Oroscopo 2017 “Il viaggio di Ritorno”

“Passeggiando sotto le Stelle”

Apre il nuovo anno con un seminario dedicato all’Oroscopo del 2017

ulisse

“Non esiste vento favorevole per il marinaio che non sa dove andare.”(Seneca)
Il ribelle torna a casa..vittorioso o sconfitto?

Ma...
“Un timoniere di valore continua a navigare anche con la vela a brandelli.”(Seneca)

Il 2017 sarà determinante soprattutto per coloro che hanno già da qualche anno intrapreso il “viaggio” con coraggio e consapevolezza,e oggi con tenacia e determinazione sapranno orientare le vele.. E comunque il 2017 diventerà significativo per coloro che sono da tempo alla ricerca del significato della vita,che sia l’amore o la propria affermazione personale.Si dovrà dedicare parte del tempo alla ricerca del proprio benessere interiore. E se anche le vostre scelte potrebbero costringervi a lasciare andare cose che ritenevate importanti…sappiate usare i bisogni dettati dalla vostra coscienza e i dictat della vostra etica personale, rifuggendo tutti i luoghi comuni. Anche per colore che iniziano solo ora il proprio risveglio ci saranno novità importanti.
Questo workshop dunque sarà interamente dedicato all’analisi dei transiti del 2017,segno per segno. Analizzeremo insieme in modo nuovo e rivoluzionario il nostro cammino in questo anno che ci coinvolge tutti in modo determinante. Esperienza unica e sconvolgente e senza dubbio molto arricchente. Favorirà moltissimo la conoscenza delle proprie dinamiche, per attuare in seguito le strategie necessarie alla risoluzione.
Il viaggio del 2017 per tutti i segni zodiacali andrà indagato attentamente. Solo chi potrà avere l’accesso alla conoscenza dei propri transiti riuscirà a sfruttare al meglio gli effetti che ne deriveranno e che andranno ad influenzare il risveglio e la trasformazione personale,attraverso le scelte che si presenteranno e alle quali non ci si potrà esonerare! Pena la paralisi!

La rinascita sappiate comincia fin da ora.

ero-sono-saro-passato-presente-e-futuro-della-m-ia-vita

“La terra finisce là dove comincia il cielo” così è iniziato il nostro viaggio nel 2016…L’anno appena terminato avrà gettato le basi per affrontare le incognite del ritorno? Come Ulisse dovremo affrontare molte prove prima di approdare alla tanto agognata “Itaca”

Perchè questo è l’anno delle possibilità.

La-formica-stonata-e-la-cicala-sfaticataL’energia sarà esplosiva . Dovremo costantemente tenere bene a mente la “meta”. Il fuoco divampa in questo 2017 e Marte suo vassallo terrà alta la sua spada!!!
A noi la chiave per agire la nostra vita!
I transiti sono decisamente interessanti,ci permetteranno di scegliere anche oasi e soste rigeneranti,avremo la possibilità di interagire in essi e con essi per districare attraverso un quotidiano attento e consapevole anche le matasse più ingarbugliate.
Ciò che conterà sarà essere nel “qui ed ora”.

“Devo liberarmi del tempo/e vivere il presente giacché non esiste altro tempo/che questo meraviglioso istante”.
(Il mio passato-Alda Merini)

essenza-della-animaE forse è proprio per questo che sarà fondamentale conoscere, analizzare e ben interpretare più che in altri anni ,l’andamento dei pianeti veloci,ovvero Mercurio Venere e soprattutto Marte che viaggerà dai pesci allo scorpione in questo 2017. Dovremo cogliere la giornata giusta ,il momento d’oro o anche quello in cui evitare di mettersi in gioco! E sebbene i transiti dei grandi pianeti metteranno l’accento solo su alcuni gradi dei segni che stanno attraversando e gli altri in aspetto ad essi, noi ci prepariamo a conoscerne e anticiparne gli effetti. La prima cosa da fare nel vostro viaggio è non sottovalutare Marte di transito in relazione al nostro Marte di nascita e i suoi rapporti con il Sole, in esso è concentrata la nostra capacità di azione-reazione-difesa. E neanche per un attimo ignorare la cara adorata Venere che ci inviterà a guerreggiare per difendere noi stessi, le nostre idee,l’amore di “se” e il valore che ci diamo .Imparare a combattere per le cose in cui si crede,ritrovando o incontrando finalmente una dignitosa quanto necessaria AUTOSTIMA.

