L’Astrologia e le Fasi Prenatali

auguri nascita

Il nostro progetto di vita inizia con il concepimento.Il momento della nascita rappresenta il primo passo concreto verso quel progetto e l’Astrologia oggi è in grado di individuare e raccontare COME abbiamo vissuto il nostro viaggio dentro l’Utero Materno.Siamo in grado di verificare come siamo stati accolti,contenuti,vissuti,accettati da nostra madre e soprattutto come ci siamo sentiti in quello che dovrebbe essere un luogo di pace infinita,di preparazione , di struttura e di cammino verso il nostro destino che ci aspetterà una volta fuori. Una conferma statistica ad oggi di Tali affermazioni ancora non c’è,mancano pubblicazioni ufficiali e dati statistici ma la sensazione che io ho è che questo accadrà presto…vista la Forza e la Determinazione di Lidia Fassio,maggior sostenitrice di questa teoria .

Vi invito fin da ora a guardare la vostra Mappa Natale con questa lente di ingrandimento…e chi di voi ha la possibilità di chiedere alla propria madre come si sentisse in tutti i passaggi che vi accennerò..scoprirà l’efficacia del mezzo e la straordinaria sincronicità degli avvenimenti.

FASI PRENATALI

Le fasi prenatalii sono raccontate e visibili nel nostro tema dall’ottava alla dodicesima casa :

CASA 8A-Motivazioni del concepimento-primi 30 giorni.Nostra madre ancora non sa che siamo arrivati. Esempi:Saturno:non cera progetto. Plutone:è fantastico, potenziale immenso.Urano-la gravidanza irrompe,imprevista.

CASA9A-Quando nostra madre ha scoperto di essere incinta e ci ha scelto. Come e perchè. Primi 2 mesi e mezzo di gravidanza.  Periodo più interessante e potente di tutta la gravidanza. Nei primissimi giorni della gravidanza scende dall’ovaia all’utero  (fase di annidamento). Trasmissione genetica. Predisposizioni. Esempi: Saturno:Devo. Accettazione sacrificata. Senso del dovere. Urano:la sorpresa, l’inaspettato. Marte:pericolo di aborto.

CASA 10A-Si formano le ossa,lo scheletro. Dai 2mesi e mezzo ai 5 mesi di vita. Fase del Capricorno: Saturno-ossa; Marte-muscoli; Urano:coordinamento del sistema nervoso.Ossa psicologiche.Verso la fine della 10a,sentiamo il soffio della farfalla,inizia a muoversi. Galleggia. Organi genitali:Marte/venere.4a-10- Sarà maschio o femmina?Qui avviene la scelta.

CASA11A- Capacità di respirare,di espansione.Si vede se è maschio o femmina.Dai 5 mesi ai 7 mesi e mezzo di gestazione circa.Si completa la parte legata all’Udito. È perfettamente in grado di riconoscere suoni e rumori. Il cuore comincia a palpitare per conto suo. È in grado di registrare tutte le emozioni. Sente quello che sente sua madre. Riconosce se è giorno o notte. Sa se si inserirà perfettamente nell’ambiente. Assorbe la mentalità.Nei maschi si completano i testicoli e ci sono già un numero di spermatozoi. Potenziale riproduttivo.(Nelle femmine si completa in 10a casa).Qui tutti i bambini sono uguali. Non c’è pigmentazione o colore. Difficoltà:opposizioni o quadrature:difficoltà di inserimento.  Problematiche riproduttive con la quinta opposta. Il cuore si deve legare al sistema emotivo (acquario-leone:urano-sole).

CASA12A-Ultima fase. Dai 7 mesi e mezzo fino alla Nascita.Nettuno-Giove,fase pesci. Pianeti come Marte e Plutone possono indicare problematiche potenti nell’ultima fase. Saturno ad esempio: liquido amniotico leso,All’ascendente parto asciutto. Quadrature possono indicare traumi in questa fase. Si può subire qualcosa a livello subliminale. 6A/12a,quadrate alla terza,Il nostro adattamento nel mondo. Senso di diversità. Sole 12a,spesso padre estraneo(fra le altre cose).

