascosta a chi è come un sasso
di fronte a un fiore che sboccia. “
“Chi ama svuota ogni cosa dal tempo e la riempie dell’eternità”
(L. Conti)
Buon viaggio amica e amico della Vergine

by Nunzy Conti-tutti i diritti sono riservati

2 pensieri su “Tu Vergine sarai l’Artigiano di Dio ( se lo vorrai)

  1. Pingback: Liturgia del giorno: Audio Salmo 82(81) | Alla ricerca della vita vera (anche con panoramica sugli spunti innovativi nel mondo cattolico) / In search of the true life / En busca de la verdadera vida / A la recherche de la vraie vie

  2. una Vergine con Luna e Mercurio in Vergine… saluta e ringrazia…
    (e meno male che ho l’Asc e Nettuno in Bilancia e il Nodo Lunare in Acquario… che se no… beh…)😉

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...