“Impara a piacere a te stesso. Quello che pensi tu di te stesso è molto più importante di quello che gli altri pensano di te. ”(Seneca)

53196512903468bbdd350a6dc8c8ae32Un eccellente possibilità dunque,grazie al lungo anello di sosta in Ariete.
Mercurio saltellerà rapidamente da un segno all’altro soffermandosi ancora per questo anno nei segni di terra ma regalandoci un dicembre tutto infuocato che anticiperà gli anelli di sosta che farà in fuoco nel 2018.
Chiuderemo l’anno con l’ingresso di Saturno in capricorno il 20 dicembre ,ma già dopo l’ingresso di Giove in scorpione a ottobre , sentiremo la sottile energia del cambiamento di direzione. L’invito è tenere mente e cuore ben allineati…

“La fortuna non esiste: esiste il momento in cui il talento incontra l’opportunità.” Seneca

meteoriteSabato  4 febbraio, dunque incontreremo e analizzeremo gli elementi e tutti i segni zodiacali con una visione generale dei passaggi dei pianeti lenti e dei veloci.
Domenica 5 febbraio, invece sarà interamente dedicata ai vostri personali transiti attraverso un viaggio esperenziale di grande impatto per le vostre coscienze
Vi aspetto intrepidi viaggiatori e vi ricordo che
“Solo i sognatori hanno il potere della visione”

alda

Il seminario si svolgerà al Cantiere Teatrale a Roma nei giorni di sabato 4 febbraio e domenica 5 febbraio.

Si può accedere nell’unica opzione di sabato , ma non sarà possibile partecipare alla sola giornata di Domenica. Ovvero per comprendere i propri transiti è necessario esserci per l’intero svolgimento del seminario.
Sabato dalle 14,00 alle 19.30
Domenica dalle 11.00 alle 19.00
Per informazioni
telefonare al 3476820785
oppure mandare mail ad
astriecontrasti@gmail.com

Nunzy Conti-tutti i diritti sono riservati

Riflessioni sull’Anno del Signore 2016

Un grido sulla Pinta: —Terra! Terra!
Un tramestio, un clamore sulla Pinta: —Terra! Terra!

arc-terra-01
Tutti ora facevano coro a quel Rodrigo di Triana che aveva primo levato il grido. E il rombo di un colpo di cannone si propagò dalla Pinta. E l’annunzio scoppiò sulle altre navi Terra! Terra! E gesti ed esclamazioni e atti di ringraziamento in ginocchio, con le mani al cielo in cui impallidivano le stelle. Non c’era ancora chiaro; […] E nella luce del mattino (era anche quella volta un venerdí, il dodici di ottobre) le tre navi scivolarono verso la riva d’un’isola piana e verde che era il primo divino sorriso della vittoria sull’Oceano; in quell’autunno che alitava nell’aria con l’odore di una sorprendente primavera. Terra! Terra! Sul mare nuovo, sull’isola ignota, sul lungo sogno e sulla grigia ‘ vita di Colombo sorgeva il Sole.

(Era il 12 ottobre 1492, Cristoforo Colombo scopriva un nuovo continente. Per gli storici, in quel giorno, aveva inizio l’Era Moderna)

feet_skyLa terra finisce là dove comincia il cielo”diceva una canzone del grande Lucio Dalla, pesci indiscusso che ci ha lasciato troppo presto,e sebbene “Terra,Terra” è un grido che per gran parte del 2016 ci sosterrà , dipenderà solo da noi capire quale sarà la nota che arriverà più alta nel cielo. Comunque vada,non perdetevi ,andate dritti verso la vostra stella e soprattutto non smettete di innalzare quel grido! Questo è l’anno in cui dobbiamo finalmente toccare terra e capire che l’amore nasce dall’unione di cielo e terra e dove le parole non arrivano  a toccare il cuore…ci può aiutare la Musica..in questa canzone io sintetizzo il senso da dare a questo anno ..e ce lo racconta un altro Pesci…

L’amore sta per terra/Esplode sulla terra
L’inferno sulla terra è l’amore”

(Bobo Rondelli 18-marzo 1963)

Solo alzando gli occhi al cielo, a piedi scalzi nella nuda terra che potremo in un lontano futuro accedere veramente al paradiso. E con esso all’amore per il quale siamo stati creati.