NASCITA-ASCENDENTE:Pianeti congiunti all’ascendente dalla 12a riguardano il travaglio.Congiunti all’ascendente fino a 10 gradi dalla prima rappresentano le prime ore di vita.Con l’asc.Ariete o un Marte all’asc. la nascita è una grande avventura,nasco prima,non ho più tempo. Intervengo io,impulsivamente,di testa.Come entrerò in tutte le fasi della vita. Per me l’inizio è così.Il bambino rimane impulsivo.Aggedire le cose. Tenere a bada Marte non sarà facile. Marte ,VOLONTÀ dell’IO.Con un asc.Gemelli o un mercurio all’ascendente entra in maniera molto rapida. È la curiosità fatta persona.Ha fretta di scoprire la vita di sapere cosa c’è li fuori.Una nascita con Saturno o un asc-Capricorno rappresenterà una nascita difficile,lenta.Inizio complicato.Sarà sempre difficile iniziare le cose. Si porta una zavorra sofferta.Problemi nel primo ciclo della vita fino a circa 28 anni (1o ciclo di saturno).Fatica ad affrontare la vita,e la proiezione è tutta in settima casa:”non c’è dubbio…è colpa tua”. Urano in prima  o asc Acquario ci racconta un modo molto “strano” di nascere( spesso ci parla di un taglio cesareo: mi hanno salvato la vita) c’è un senso di diversità e di ribellione. Nettuno all’ascendente o asc-Pesci,può segnalare un parto ritardato. Se è leso il liquido amniotico è contaminato,il cordone ombelicale ci avvolge, rischio di soffocamento,non volevamo nascere.Con Plutone all’ascendente o un asc. Scorpione un ombra di morte si è respirata:la propria o quella della madre.La nascita è anche una perdita:l’uscita dall’Unità.Il taglio del cordone rappresenta una morte fisica..Grande capacità di Sopravvivenza.Rinascere dalle proprie ceneri.

Due parole di introduzione psicologica ai significati dell’Ascendente:

Nasciamo a questa vita con un vestito che si adatta alle nostre possibilità iniziali e ci protegge,LA PERSONALITÀ,identificata in Astrologia con l’Ascendente.È una sorta di Imprinting che rappresenterà per tutta la vita il modo in cui ricominceremo ogni volta e tutti i contenuti nei quali noi ci riconosciamo.

Per dirla alla Jung l’Ascendente è l’ARCHETIPO DELL’INIZIO. La PERSONALITÀ contiene tutti gli strumenti necessari per affrontare il viaggio verso l’IDENTITÀ (in-dividuo/non diviso),che durerà per tutta la vita. Dunque l’IO NASCE dal SE,che rappresenta la TOTALITÀ del nostro essere. Questo IO dovrà crescere fino a comprendere cosa il SE vuole.”(L.Fassio)

Le crisi esistenziali che si verificano durante la vita rappresentano proprio la chiamata del SE. Noi siamo parte di qualcosa che alla nascita si divide da una Totalità e il taglio del cordone ombelicale sarà vissuto tutta la vita come una “Costante Nostalgia” per aver perso qualcosa che eravamo ,e quell’unità che rappresentavamo con nostra madre..la ricercheremo tutta la vita.

Quando pensiamo alla nascita colleghiamoci con lo stato d’animo, alla cacciata dal Paradiso Terrestre,e immaginiamo che tutto il mito della creazione ha a che fare psicologicamente con quel senso di Peccato che ci portiamo dietro.

Durante il viaggio delle case , come prima fase della vita,incominciamo ad abituarci ad analizzarle così:nelle case dalla 1a alla 6a noi ci dividiamo,dalla 7a alla 12a ci ricongiungiamo.

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: