Passeggiando sotto le Stelle presenta:AMORE ETERNO CERCASI

(ovvero… Amore perchè hai il potere di farmi così male ?

acrililico su legno 40 x 30 _ omnia munda mundis r greco

Omnia munda mundis -Renzo Greco acrililico su legno 40 x 30

” UN’AMORE, QUALUNQUE AMORE CI RIVELA NELLA NOSTRA NUDITA’, MISERIA, INERMITA’, NULLA”(Cesare Pavese)

Due grandi incontri sull’Amore vi aspettano. In questo workshop incontreremo l’amore come dolore e cercheremo insieme di capire dove si annida il tarlo della nostra inadeguatezza ad esso. Nel secondo incontro il mese prossimo, dopo adeguata elaborazione dei contenuti “ disarmonici nel nostro Tema natale,dunque nella nostra Vita, incontreremo Amore, come resurrezione e rinascita ovvero proprio come dovrebbe essere…
Dunque finalmente parliamo di cuore,parliamo di sentimenti,parliamo ‘di AMORE
parliamo di noi: Noi felici, Noi tristi, Noi arrabbiati, Noi gelosi,Noi traditi, Noi soli, Noi.
In astrologia il sentimento è VENERE l’emozione è la LUNA, e queste due funzioni devono trovare il giusto compromesso..andiamo alla ricerca della nostra “mappa emotiva”così ben delineata nel nostro Tema Natale
“ Le “mappe “ ci ricorda Galimberti sono la ”dimensione emotivo, sentimentale di un individuo. Se nei primi tre anni di vita i bambini non sono seguiti, accuditi, ascoltati allora ci si trova di fronte ad un misconoscimento che crea in loro la sensazione di non essere interessanti, di non valere niente. Crescono così senza una formazione delle mappe cognitive, rimanendo a un livello d’impulso. Gli impulsi sono fisiologici, biologici, naturali. Il passo successivo dovrebbe essere di passare dagli impulsi alle emozioni ovvero a una forma più emancipata rispetto all’impulso. L’impulso conosce il gesto, l’emozione conosce la risonanza emotiva di quello che si compie e di quello che si vede. Poi si arriva al sentimento che è una forma evoluta, perché non solo è una faccenda emotiva, ma anche cognitiva. Il sentimento si apprende. Le mamme comprendono i bambini che non parlano perché li amano. Gli amanti, proprio perché si amano, si capiscano tra loro molto più di quanto i loro discorsi non dicano e siano comprensibili agli altri. Il sentimento è cognitivo e consente di percepire il mondo esterno e gli altri in maniera adeguata, con capacità di accoglienza e di risposta adeguate alle circostanze…Dobbiamo convincerci che il sentimento non è una dote naturale, è una dote che si acquisisce culturalmente.”

In astrologia psicologica la seconda funzione fondamentale per la struttura della personalità è quella AFFETTIVA: per vivere abbiamo bisogno di AFFETTO intorno a noi, abbiamo bisogno di una RELAZIONE.Nasciamo e cresciamo dentro una relazione.Siamo individui inseriti in una società e abbiamo bisogno di legarci agli altri di avere con loro un equo sano partecipe scambio. Durante la nostra vita almeno una persona si deve essere occupata di noi: nostra madre,la nostra Luna, la nostra PRIMA FIGURA DI RIFERIMENTO. Se lei ci ha passato una buona funzione affettiva,questo ci garantisce anche un’adeguata funzione cognitiva (Mercurio).

Questa prima fase di approccio si chiama FASE PRE-EGOICA. La prima immagine di sé, al bambino gli viene rimandata dalla mamma e se ci pensiamo bene Il glifo di Venere è proprio uno specchio: la prima idea di noi deriva da quello che ci è stato riflesso. Se nostra madre ci ha dato amore ,si è presa cura di noi,ci ha allattato,toccato con piacere , allora sarà facile per noi DARCI UN VALORE…e chi non è stato in questa fase adeguatamente VALORIZZATO non saprà VALORIZZARE NE SE TESSO NE GLI ALTRI.E chi non è stato AMATO,non SAPRÀ RICONOSCERE L’AMORE NE AMARE.

“È singolare ma tutt’altro che inesplicabile,che nella tradizione romantica l’amore sia considerato come una malattia.(Aldo Carotenuto,Eros e Pathos)

Come si può imparare l’Amore? Ci crediamo sempre meno…però sempre più ci innamoriamo,sempre più ci confrontiamo con il nostro bisogno di innamoramento . Ma l’Innamoramento non è Amore. Ci confrontiamo con un quotidiano di mediocrità perchè il mondo ci rimanda costantemente il nostro modo d’amare..questa crisi di valori è di questa epoca o l’uomo è sempre stato così? La storia ci insegna che solo quando soffriamo e perdiamo l’ amore scopriamo il tesoro che si nasconde dietro di esso , la sua vera essenza e allora forse…andiamo a caccia di Dolore per Amore per sentirci vivi ! Interrompiamo questa rete neuronale completamente sbagliata! L’amore viene a noi come unica possibilità di ascendere ai più alti significati del nostro essere…unica chiave per accedere al paradiso in terra:

“Ma lo sai il tuo sorriso da dove proviene? Dalla luce delle stelle e dal bianco della neve. La tua voce è dolce come il miele. La tua famiglia è qui e ti vuole bene. Sei la dolcezza nata da due cuori, con la tua mano l’infinito sfiori, fragile come un petalo di un fiore, ma forte come lo è l’Amore.”( MIA-LucSeth)

..Mi torna in mente un fantastico PETER O’TOOLE in un improbabile DR. CREATOR, SPECIALISTA IN MIRACOLI,quando spiega la sua teoria sull’amore”Addiziona il numero delle volte che in un giorno pensi a lei e sottrai il numero delle volte che nello stesso giorno pensi a te stesso.Se il risultato è positivo allora è amore”
C’è da pensare….ma intanto.
Cercasi AMORE ETERNO disperatamente.

Vi aspetto dunque il
Sabato 26-9-2015 dalle 14.00 alle 19.00
Domenica 27-9-20015 dalle11.00 alle 19.00
per due giornate intense di workshop esperenziale
nei locali del
Cantiere Teatrale – Circonvallazione Gianicolense, 307,Roma
Non si può invece aderire alla sola giornata di Sabato.
Per informazioni , adesioni e quant’altro telefonare o scrivere
cell: 3927526886
Mail: astriecontrasti@gmail.com
È INUTILE RICORDARVI CHE I POSTI SONO LIMITATI
GRAZIE
Nunzy Conti

Astrologia psicologica umanistica:la struttura della nostra personalità

TUTTI A SCUOLA!!

I PIANETI rappresentano in Astrologia le nostre istanze psichiche.Ognuno di loro ha la sua specifica funzione. I PIANETI sono la parte divina e celeste dell’Astrologia. Abitano i nostri luoghi interni. Come nell’antichità un tempio era vuoto e privo di significato fino a quando non veniva consacrato ad un DIO, così nel nostro Tema Natale, i Pianeti con la loro energia rendono “sacra”  la casa che abitano indicandoci la via all’esperienza che dobbiamo fare in quel luogo, COME descritto dal pianeta stesso.

In Astrologia Umanistica la sequenza con cui i Pianeti si rivelano nella nostra carta natale ci suggeriscono la STRUTTURA della nostra PERSONALITÀ

SOLE, LUNA, sono i nostri LUMINARI, rappresentano la base della nostra struttura. Il SOLE, nostro segno zodiacale, rappresenta l’IO ATTIVO, la volontà, la parte razionale nostra, la forza motrice che dobbiamo attivare e raggiungere. Insita nel segno zodiacale c’è una sorta di Missione che con la complicità della carta natale tutta dobbiamo onorare. Il primo simbolo del SOLE è la VITA stessa. Rappresenta il calore, è colui che permette la vita nel nostro pianeta e nell’intero universo, ecco perchè l’astrologia lo ha sempre collegato al CUORE perché il cuore è L’ORGANO PIÙ IMPORTANTE. Il Sole è sempre stato messo in relazione con l’autorealizzazione.

La LUNA , IO SENTO , IO RICETTIVO rappresenta l’altra parte di noi, è l’IO EMOTIVO, rappresenta tutti i nostri bisogni. La Luna è la grande interprete del nostro cuore,tenutaria di tutto il nostro TESSUTO emotivo, è lei che ci permette di “SENTIRE” …fin dal concepimento,nel grembo di nostra madre. Sintetizza il significato di dare vita , nutrire , far crescere. È sempre stata fondamentale per l’uomo ancora prima del Sole. La maturità emotiva unitamente a quella solare realizzativa e razionale sono i fondamenti della nostra personalità.

Un uomo per essere completo deve raggiungere l’armonia fra questi 2 poli: RAGIONE-SOLE/SENTIMENTO-LUNA

Passiamo ora ai TRE PIANETI PERSONALI: MERCURIO , VENERE E MARTE, che unitamente ai luminari, Sole e Luna sono il fondamento..

Continua a leggere

Ascendente : nasco e porto con me i fuochi d’artificio della mia diversità

By Alessio Gregori Ph

by Alessio Gregori Ph

Nasco a questa terra “trafitto da un raggio di sole” e spinto da una necessità a me sconosciuta fino a quel momento affronto l’ignoto e la grande avventura della nascita. Di fronte a me ho solo due opzioni: spingermi verso quel tunnel nero dove in fondo intravedo una luce o rimanere fermo e avere la certezza di morire. E devo attivarmi con tutte le mie risorse,un bisogno impellente mi sugggerisce che non ho tanto tempo,che devo agire rapidamente! Ed ecco che dopo un disperato estenuante sforzo e innumerevoli tentativi, ci sono, il mio viso esce allo scoperto…vengo alla luce e..

M’illumino d’ immenso

Mattina-Santa Maria La Longa il 26 gennaio 1917-Giuseppe Ungaretti

by Alessio Gregori Ph

In un preciso luogo, ad un dato momento IO NASCO e quell’istante irripetibile in Astrologia corrisponde all’ ASCENDENTE, che darà il via al mio viaggio attraverso 12 case, dodici ambiti,dodici esperienze che mi guideranno verso un destino da me scelto, ovvero la MISSIONE che l’ANIMA ha incarnato quando ha deciso di nascere a questa vita. COSA SONO CHIAMATO A FARE, COME SONO STRUTTURATO PER FARLO,quali obblighi mi sono dato e quali facilitazioni avrò per COMPIERE IL MIO VIAGGIO? Sapere con assoluta precisione il momento esatto di quel miracolo sarà fondamentale astrologicamente per tentare di capirlo!
Con la nascita noi viviamo una grande perdita, la separazione dall’unità, dal mondo perfetto a cui eravamo abituati, rappresentato in astrologia dalla dodicesima casa,fase Pesci, nessun bisogno,nessuna esigenza,il nostro perfetto EDEN,un senso di unità con l’UNIVERSO di cui avremo NOSTALGIA TUTTA LA VITA.

Ed è subito sera

“Ognuno sta solo sul cuor della terra
Trafitto da un raggio di sole:
Ed è subito sera.”

Salvatore Quasimodo

dddd

by Alessio Gregori Ph

 Nella lettura delle fasi infantili,l’Ascendente(e il suo rapporto con la settima) riguarderanno i primi 40 50 giorni di vita del bambino. Tutto quello che incontriamo nella congiunzione alla dodicesima ci racconterà il travaglio,quanto quella fase di preparazione per venire alla luce del sole sia stata complicata o meno, al contrario quello che si lega all’ ascendente, i pianeti congiunti e in aspetto preciso rappresenteranno le prime ore di vita ,i primi momenti dopo la nascita, se è stata tranquilla, precipitosa, una nascita difficile e via dicendo… Sia i pianeti che il segno dunque ci

Continua a leggere

Pillola 1-Tutti a scuola ! Astrologia by Nunzy Conti

Studiare Astrologia non è una cosa facile ..non è una moda che prima o poi passa..L’astrologia è una cosa seria e bisogna liberarsi da tutti i preconcetti e le sovrastrutture prima di incominciare seriamente ad approfondirla.Richiede tempo e tanta pazienza: spesso succede di doversi fermare e tornare indietro…e questo richiede tanta umiltà .. e se non siete disposti a tanto ..è meglio non incominciare per niente..

Dunque  partiamo con la nostra Prima lezione…

Carta Penna e Calamaio…e tanta buona volonta.

All’interno del sito troverete gli approfondimenti inerenti gli argomenti che più vi stanno a cuore..trattati nella lezione

Buon viaggio viandanti !!

by Nunzy Conti

Pillole astrologiche di vita: L’ultima testimonianza di Jung

“L’uomo non può sopportare una vita priva di senso”

“..è imminente un grande cambiamento del nostro atteggiamento psicologico. Questo è certo…abbiamo bisogno di capire meglio la nostra natura umana,perchè l’unico vero pericolo esistente è “l’uomo stesso”.È lui il grande pericolo,e purtroppo non ce ne rendiamo conto. Non sappiamo niente dell’uomo.o troppo poco,dovremmo studiare la psiche umana perchè siamo noi l’origine di tutto il male a venire”(Jung-1959)

images

Carl Gustav Jung – Nel marzo del 1959, lo psicoanalista svizzero Carl Gustav Jung fece questa intervista con John Freeman per il programma televisivo della BBC “Face to Face”. L’intervista avvenne a Kusnacht, in Svizzera, e nell’incontro Jung affronta con umiltà ed onestà molti argomenti, quali ad esempio la sua famiglia, la sua infanzia, la scuola, l’incontro con Sigmund Freud, il rapporto con i suoi genitori, la religione, il futuro del mondo. L’intervista fu successivamente trasmessa in Gran Bretagna il 22 ottobre dello stesso anno e in seguito all’enorme successo ottenuto, un anno dopo la BBC propose a Carl Gustav Jung un’altra conversazione; ma oramai ottantacinquenne, egli non potè accettare. Questa, dunque, è tra le ultime, splendide testimonianze dello psicoanalista zurighese.

( http://www.romapsicologo.net  ]

ombra

..l”’ombra rappresenta solo qualcosa di inferiore, primitivo, inadatto e goffo e non è male in senso assoluto. Essa comprende fra l’altro delle qualità inferiori, infantili e primitive, che in un certo senso renderebbero l’esistenza umana più vivace e bella; ma urtano contro regole consacrate dalla tradizione”

E di “ombra” Jung è stato il maestro,lavorando su se stesso e sul bisogno di capire quali fossero le “sue” di ombre. A volte c’è riuscito..molto più spesso no..e caratterialmente non ha  espresso il massimo..il rapporto con l’esterno non ce lo tramanda come un eroe..ma in lui incontriamo solo il maestro…un uomo che ci ha lasciato un eredità straordinaria ..le sue teorie sono alla base dell’Astrologia Psicologica Umanistica.

Proviamo a guardarlo come un UOMO, proviamo a discuterne come un semplice (si fa per dire!)Leone ascendente  Acquario, Luna in Toro…un asse prima settima molto discutibile..il conflitto è proprio sull’IO/SE..ma in quella Venere e mercurio in cancro io ritrovo molte delle sue contraddizioni. È stato un uomo che si è fatto molte domande e che ha pagato in prima persona il diritto ad esprimere se stesso e il suo inno alla libertà di essere (Uraniano eccellente) prima ancora di “diventare”.

E aggiungo… non è un caso che avesse proprio Chirone in Ariete in seconda casa!

astro_2gw_72_jung.44948.53192by Nunzy Conti

Pillole astrologiche di vita: NELSON MANDELA :SONO IL CAPITANO DELLA MIA ANIMA

NM41

“Ciao Madiba”

Nella nascita cancro una grande prova fu affidata ad un uomo che dire straordinario …è riduttivo.
Un esempio per l’intera Umanità…nel rispetto dei valori più importanti di questo segno affidato al CUORE. Spero di farvi cosa gradita nel portare al vostro viaggio questi brevi versi,, che hanno oltre ogni ragionevole dubbio “cambiato” la mia vita…

LA NOSTRA PAURA PIÙ PROFONDA

“La nostra paura più profonda
non è di essere inadeguati.
La nostra paura più profonda
è di essere potenti oltre ogni limite.
E’ la nostra luce, non la nostra ombra,
a spaventarci di più.
Ci domandiamo:
“Chi sono io per essere brillante, pieno di talento, favoloso? ”
In realtà chi sei tu per non esserlo?
Siamo figli di Dio.
Il nostro giocare in piccolo
non serve al mondo.
Non c’è nulla di illuminato
nello sminuire se stessi cosicché gli altri
non si sentano insicuri intorno a noi.
Siamo tutti nati per risplendere,
come fanno i bambini.
Siamo nati per rendere manifesta
la gloria di Dio che è dentro di noi.
Non solo in alcuni di noi:
è in ognuno di noi.
E quando permettiamo alla nostra luce
di risplendere, inconsapevolmente diamo
agli altri la possibilità di fare lo stesso.
E quando ci liberiamo dalle nostre paure,
la nostra presenza
automaticamente libera gli altri.”
(Nelson Mandela)

814

Viandanti del cuore….impariamo la lezione…viaggiare in piccolo non serve al mondo!!! E soprattutto in questo momento astrologico così intenso così infuocato..diamoci la possibilità di ascoltare l”anima …doniamoci al suo risveglio.