È con questo romantico, nettuniano inizio che vi faccio entrare nel ”Anno del Signore 2016”! Solo per coloro che non si aspettano il solito grigio elenco di chimere illusioni ma che credono fortemente che tutto si possa realizzare solo credendo fermamente in se stessi e nel proprio sogno. E conoscendo la mappa del cammino sarà più facile orientarsi e non perdersi!Maneggiare con cura!!!

piedi

Mercurio Terra docet: 194 giorni circa di permanenza in questo elemento. Tarpate le ali al volo, il mitico Ermes dovrà abbandonare gli stivali alati e indossare in questo anno, pratiche scarpe da ginnastica,fare i conti con riflessioni più radicali, munirsi di forte senso pratico,e camminare nella concretezza!! Ci vorrà una buona dose di cocciutaggine e ostinazione per arrivare a vedere realizzati i propri obiettivi !!!C’è un’altra cosa di cui sono sicura…avremo molta sete!! L’acqua scarseggerà..con Nettuno ammanettato da Saturno e ostacolato dal suo adorato Giove (almeno fino a settembre!), un Marte in Scorpione che va e viene..e Venere nei 12 segni che transiterà di corsa, sfuggente e sempre con la valigia pronta..sarà difficile occuparsi solo delle proprie emozioni e sentimenti senza candidarsi all’isolamento intellettuale. Il vero e unico senso da dare a questo benedetto anno del Signore 2016, è “LA RICERCA DEL TEMPO PERDUTO” , anche se ci appare astrologicamente come un anno di passaggio,sarà fondamentale munirsi di FEDE,SPERANZA e CARITÀ per riuscire a districarsi nei suoi meandri. Guardare al passato e risolvere tutti gli insoluti per accedere al futuro e al proprio specialissimo Paradiso. Ma ci riusciremo solo uscendo fuori da noi stessi , iniziando finalmente a condividere con gli altri…

Continua a leggere

Nettuno/Saturno : l’insostenibile pesantezza dell’essere artista

caoscalmo1Ma davvero la pesantezza è terribile e la leggerezza meravigliosa? Il fardello più pesante ci opprime, ci piega, ci schiaccia al suolo…Quanto più il fardello è pesante, tanto più la nostra vita è vicina alla terra, tanto più è reale e autentica. Al contrario, l’assenza assoluta di un fardello fa si che l’uomo diventi più leggero dell’aria, prenda il volo verso l’alto, si allontani dalla terra, dall’essere terreno, diventi solo a metà reale e i suoi movimenti siano tanto liberi quanto privi di significato. Che cosa dobbiamo scegliere allora? La pesantezza o la leggerezza?”

(Milan Kundera ,L’insostenibile leggerezza dell’essere)

La scelta è dunque fra la leggerezza di un volo nell’immensità (Nettuno) o la pesantezza soffocante di un viaggio al centro della terra (Saturno)!! Nascere con un aspetto di quadratura fra Nettuno e Saturno è un dolore costante per il povero malcapitato che ne porta i segni non sempre inconsapevolmente. Se è pur vero che con quadratura si intende un aspetto di cui siamo totalmente inconsci ,un blocco sulla nostra realtà conscia, rimane il fatto che questa dolente nota porta in se l’ enorme sensazione di vivere la vita in totale schizofrenia, in una tensione costante fra due poli opposti che rimangono come traccia indelebile della sua personalità anche cosciente. E quando Saturno in transito si mette in aspetto fra questi due , ritengo per esperienza personale che la consapevolezza della tensione che ne deriva può essere molto ma molto dolorosa,soprattutto se abbiamo un tema nettuniano . Avendo io un aspetto di quadratura fra Nettuno in Scorpione in quinta casa e Saturno in Acquario in ottava casa, questa spaccatura è stata una costante della mia vita di cui non ero certo consapevole quando muovevo i primi passi della mia vita e con incerta determinazione trovavo nell’arte l’unica alternativa all’eterna insoddisfazione…che divorava le mie giornate di adolescente creativa e infelice. Tutto mi sembrava non adeguato,qualsiasi cosa facessi ,ce n’era un altra che avrei dovuto fare…sempre spaccata fra due mondi : da una parte genio e sregolatezza, dall’altra necessità di ordine e struttura. E quando Saturno si affacciò nella mia quinta casa per la prima volta nella mia vita..fu una vera tragedia.. di cui ancora oggi porto i segni… Mi sentivo diversa, straniera a questa terra, incompresa. Non capivo dove era il conflitto (e nel frattempo distruggevo ogni mia opera d’arte,che fosse una poesia,un quadro,una scultura…) Poi un giorno incontrai queste parole … e le registrai come  il viaggio verso la consapevolezza.Tutto cominciò con questo brano..anche il mio innamoramento per l’Astrologia Psicologica/Umanistica ( che divenne poi nel tempo amore profondo! ).

Contatti di Saturno-Nettuno

“L’ ARTE DI RUBARE IL FUOCO” Liz Greene

mascheraPotresti talvolta sentirti profondamente infelice,depressa e malinconica e potresti provare un notevole grado di sofferenza per via di quel senso di disillusione e di compromesso o distruzione dei tuoi sogni quando Saturno in transito colpisce questa quadratura natale tramite un aspetto difficile.[..]Il tuo quadrato garantisce che il ciclo di saturno solleverà sempre temi nettuniani(la brama per l’eternità,la resistenza a incarnarsi,il desiderio di fusione) unitamente alla sfida Saturniana della separazione. Ciò significa che probabilmente proverai una qualità particolare di dolore emotivo, poiché la separazione è molto difficile per Nettuno e c’è spesso una grande stanchezza del mondo e tristezza nell’ambito di questa combinazione di pianeti. Eppure Saturno-Nettuno è anche conosciuto come l’aspetto dell’artista,per via del profondo bisogno di trasporre nel mondo della forma immagini eterne. Penso che questa quadratura natale,quando viene attivata da un transito di Saturno,possa renderti intensamente consapevole della divergenza tra l’immaginazione e la realtà fisica e che potrebbe approfondire e accrescere il tuo senso di un universo con molti livelli. Potrebbe spingerti a fare un lavoro creativo come ponte per superare tale divergenza .Essa acuisce il conflitto tra mortalità ed eternità. C’è spesso un senso molto acuto di questa divisione nelle persone con Saturno-Nettuno,anche con il trigono e il sestile. […]Credo che l’immagine dei castelli di sabbia sia molto appropriata. Il dolore e la delusione che provi sono probabilmente proporzionali all’intensità del tuo idealismo e alla irrealtà delle tue aspettative. Un contatto natale Saturno-Nettuno può rispecchiare una tendenza ad oscillare dall’aspettarsi troppo all’aspettarsi troppo poco. Uno si muove da uno stato d’estasi(Ho trovato la persona!) a uno stato di cinismo(prima o poi tutti mi abbandonano!). I transiti di Saturno sicuramente evocano quest’ultima risposta. Uno può,naturalmente,smettere di cercare di fare castelli di sabbia permanenti,ed entrare nello spirito di costruirli per il piacere di farlo e di lasciarli andare quando giunge l’alta marea. A Saturno piace costruire i

Continua a leggere

Tu Vergine sarai l’Artigiano di Dio ( se lo vorrai)

ero-sono-saro-passato-presente-e-futuro-della-m-ia-vita“Sappiamo bene che ciò che facciamo non è che una goccia nell’oceano. Ma se questa goccia non ci fosse, all’oceano mancherebbe.”
Madre Teresa di Calcutta -26 agosto 1910

