CHIRONE LE INFINITE POSSIBILITÀ DEL DIS-PIACERE”

Noi siamo i nostri propri demoni(Roland Barthes)

index

Chi non ha il coraggio di aprirsi alla crisi,rinunciando alle idee-mito che finora hanno diretto la sua vita,si espone a quella inquietudine propria di chi più non capisce,più non si orienta.”

“I miti sono idee che ci possiedono e ci governano con mezzi che non sono logici, ma psicologici, e quindi radicati nel profondo della nostra anima. Sono idee che noi abbiamo mitizzato perché non danno problemi, facilitano il giudizio, in una parola ci rassicurano. Eppure occorre risvegliarsi dalla quiete apparente delle nostre idee mitizzate, perché molte sofferenze, molti disturbi, molti malesseri nascono proprio dalle idee che, comodamente accovacciate nella pigrizia del nostro pensiero, non ci consentono più di comprendere il mondo in cui viviamo. Per recuperare la nostra presenza al mondo dobbiamo allora rivisitare i nostri miti, sia quelli individuali sia quelli collettivi, dobbiamo sottoporli al vaglio della critica, perché i nostri problemi sono dentro la nostra vita, e la nostra vita vuole che si curino le idee con cui la interpretiamo.”(I miti del nostro tempo di Umberto Galimberti)

 

In questo seminario ritorneremo alla nostra solita suddivisione,Didattica e Workshop,perchè le poche conoscenze reperibili di Chirone e la difficoltà nell’accettarlo come interprete CHIAVE nelle dinamiche psicologiche della carta natale impongono la necessità di comprenderlo prima di tutto astrologicamente.

Ecco come narra l’episodio della feritaOvidio (I Fasti, V):…. mentre il vecchio maneggiava le frecce orribili, per il veleno, una cadde e gli si infisse nel piede sinistro. Urlò Chirone, ed estrasse il ferro dall’arto; Alcide ed il fanciullo Emonio (Achille) gemettero. Il centauro, intanto, rimestava (in un recipiente) delle erbe colte sui monti Pegasei; poi con quei medicamenti tentò di lenire la ferita; ma il veleno era più forte del medicamento, e il male si diffondeva profondamente nelle ossa e in tutto il corpo; il sangue dell’idra Learnea, misto a quello del centauro, non lasciava tempo a nessun aiuto. Come davanti al proprio genitore, Achille rimaneva immobile, col viso rigato dalle lacrime; proprio così avrebbe dovuto piangere, se fosse morto Peleo. Spesso con mani affettuose carezzava le mani del ferito; – il maestro riceve il premio dei costumi che diede – spesso lo baciava, spesso diceva anche al morente: “Vivi, o caro padre, te ne scongiuro; non abbandonarmi!”

 Pur se scoperto soltanto nel 1977,(in piena New Age )Chirone sta assumendo un’importanza sempre maggiore nella lettura di un tema natale.

 

SABATO  DIDATTICA

Siamo arrivati ad uno degli appuntamenti più difficili del nostro viaggio, armatevi di carta e penna tanti fogli: L’antro di Chirone, il guaritore ferito,da me ribattezzato: L’ILLUMINATO

-L’importanza di chiamarsi Chirone ,il mito e il suo rapporto con Giove.

-A caccia con Chirone: Le cinque ferite. Come e Perchè

-La ferita dei non amati :Luna Venere

-La possibilità di riscatto:Mercurio

-Ipotesi di viaggio nelle case.

-Il nostro rapporto con Chirone e gli aspetti natali

-Sei il FERITO O il FERITORE?

-Interpretiamo Chirone insieme

DOMENICA WORKSHOP

LE FERITE DELL’ANIMA

Non sono un meccanismo, un insieme di diverse sezioni.
E non è perché il meccanismo funzioni male
che io sono malato.
Sono malato a causa delle ferite dell’anima,
al profondo dell’io emotivo,
e le ferite dell’anima tanto, tanto tempo impiegano,
solo il tempo può aiutare e la pazienza,
e una certa difficile contrizione,
lunga difficile contrizione, compressione dell’errore della vita
e il liberarsi dell’interminabile ripetersi dell’errore
che il genere umano a caso ha scelto di santificare.”
(D.H.Lawrence)

Questa giornata offre la chiave di accesso alle vostre ferite:sarete voi i protagonisti e insieme rintracceremo i GRAFFI che Chirone ha inferto nella vostra vita e come condiziona la vostra esperienza. La catarsi come unica possibilità per l’auto-guarigione. Le chiavi sono dentro di voi…troviamole.

Il percorso prevede una serie di esperienze che vi porteranno a contattare le vostre personali dinamiche e la giornata prevista si articolerà in due momenti precisi,uno corale e uno individuale.Non vi do altre indicazioni perchè dovrete arrivare con il Cuore puro e un Mercurio inconsapevole.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...