(Sull”ora di nascita in in realtà non esiste certezza ..ma una certa tradizione lo colloca ascendente sagittario (e alcuni ritengono addirittura che possa non essere affibabile neanche la data di nascita:) Nelson Mandela nasce nel villaggio di Umtata il 18 luglio del 1918, e la sua lunga vita fu interamente dedicata all’Amore per il suo popolo e per la Causa…)

PASSEGGIANDO SOTTO LE STELLE presenta “ATTENTI A QUEI DUE!”: “Giove e Plutone,il Potere della Visione”

11182240_895778900484555_4390613870861514870_n

“Bisogna avere in sè il caos per partorire una stella danzante.”
(Friedrich Nietzsche)

“Giove e Plutone sono le due divinità più creative dello zodiaco,insieme formano un binomio perfetto. Plutone feconda, Giove vede e insieme creano qualcosa di unico e speciale. È un aspetto molto complesso.”Giove è come se avesse la capacità di rendere visibili tutti i semi che lascia cadere Plutone”. La creatività irrompe come se, le intenzioni più nascoste di Plutone trovassero grazie a Giove un canale attraverso il quale potersi esprimere”
Ma“che cos’è la visione? E’ un sogno ad occhi aperti, un’immagine mentale che non è transitata a livello visivo.La visione è un’astrazione della mente.”Non è mai percezione ,non è legata a Mercurio coordinatore ed interprete dei nostri 5 sensi. Dunque percezione-Mercurio e Visione-Giove rappresentano due funzioni diverse del nostro cervello. I Visionari-Gioviali creano per immagini e vedono il futuro attraverso un interpretazione“intellettiva, neurale, non oculare” Ma quasi sempre accade che la Visione immaginata entri in conflitto con la Percezione della Realtà concreta e tangibile ,direi che qui si innesca proprio il caro vecchio statico Saturno. Ed ecco che si entra in una dinamica che sconfigge quasi sempre il sogno e nega la Creatività,la più alta espressione dell’ Essere Umano. A questo punto a chi devo dare retta:alla percezione o alla visione? Ed ecco che nasce il conflitto..Dovrò dunque accedere a quelle parti di me sconosciute e sotterranee che impediscono il libero fluire della mia capacità di “Pensare sentire dunque essere.”
Plutone, si serve del pensiero per esprimersi, per fare accadere le cose, proprio perché il pensiero è energia allo stato puro, può causare degli effetti, delle risonanze molto efficaci. Con aspetti problematici o nella mancata realizzazione di questa energia si potrebbe verificare una scissione tra le intenzioni più profonde, il nostro potenziale creativo e la possibilità di riuscire ad esprimerlo all’esterno,è come se Giove non riuscisse  Continua a leggere

L’Astrologia e le Fasi Prenatali

auguri nascita

Il nostro progetto di vita inizia con il concepimento.Il momento della nascita rappresenta il primo passo concreto verso quel progetto e l’Astrologia oggi è in grado di individuare e raccontare COME abbiamo vissuto il nostro viaggio dentro l’Utero Materno.Siamo in grado di verificare come siamo stati accolti,contenuti,vissuti,accettati da nostra madre e soprattutto come ci siamo sentiti in quello che dovrebbe essere un luogo di pace infinita,di preparazione , di struttura e di cammino verso il nostro destino che ci aspetterà una volta fuori. Una conferma statistica ad oggi di Tali affermazioni ancora non c’è,mancano pubblicazioni ufficiali e dati statistici ma la sensazione che io ho è che questo accadrà presto…vista la Forza e la Determinazione di Lidia Fassio,maggior sostenitrice di questa teoria .

Vi invito fin da ora a guardare la vostra Mappa Natale con questa lente di ingrandimento…e chi di voi ha la possibilità di chiedere alla propria madre come si sentisse in tutti i passaggi che vi accennerò..scoprirà l’efficacia del mezzo e la straordinaria sincronicità degli avvenimenti.

FASI PRENATALI

Le fasi prenatalii sono raccontate e visibili nel nostro tema dall’ottava alla dodicesima casa :

CASA 8A-Motivazioni del concepimento-primi 30 giorni.Nostra madre ancora non sa che siamo arrivati. Esempi:Saturno:non cera progetto. Plutone:è fantastico, potenziale immenso.Urano-la gravidanza irrompe,imprevista.

CASA9A-Quando nostra madre ha scoperto di essere incinta e ci ha scelto. Come e perchè. Primi 2 mesi e mezzo di gravidanza.  Periodo più interessante e potente di tutta la gravidanza. Nei primissimi giorni della gravidanza scende dall’ovaia all’utero  (fase di annidamento). Trasmissione genetica. Predisposizioni. Esempi: Saturno:Devo. Accettazione sacrificata. Senso del dovere. Urano:la sorpresa, l’inaspettato. Marte:pericolo di aborto.

CASA 10A-Si formano le ossa,lo scheletro. Dai 2mesi e mezzo ai 5 mesi di vita. Fase del Capricorno: Saturno-ossa; Marte-muscoli; Urano:coordinamento del sistema nervoso.Ossa psicologiche.Verso la fine della 10a,sentiamo il soffio della farfalla,inizia a muoversi. Galleggia. Organi genitali:Marte/venere.4a-10- Sarà maschio o femmina?Qui avviene la scelta.

CASA11A- Capacità di respirare,di espansione.Si vede se è maschio o femmina.Dai 5 mesi ai 7 mesi e mezzo di gestazione circa.Si completa la parte legata all’Udito. È perfettamente in grado di riconoscere suoni e rumori. Il cuore comincia a palpitare per conto suo. È in grado di registrare tutte le emozioni. Sente quello che sente sua madre. Riconosce se è giorno o notte. Sa se si inserirà perfettamente nell’ambiente. Assorbe la mentalità.Nei maschi si completano i testicoli e ci sono già un numero di spermatozoi. Potenziale riproduttivo.(Nelle femmine si completa in 10a casa).Qui tutti i bambini sono uguali. Non c’è pigmentazione o colore. Difficoltà:opposizioni o quadrature:difficoltà di inserimento.  Problematiche riproduttive con la quinta opposta. Il cuore si deve legare al sistema emotivo (acquario-leone:urano-sole).

CASA12A-Ultima fase. Dai 7 mesi e mezzo fino alla Nascita.Nettuno-Giove,fase pesci. Pianeti come Marte e Plutone possono indicare problematiche potenti nell’ultima fase. Saturno ad esempio: liquido amniotico leso,All’ascendente parto asciutto. Quadrature possono indicare traumi in questa fase. Si può subire qualcosa a livello subliminale. 6A/12a,quadrate alla terza,Il nostro adattamento nel mondo. Senso di diversità. Sole 12a,spesso padre estraneo(fra le altre cose).

NASCITA-ASCENDENTE:Pianeti congiunti all’ascendente dalla 12a riguardano il travaglio.Congiunti all’ascendente fino a 10 gradi dalla prima rappresentano le prime ore di vita.Con l’asc.Ariete o un Marte all’asc. la nascita è una grande avventura,nasco prima,non ho più tempo. Intervengo io,impulsivamente,di testa.Come entrerò in tutte le fasi della vita. Per me l’inizio è così.Il bambino rimane impulsivo.Aggedire le cose. Tenere a bada Marte non sarà facile. Marte ,VOLONTÀ dell’IO.Con un asc.Gemelli o un mercurio all’ascendente entra in maniera molto rapida. È la curiosità fatta persona.Ha fretta di scoprire la vita di sapere cosa c’è li fuori.Una nascita con Saturno o un asc-Capricorno rappresenterà una nascita difficile,lenta.Inizio complicato.Sarà sempre difficile iniziare le cose. Si porta una zavorra sofferta.Problemi nel primo ciclo della vita fino a circa 28 anni (1o ciclo di saturno).Fatica ad affrontare la vita,e la proiezione è tutta in settima casa:”non c’è dubbio…è colpa tua”. Urano in prima  o asc Acquario ci racconta un modo molto “strano” di nascere( spesso ci parla di un taglio cesareo: mi hanno salvato la vita) c’è un senso di diversità e di ribellione. Nettuno all’ascendente o asc-Pesci,può segnalare un parto ritardato. Se è leso il liquido amniotico è contaminato,il cordone ombelicale ci avvolge, rischio di soffocamento,non volevamo nascere.Con Plutone all’ascendente o un asc. Scorpione un ombra di morte si è respirata:la propria o quella della madre.La nascita è anche una perdita:l’uscita dall’Unità.Il taglio del cordone rappresenta una morte fisica..Grande capacità di Sopravvivenza.Rinascere dalle proprie ceneri.