Tutto deve funzionare: solo lavorando uniti possiamo sperare di ricongiungerci all’universo. Una tesserina del puzzle del progetto di Dio,questo siamo…e l’impegno tenace della Vergine è fondamentale per accedere alla sua mensa…Chi approda a questo segno, nasce a questa terra con una sola vera paura: il CAOS PRIMORDIALE. Lo scontro titanico è fra Saturno e Nettuno , il forte senso di realtà che ci sottrae alla spiritualità.
Abbandonare gli ormeggi e dirigersi verso l’infinito è davvero troppo rischioso per lui e dovrà intraprendere il viaggio con cautela per arrivarci con le sue modalità.
Segno fortemente sottovalutato , io ritengo invece che sia una parte fondamentale della natura umana, perché senza il passaggio in vergine , alla nostro viaggio mancherebbe quella capacità di darsi un ordine, una struttura,una regola, per imparare a stare con gli altri civilmente, con l’impegno di costruire insieme un mondo che funzioni perfettamente come il sofisticato meccanismo di un orologio. Solo il “tic-tac” è la musica che ci porterà a Nettuno, ma senza gli ingranaggi e il loro corretto funzionamento, il meccanismo si incepperebbe e Cronos, il Tempo che batte, non esisterebbe. Amici della Vergine il compito che vi è stato dato è davvero difficile,avete tutta la mia stima e il mio rispetto … e come diceva una delle più “belle “ Vergini che l’umanità abbia partorito, Maria Teresa di Calcutta

“Io sono come una matita nelle Sue mani ,nient’altro.
È Lui che pensa. È lui che scrive.
La matita non ha nulla a che fare con questo.
La matita deve solo essere usata”

Madre-Teresa-di-Calcutta-11Stare dietro le quinte è un po’ il vostro destino, imparare dagli altri e con gli altri quanto sia importante che tutto sia “perfetto” in senso universale, come l’Amore. Questo è il momento, sono questi gli anni della grande ispirazione, difficili certo, per questo segno che riceve l’opposizione di Nettuno in Pesci..ma anche la grande opportunità di veder dissolvere tutte le strutture troppo rigide che sono diventate zavorre insopportabili . È il momento di aprire la diga per permettere all’acqua di entrare, imparare ad emozionarsi e ad abbandonarsi anche alla contemplazione..cosa molto difficile per voi… che sentite il bisogno impellente di fare e non è un caso che le Mani siano il vostro punto di forza! (Ma anche il vostro Tallone di Achille!!)

Grande lavoratrice, intelligente, riservata, dotata di ferrea disciplina, pronta a raggiungere i propri obiettivi seguendo regole precise senza cedimenti, capace di grandi sacrifici, costanza, discernimento, forza, stabilità, efficienza, analisi e lungimiranza, organizzatrice eccellente, collaboratrice affidabile,tutte qualità di una terra che analizza e conserva divide, separa e raffina il raccolto, senza concedere sprechi ne promiscuità fra elementi non compatibili fra loro . Tutto deve essere analizzato controllato e messo da parte nei granai..

Continua a leggere

Astrologia psicologica umanistica:la struttura della nostra personalità

TUTTI A SCUOLA!!

I PIANETI rappresentano in Astrologia le nostre istanze psichiche.Ognuno di loro ha la sua specifica funzione. I PIANETI sono la parte divina e celeste dell’Astrologia. Abitano i nostri luoghi interni. Come nell’antichità un tempio era vuoto e privo di significato fino a quando non veniva consacrato ad un DIO, così nel nostro Tema Natale, i Pianeti con la loro energia rendono “sacra”  la casa che abitano indicandoci la via all’esperienza che dobbiamo fare in quel luogo, COME descritto dal pianeta stesso.

In Astrologia Umanistica la sequenza con cui i Pianeti si rivelano nella nostra carta natale ci suggeriscono la STRUTTURA della nostra PERSONALITÀ

SOLE, LUNA, sono i nostri LUMINARI, rappresentano la base della nostra struttura. Il SOLE, nostro segno zodiacale, rappresenta l’IO ATTIVO, la volontà, la parte razionale nostra, la forza motrice che dobbiamo attivare e raggiungere. Insita nel segno zodiacale c’è una sorta di Missione che con la complicità della carta natale tutta dobbiamo onorare. Il primo simbolo del SOLE è la VITA stessa. Rappresenta il calore, è colui che permette la vita nel nostro pianeta e nell’intero universo, ecco perchè l’astrologia lo ha sempre collegato al CUORE perché il cuore è L’ORGANO PIÙ IMPORTANTE. Il Sole è sempre stato messo in relazione con l’autorealizzazione.

