Passeggiando sotto le Stelle: CHIRONE, CATARSI E GUARIGIONE

Passeggiando sotto le Stelle incontra
CHIRONE, CATARSI E GUARIGIONE

chirone farfalla


“Io posso guarire le mie ferite solo incontrando le tue”


Ovvero come noi entriamo in contatto con la possibilità di esorcizzare i nostri mali e ambire alla saggezza.
Incontrarlo significa decifrare le ragioni del malessere,le privazioni dell’anima ,il male di vivere ogni nostra inadeguatezza. Ma anche la possibile soluzione.
Guarire noi stessi guarendo gli altri. Riconoscere il nostro limite insegnando all’altro i propri. Percepire la chiave nascosta nella mappa …e sentire che ci appartiene. Arrivare a dirci “IO POSSO”.
Guardate la vostra Mappa Natale, con gli aspetti di CHIRONE e ne deriverete una terza dimensione : il vostro potenziale attivo. La chiave di lettura delle dinamiche tridimensionali che ci offre Chirone sono tutte rintracciabili e interpretabili. Vi offro la possibilità di parteciparne. Vi invito ad un viaggio molto più rischioso degli altri e dovete davvero scalare tutte le cime più alte del vostro IO interiore per arrivare a contattarle.
Chirone ,il vostro medico migliore. Riparatore di danni ancestrali ,ma anche di ferite meno antiche. L’illuminazione spetta solo a chi riuscirà ad accoglierlo e comprenderne le ragioni. In questa società ammalata alla ricerca di un’identità che si perde negli infiniti spazi di “Logos e Necessità” dobbiamo fare la differenza. Uscire dalla caverna di Platone e DIVENTARE ESSERI COSCIENTI E PRONTI AL RISVEGLIO . Inizialmente ci sembrerà folle tutto questo girarci intorno..ma accogliendo “..interminati spazi di là da quella, e sovrumani silenzi,..” potremo tentare di diventare ”VIANDANTI CONSAPEVOLI.” Ma nulla accade se non c’è Amore ,nulla diviene se non c’è Coscienza ,nulla si ripara se non c’è Conoscenza.
Un workshop intenso e impegnativo: vi condurrò inizialmente verso un primo approccio alle dinamiche simboliche dei Sintomi presenti in ogni mappa natale riguardo le potenziali debolezze del vostro apparato PSICO-FISICO. Prendere coscienza dei rischi a cui siamo esposti è importante per comprendere,in un secondo momento, come Chirone può diventare in nostro guaritore o ancor meglio : COME E COSA FARE PER GUARIRE NOI STESSI . Tanto è inutile che ci nascondiamo dietro falsi Dei,siamo una società ammalata e nessun medico oggi può guarire la nostra Anima Universale. Dunque non cercate fuori di voi la medicina,il miglior farmaco è dentro voi stessi. Come sempre è necessario un approccio di grande umiltà. Io sarò per voi solo il PONTE che vi accompagnerà verso l’ INSIGHT necessario ad iniziare il cammino,che sarà e resterà sempre il vostro personale intimo e privato. Voi avete gli strumenti. Vostra è la candela. Entriamo in punta di piedi nell’Antro di CHIRONE.

chirone

Il workshop esperenziale si svolgerà nei locali del “Cantiere Teatrale”.Viale Gianicolense 307-Roma
SABATO 9 APRILE dalle 14.00 alle 19.00 : Le segnature fondamentali delle più importanti patologie rintracciabili nella carta natale: Origine della malattia: le cinque ferite di Chirone , dinamiche psicosomatiche. Riconoscere attraverso i Sintomi le proprie debolezze e predisposizioni. Per dovere d’informazione: identificare un aspetto incriminatorio nella propria carta natale non segnala alcuna malattia, ma semplicemente una predisposizione psicologica a quella dinamica.
DOMENICA 10 APRILE , dalle 11.00 alle 19.00: Rintracciamo i Sintomi-Simboli del vostro viaggio entrando in contatto diretto con CHIRONE e i SUOI INSEGNAMENTI.
Il viaggio del Guaritore-Guru attraverso i segni e le case. Aspetti con i pianeti.
Noi e il nostro potere di guarigione: come entrare in contatto con le proprie potenzialità.
Vi aspetto motivatissimi.
Nunzy Conti
Per prenotazioni
cell: 3927526886
info: astriecontrasti@gmail.com

OROSCOPO ESPERENZIALE 2016 : IL VIAGGIO

ELEMENTI E SEGNI ALLA DERIVA DEL TEMPO

E gli uomini vollero piuttosto
le tenebre che la luce”
Giovanni, III, 19

WID_03426

“L’uomo non è che una canna, la più fragile di tutta la natura; ma è una canna pensante. Non occorre che l’universo intero si armi per annientarlo: un vapore, una goccia d’acqua è sufficiente per ucciderlo. Ma quand’anche l’universo lo schiacciasse, l’uomo sarebbe pur sempre più nobile di chi lo uccide, dal momento che egli sa di morire e il vantaggio che l’universo ha su di lui; l’universo non sa nulla. Tutta la nostra dignità sta dunque nel pensiero. E’ in virtù di esso che dobbiamo elevarci, e non nello spazio e nella durata che non sapremmo riempire. Lavoriamo dunque a ben pensare: ecco il principio della morale”. (Pascal)

PROLOGO

 Partendo dal presupposto che l’Oroscopo  è una “carezza” al nostro Sole, ritengo molto  utile fare questo viaggio insieme. Tenteremo strade sconosciute, diverse, nuove  che potranno, spero, orientare le vostre “vele”. Ci occuperemo dell’aspetto interiore e psicologico dei vostri pensieri attraverso un viaggio speciale ,a volte divertente ,spesso inquietante e incomprensibile per molti di voi semplici viandanti astrologici. Vi chiedo solo di abbattere il muro della perplessità e lasciare fluire le emozioni.. (nonché di aver innanzitutto letto REGOLE FONDAMENTALI PER AFFRONTARE LA LETTURA DI UN OROSCOPO e il precedente articolo RIFLESSIONI SULL’ANNO DEL SIGNORE 2016 complemento indispensabile per meglio comprendere il tutto).  Il mio interesse e la mia preoccupazione rimane di fatto il senso da dare a questo viaggio esperenziale che richiama fortemente alla mia creatura “PASSEGGIANDO SOTTO LE STELLE”. Vi offro dunque la possibilità di fare questa esperienza insieme ma che vi sarà utile, (lo ripeto a voce alta) solo se vi andrete incontro, nudi e senza pregiudizio. Gli scettici o i tradizionalisti, meglio che non entrino per niente a far parte di questo viaggio…anche se ovviamente non mancheranno le doverose osservazioni astrologiche, sopratutto nella prima parte.Protagonista sarà la musica, le immagini e le parole che dovranno agire dentro di voi..e non preoccupatevi se conoscete o no il suono..cercate di usare l’emozione e un trasporto nuovo,per ricercare al loro interno i significati che vi apparterranno,quelli che faranno parte del vostro viaggio interiore. Importantissimo sarà non dare per scontato niente!! Sappiate che tutto ha un senso! I pensieri/ accadimenti che ne seguiranno saranno il vostro personale significato da dare a questo 2016. Ovviamente per voi, cuori in tempesta non mancherà una più tradizionale spiegazione, a cui appoggiarvi per comprendere meglio il senso delle cose..ma vi servirà solo dopo aver fatto silenzio intorno a voi ascoltato la scelta musicale da me proposta,e permesso alle parole di agire dentro di voi… Ammainate le vele si parte per un viaggio dentro voi stessi.. impostate la rotta giusta per vivere al meglio questo vostro 2016..e mentre riempite la stiva dei vostri desideri/sogni..un povero mozzo dei pesci,un vecchio pazzo sognatore..ci regala la mappa verso……. Futura

(lasciate entrare dentro di voi  la musicale immagini le parole del testo )

Chissà chissà domani su che cosa metteremo le mani. Se si potrà contare ancora le onde del mare. E alzare la testa. Non esser così seria, rimani..Sarà stato forse un tuono non mi meraviglio. È una notte di fuoco. Dove sono le tue mani.. Nascerà e non avrà paura nostro figlio..E chissà come sarà lui domani, su quali strade camminerà,cosa avrà nelle sue mani.. le sue mani. Si muoverà e potrà volare. Nuoterà su una stella. Come sei bella.E se è una femmina si chiamerà Futura..  Son sicuro che c’è il sole. Ma che sole! È un cappello di ghiaccio questo sole,è una catena di ferro senza amore…Aspettiamo che ritorni la luce..di sentire una voce. Aspettiamo senza avere paura, domani.