Due parole di introduzione psicologica ai significati dell’Ascendente:

Nasciamo a questa vita con un vestito che si adatta alle nostre possibilità iniziali e ci protegge,LA PERSONALITÀ,identificata in Astrologia con l’Ascendente.È una sorta di Imprinting che rappresenterà per tutta la vita il modo in cui ricominceremo ogni volta e tutti i contenuti nei quali noi ci riconosciamo.

Per dirla alla Jung l’Ascendente è l’ARCHETIPO DELL’INIZIO. La PERSONALITÀ contiene tutti gli strumenti necessari per affrontare il viaggio verso l’IDENTITÀ (in-dividuo/non diviso),che durerà per tutta la vita. Dunque l’IO NASCE dal SE,che rappresenta la TOTALITÀ del nostro essere. Questo IO dovrà crescere fino a comprendere cosa il SE vuole.”(L.Fassio)

Le crisi esistenziali che si verificano durante la vita rappresentano proprio la chiamata del SE. Noi siamo parte di qualcosa che alla nascita si divide da una Totalità e il taglio del cordone ombelicale sarà vissuto tutta la vita come una “Costante Nostalgia” per aver perso qualcosa che eravamo ,e quell’unità che rappresentavamo con nostra madre..la ricercheremo tutta la vita.

Quando pensiamo alla nascita colleghiamoci con lo stato d’animo, alla cacciata dal Paradiso Terrestre,e immaginiamo che tutto il mito della creazione ha a che fare psicologicamente con quel senso di Peccato che ci portiamo dietro.

Durante il viaggio delle case , come prima fase della vita,incominciamo ad abituarci ad analizzarle così:nelle case dalla 1a alla 6a noi ci dividiamo,dalla 7a alla 12a ci ricongiungiamo.

Buone riflessioni viandanti ….alla prossima

Nunzy Conti

Mercurio e il Vaso di Pandora: “Il Karma della lotta” di Pabloandres

“A caccia di menti astrologiche

Uno degli obiettivi di Astri e Contrasti è quello di raccogliere quanto di più interessante e significante si possa trovare fra gli operatori,studiosi,ricercatori,o semplici opinionisti..in giro per la rete..
L’obiettivo è anche quello di dare visibilità a Menti originali e a teorie personali in linea con la Serietà dell’astrologia..
( leggi la storia del VASO di PANDORA su: Mitologia greca )

Il Karma della lotta

di Pabloandres

indottrinamento
Indottrinamento-opera di Giovanni Auriemme

In questo periodo escono film di cassetta quali “Angeli e Demoni” di Dan Brown, e si possono trarre conclusioni sul”KARMA DELLA LOTTA in sintonia con un tema natale…disarmonico.

L’astrologo non giudica nulla. Compara. Compara le energie presenti in un tema in funzione della loro assonanza con principi fondamentali ed immutabili derivati dalla natura. Come in natura, se prevalesse la tempesta, il terremoto e l’inondazione non potrebbe esserci vita, così in un tema natale il soggetto non può continuamente dibattersi nei suoi conflitti interiori ma ha una sola strada: prendere conoscenza delle energie presenti nel Tema Karmico per poterne trarre il maggiore beneficio. Non agendo sugli stimoli esterni che dà la vita, quindi la famiglia (quarta casa) il danaro od il possesso (seconda casa) ed il sesso (ottava casa) o persino gli amici o le istituzioni (undicesima e dodicesima casa) , ma essenzialmente agendo dall’interno con molta disciplina e forza di volontà (Sole, Venere e Giove, prima quinta e nona casa) e rivedendo completamente la struttura dell’”io”, l’idea indistruttibile che ci siamo fatti di noi stessi. L’astrologia insegna molto semplicemente che l’essere umano è una entità spirituale in evoluzione.