La LUNA , IO SENTO , IO RICETTIVO rappresenta l’altra parte di noi, è l’IO EMOTIVO, rappresenta tutti i nostri bisogni. La Luna è la grande interprete del nostro cuore,tenutaria di tutto il nostro TESSUTO emotivo, è lei che ci permette di “SENTIRE” …fin dal concepimento,nel grembo di nostra madre. Sintetizza il significato di dare vita , nutrire , far crescere. È sempre stata fondamentale per l’uomo ancora prima del Sole. La maturità emotiva unitamente a quella solare realizzativa e razionale sono i fondamenti della nostra personalità.

Un uomo per essere completo deve raggiungere l’armonia fra questi 2 poli: RAGIONE-SOLE/SENTIMENTO-LUNA

Passiamo ora ai TRE PIANETI PERSONALI: MERCURIO , VENERE E MARTE, che unitamente ai luminari, Sole e Luna sono il fondamento..

Continua a leggere

Pillola 1-Tutti a scuola ! Astrologia by Nunzy Conti

Studiare Astrologia non è una cosa facile ..non è una moda che prima o poi passa..L’astrologia è una cosa seria e bisogna liberarsi da tutti i preconcetti e le sovrastrutture prima di incominciare seriamente ad approfondirla.Richiede tempo e tanta pazienza: spesso succede di doversi fermare e tornare indietro…e questo richiede tanta umiltà .. e se non siete disposti a tanto ..è meglio non incominciare per niente..

Dunque  partiamo con la nostra Prima lezione…

Carta Penna e Calamaio…e tanta buona volonta.

All’interno del sito troverete gli approfondimenti inerenti gli argomenti che più vi stanno a cuore..trattati nella lezione

Buon viaggio viandanti !!

by Nunzy Conti

Astri e Contrasti è su YouTube

Bisogna metterci la faccia!!!!!!

IMG_0611Vi aspetto su YouTube per chiacchierare studiare e incontrarci ogni volta che volete..
Siamo agli inizi.. ma a breve troverete molti altri video pubblicati..ho intenzione di esserci a lungo e di portarvi sempre più in alto…… seguitemiii

“Cammineremo” insieme un astrologia chiara semplice essenziale ma efficace nella rivelazione..sia per chi studia ..sia per chi vuole incontrarsi conoscersi e non farsi truffare da falsi     egocentrici”guru”!

ma prima di qualsiasi cosa è fondamentale che voi ascoltiate e fate vostra

L’etica del Buon Astrologo

…. la migliore qualità di ogni essere umano..
“Insegnate agli altri a chiedere, aiutate i principianti, consigliate quelli che vogliono seguire i vostri passi. Questo è il vostro regalo al mondo” (Etica dell’Astrologo)

Difendetevi difentetevi difendetevi…
“Nessuno può convincere un altro a cambiare. Ciascuno di noi è custode di un cancello che può essere aperto soltanto dall’interno. Noi non possiamo aprire il cancello di un altro, né con la ragione né con il sentimento.” (Marylin Ferguson)

Pe4r una lettura di piuù approfondita dell’Etica del Buon Astrologo vi consiglio di cliccare su

IMPARIAMO AD INTERPRETARE

zodiacSeguiteci sul canale you tube di Astri e Contrasti!!!!
Vi aspetto.. Viandanti astrologici!!!!!

Leone tu sei Apollo, il tuo giocare in piccolo non serve al mondo..

“E un bel giorno ti accorgi che esisti,che sei parte del mondo anche tu,non per tua volontà e ti chiedi chissà siamo qui per volere di  chi?”