Nella pratica astrologica capitano abbastanza frequentemente casi “borderline”, i casi di grave patologia caratteriale, ovvero quelli che non rispondono affatto alla psicoterapia e sono refrattari a qualsasi tipo di aiuto. Queste persone sono apparentemente destinate alla terapia farmacologica, al confino in comunità o istituzioni come forma preventiva per interrompere le penose manifestazioni distruttive ed auto distruttive, che di solito sono la risultante di gravi conflitti interiori.

Se dal punto di vista umano si spera e si prega per altre soluzioni, in campo professionale l’astrologia karmica permette invece di avere il quadro descrittivo ed interpretativo del “perché” la persona si comporta in quel determinato modo, che altrimenti può risultare totalmente incomprensibile. L’astrologia karmica è in grado di inquadrare il potenziale di “illuminazione spirituale” di quel soggetto che riesce a scacciare quello che ai tempi di Gesù si chiamava “la legione”, ovvero i demoni interiori.

Il pianeta che osserviamo di più in questo senso è Marte ed il segno, Scorpione.Vediamo ad esempio:

Ascendente 29 grado dello Scorpione. Quindi cuspide Scorpione Sagittario uno dei punti più sensibili al “KARMA DELLA LOTTA”.

Questo grado indica una fecondazione maligna (questo grado insieme ai primi 5 gradi del Sagittario, sono simili per quanto riguarda questo effetto) L’entità nelle sue manifestazioni precedenti ha abusato enormemente del suo potere sugli altri, ed in questa vita si comporta esattamente così: “una spedizione autopunitiva”, cercando in un modo od un altro di espiare

il debito karmico.

Un altro esempio è Marte al Fondo Cielo. Marte in questo caso quadra e rende difficili i rapporti con l’Ascendente. Tornando all’ascendente Scorpione ecco la descrizione del grado secondo i Simboli Sabiani (di Dane Rudhyard Simboli_sabiani)

La descrizione di questo 29 grado dello Scorpione è:

“Una donna Squaw inginocchiata davanti al capo tribù prega ed invoca la salvezza dei suoi figli”

E’ evidente che qui il pregare nell’immagine sabiana è riferito a problemi delle vite passate con la giustizia cosmica, per i quali l’entità chiede assistenza, nel senso di “essere abbracciata” protetta, tutelata, come alla ricerca, finalmente, di una madre amorevole.

Un altro aspetto importante sono le quadrature Luna Mercurio. La quadratura Luna e Mercurio, semplificata, indica instabilità mentale e “non sintonia” costante tra pensiero ed emozione, e conseguentemente rende importante l’aspetto della Luna Nera o Lilith. Particolarmente legata al Sagittario ed ai cosidetti “corpi centaurici gli asteroidi Chirone, Nessu, Folo, Asbolus illustrano il mandato della “tremenda vendetta” trasferitosi dalle vite preecedenti. Asbolus indica la ferita centaurica rispettivamente, la ferita che ha provocato il grande dolore ed ha spinto al sacrificio per riscattare gli altri; la ferita che ci si procura per disattenzione nell’atto di aiutare un altro; la morte-ferita dalla quale scaturisce la vendetta, e la ferita che ha posto fine ad un’esistenza emotivamente indifendibile ed ha permessola riunione con un oggetto di amore e devozione passati. – Inoltre, come per l’Asbolo della mitologia che è un veggente – queste persone hanno soprattutto – o si presume che abbiano – una appassionata ‘visione’ critica basata su una possibile perdita passata, presente o futura, sull’iniquità, o sulla propria inadeguatezza. Quella che manca a volta è la forza di volontà necessaria per guarire, che nessuno è in grado di curarla perché il soggetto “non vuole” guarire.

Per concludere un Tema Karmico osserva i pianeti che coinvolgono il Medio Cielo: in particolar modo Saturno (il karma) specialmente quando è retrogrado. Questa è la poesia che ha scritto recentemente una persona di cui conosciamo il Tema Karmico:

IO NON SONO NE UN ANGELO E NE UN DIAVOLO
UN EFFIMERA CREATURA CHE SI NASCONDE ALLE LUCI DEL GIORNO
PROVA UNA RABBIA OSCURA VERSO TUTTO
INVIDIA
GELOSIA
FRUSTRAZIONI
E ODIO…
E MI PIACEREBBE STARE COSI
SEMPRE
RIPIEGATA SU ME STESSA
SENZA FARE NIENTE.

animation20

L’articolo è interamente tratto dal sito:

Astrologia di Pabloandres