L’esplosione della Natura,l’estate della ragione,il frutto della passione questo e molto di più si nasconde dietro lo spirito indomito del più generoso e imponente figlio del Sole!!….A te Leone do il compito di rivelare al mondo la mia Creazione in tutto il suo splendore… ma attento all’orgoglio.. solo se imparerai la modestia.. ti farò dono dell’Onore..Fascino, generosità, in lui si concentrano tutti i doni di un simbolico RE ARTÙ destinato a salvare il mondo

Un eroe che dovrà lottare per uscire dal  labirinto ,affrontare il drago  e diventare

COLUI CHE È DESTINATO AD ESSERE

“Quale magia irripetibile! Ci innalzammo ai vertici dell’ombra..e riuscimmo a toccare il sole..in quell’unico attimo POSSIBILE  di NON TEMPO…Io e i pochi altri ci trovammo davanti a LUI, signore di luce.L’amore da cui si sentivamo avvolti,ci protesse dai suoi raggi..ci permise di adorare la sua PUREZZA..ci sentimmo “DEI” nell”‘OLIMPO DEGLI ELETTI”.Fu un attimo,un infinito indimenticabile attimo,ma fu eterno:GUARDARE IL SOLE A OCCHI NUDI,SENZA IL FILTRO DELLA PROPRIA UMANITA’,senza il limite della nostra materialità.FU UN ATTIMO..e poi tornammo giù.”(I figli del Sole by Nunzy Conti)

Al Sole è destinato e a lui  sempre ritorna come condottiero che non  teme  la luce dei suoi raggi ..nè il  calore che divampa come  passione  dal suo cuore. Questo è il Leone.. questo è il viaggio dell’eroe…il suo sguardo è fiero,i suoi occhi splendenti..sempre..ma se non ci riesce..se viene ferito nell’onore..se non raggiunge un identità solida..quell’eroe diventa un egoista in cerca di luce…dittatoriale ed insicuro…e allora…che Dio ci salvi dal suo bisogno di LUCE ad ogni costo!!!

lionDovrà imparare a gestire il suo bisogno di sentirsi destinato per nascita alla grandezza: IO SONO UNICO E SPECIALE, si ripete continuamente,!Dovrà contattare la Luce che porta dentro, girare i riflettori sulla via che illumina il mondo , e non cedere mai alla tentazione di diventare un inguaribile narcisista, per quel quel suo bisogno ossessivo di essere costantemente riconosciuto,o ancor peggio un permaloso ferito nell’onore che si nasconde! Il leone è senza dubbio il re della foresta e questo glielo dobbiamo,il collegamento con l’animale sembra perfetto per rappresentare in pieno il suo carattere!

Se osservate un Leone vi accorgerete che è sempre dignitoso, con un’aria orgogliosa e rilassata. Sembra sapere che è un re. Qualche volta gli piace anche restare pigramente sdraiato sotto il sole. Per incontrare il suo destino dovrà lavorare duramente e superare tutte le dinamiche che gli impediscono di diventare il re che è destinato ad essere!” (Liz Greene)

Il leone è un animale che per natura viene sfidato costantemente per mantenere il suo ruolo di capo e dimostrare di essere il RE indiscusso attraverso qualità come la generosità d’animo ,la lealtà e la nobiltà che lo contraddistinguono sempre.Inizialmente è un bambino egocentrico e capriccioso con uno sguardo fiero che sfida il mondo,è volitivo, curioso,sviluppa spesso quella apparente leggerezza che lo porta a non prendere sul serio gli altri,almeno quelli che non gli riconoscono il suo Valore. Per difendere chi ama prende la spada in mano e lo fa con un

Continua a leggere

Pillole astrologiche di vita: L’ultima testimonianza di Jung

“L’uomo non può sopportare una vita priva di senso”

“..è imminente un grande cambiamento del nostro atteggiamento psicologico. Questo è certo…abbiamo bisogno di capire meglio la nostra natura umana,perchè l’unico vero pericolo esistente è “l’uomo stesso”.È lui il grande pericolo,e purtroppo non ce ne rendiamo conto. Non sappiamo niente dell’uomo.o troppo poco,dovremmo studiare la psiche umana perchè siamo noi l’origine di tutto il male a venire”(Jung-1959)

images

Carl Gustav Jung – Nel marzo del 1959, lo psicoanalista svizzero Carl Gustav Jung fece questa intervista con John Freeman per il programma televisivo della BBC “Face to Face”. L’intervista avvenne a Kusnacht, in Svizzera, e nell’incontro Jung affronta con umiltà ed onestà molti argomenti, quali ad esempio la sua famiglia, la sua infanzia, la scuola, l’incontro con Sigmund Freud, il rapporto con i suoi genitori, la religione, il futuro del mondo. L’intervista fu successivamente trasmessa in Gran Bretagna il 22 ottobre dello stesso anno e in seguito all’enorme successo ottenuto, un anno dopo la BBC propose a Carl Gustav Jung un’altra conversazione; ma oramai ottantacinquenne, egli non potè accettare. Questa, dunque, è tra le ultime, splendide testimonianze dello psicoanalista zurighese.

( http://www.romapsicologo.net  ]

ombra

..l”’ombra rappresenta solo qualcosa di inferiore, primitivo, inadatto e goffo e non è male in senso assoluto. Essa comprende fra l’altro delle qualità inferiori, infantili e primitive, che in un certo senso renderebbero l’esistenza umana più vivace e bella; ma urtano contro regole consacrate dalla tradizione”

E di “ombra” Jung è stato il maestro,lavorando su se stesso e sul bisogno di capire quali fossero le “sue” di ombre. A volte c’è riuscito..molto più spesso no..e caratterialmente non ha  espresso il massimo..il rapporto con l’esterno non ce lo tramanda come un eroe..ma in lui incontriamo solo il maestro…un uomo che ci ha lasciato un eredità straordinaria ..le sue teorie sono alla base dell’Astrologia Psicologica Umanistica.

Proviamo a guardarlo come un UOMO, proviamo a discuterne come un semplice (si fa per dire!)Leone ascendente  Acquario, Luna in Toro…un asse prima settima molto discutibile..il conflitto è proprio sull’IO/SE..ma in quella Venere e mercurio in cancro io ritrovo molte delle sue contraddizioni. È stato un uomo che si è fatto molte domande e che ha pagato in prima persona il diritto ad esprimere se stesso e il suo inno alla libertà di essere (Uraniano eccellente) prima ancora di “diventare”.

E aggiungo… non è un caso che avesse proprio Chirone in Ariete in seconda casa!

astro_2gw_72_jung.44948.53192by Nunzy Conti

Pillole astrologiche di vita: NELSON MANDELA :SONO IL CAPITANO DELLA MIA ANIMA

NM41

“Ciao Madiba”

Nella nascita cancro una grande prova fu affidata ad un uomo che dire straordinario …è riduttivo.
Un esempio per l’intera Umanità…nel rispetto dei valori più importanti di questo segno affidato al CUORE. Spero di farvi cosa gradita nel portare al vostro viaggio questi brevi versi,, che hanno oltre ogni ragionevole dubbio “cambiato” la mia vita…

LA NOSTRA PAURA PIÙ PROFONDA

“La nostra paura più profonda
non è di essere inadeguati.
La nostra paura più profonda
è di essere potenti oltre ogni limite.
E’ la nostra luce, non la nostra ombra,
a spaventarci di più.
Ci domandiamo:
“Chi sono io per essere brillante, pieno di talento, favoloso? ”
In realtà chi sei tu per non esserlo?
Siamo figli di Dio.
Il nostro giocare in piccolo
non serve al mondo.
Non c’è nulla di illuminato
nello sminuire se stessi cosicché gli altri
non si sentano insicuri intorno a noi.
Siamo tutti nati per risplendere,
come fanno i bambini.
Siamo nati per rendere manifesta
la gloria di Dio che è dentro di noi.
Non solo in alcuni di noi:
è in ognuno di noi.
E quando permettiamo alla nostra luce
di risplendere, inconsapevolmente diamo
agli altri la possibilità di fare lo stesso.
E quando ci liberiamo dalle nostre paure,
la nostra presenza
automaticamente libera gli altri.”
(Nelson Mandela)

814

Viandanti del cuore….impariamo la lezione…viaggiare in piccolo non serve al mondo!!! E soprattutto in questo momento astrologico così intenso così infuocato..diamoci la possibilità di ascoltare l”anima …doniamoci al suo risveglio.

(Sull”ora di nascita in in realtà non esiste certezza ..ma una certa tradizione lo colloca ascendente sagittario (e alcuni ritengono addirittura che possa non essere affibabile neanche la data di nascita:) Nelson Mandela nasce nel villaggio di Umtata il 18 luglio del 1918, e la sua lunga vita fu interamente dedicata all’Amore per il suo popolo e per la Causa…)