Ma è la Terra il nostro porto sicuro,e l’abbiamo lungamente detto nell’articolo introduttivo su QUESTO ANNO DEL SIGNORE 2016. Il viaggio alla scoperta della propria personale “America” E la nostra Nina/Toro, Pinta/Capricorno e Santa Maria/Vergine saranno proprio loro a guidarci, a consigliarci venti più propizi alla navigazione, rotte meno rischiose(almeno fino a settembre!) . Questo mi permette di suggerirvi di guardare con attenzione il vostro elemento Terra nella carta natale ..sarà proprio quello il punto strategico a cui affidarvi: i vostri pianeti in Terra e gli aspetti che formeranno nell’arco dell’anno.Quale sono le sinergie potenti che si innescheranno fra i pianeti. Quale sono dunque i punti nodali che ci riguarderanno? Parliamone...

Continua a leggere

Riflessioni sull’Anno del Signore 2016

Un grido sulla Pinta: —Terra! Terra!
Un tramestio, un clamore sulla Pinta: —Terra! Terra!

arc-terra-01
Tutti ora facevano coro a quel Rodrigo di Triana che aveva primo levato il grido. E il rombo di un colpo di cannone si propagò dalla Pinta. E l’annunzio scoppiò sulle altre navi Terra! Terra! E gesti ed esclamazioni e atti di ringraziamento in ginocchio, con le mani al cielo in cui impallidivano le stelle. Non c’era ancora chiaro; […] E nella luce del mattino (era anche quella volta un venerdí, il dodici di ottobre) le tre navi scivolarono verso la riva d’un’isola piana e verde che era il primo divino sorriso della vittoria sull’Oceano; in quell’autunno che alitava nell’aria con l’odore di una sorprendente primavera. Terra! Terra! Sul mare nuovo, sull’isola ignota, sul lungo sogno e sulla grigia ‘ vita di Colombo sorgeva il Sole.

(Era il 12 ottobre 1492, Cristoforo Colombo scopriva un nuovo continente. Per gli storici, in quel giorno, aveva inizio l’Era Moderna)

feet_skyLa terra finisce là dove comincia il cielo”diceva una canzone del grande Lucio Dalla, pesci indiscusso che ci ha lasciato troppo presto,e sebbene “Terra,Terra” è un grido che per gran parte del 2016 ci sosterrà , dipenderà solo da noi capire quale sarà la nota che arriverà più alta nel cielo. Comunque vada,non perdetevi ,andate dritti verso la vostra stella e soprattutto non smettete di innalzare quel grido! Questo è l’anno in cui dobbiamo finalmente toccare terra e capire che l’amore nasce dall’unione di cielo e terra e dove le parole non arrivano  a toccare il cuore…ci può aiutare la Musica..in questa canzone io sintetizzo il senso da dare a questo anno ..e ce lo racconta un altro Pesci…

L’amore sta per terra/Esplode sulla terra
L’inferno sulla terra è l’amore”

(Bobo Rondelli 18-marzo 1963)

Solo alzando gli occhi al cielo, a piedi scalzi nella nuda terra che potremo in un lontano futuro accedere veramente al paradiso. E con esso all’amore per il quale siamo stati creati.

È con questo romantico, nettuniano inizio che vi faccio entrare nel ”Anno del Signore 2016”! Solo per coloro che non si aspettano il solito grigio elenco di chimere illusioni ma che credono fortemente che tutto si possa realizzare solo credendo fermamente in se stessi e nel proprio sogno. E conoscendo la mappa del cammino sarà più facile orientarsi e non perdersi!Maneggiare con cura!!!

piedi

Mercurio Terra docet: 194 giorni circa di permanenza in questo elemento. Tarpate le ali al volo, il mitico Ermes dovrà abbandonare gli stivali alati e indossare in questo anno, pratiche scarpe da ginnastica,fare i conti con riflessioni più radicali, munirsi di forte senso pratico,e camminare nella concretezza!! Ci vorrà una buona dose di cocciutaggine e ostinazione per arrivare a vedere realizzati i propri obiettivi !!!C’è un’altra cosa di cui sono sicura…avremo molta sete!! L’acqua scarseggerà..con Nettuno ammanettato da Saturno e ostacolato dal suo adorato Giove (almeno fino a settembre!), un Marte in Scorpione che va e viene..e Venere nei 12 segni che transiterà di corsa, sfuggente e sempre con la valigia pronta..sarà difficile occuparsi solo delle proprie emozioni e sentimenti senza candidarsi all’isolamento intellettuale. Il vero e unico senso da dare a questo benedetto anno del Signore 2016, è “LA RICERCA DEL TEMPO PERDUTO” , anche se ci appare astrologicamente come un anno di passaggio,sarà fondamentale munirsi di FEDE,SPERANZA e CARITÀ per riuscire a districarsi nei suoi meandri. Guardare al passato e risolvere tutti gli insoluti per accedere al futuro e al proprio specialissimo Paradiso. Ma ci riusciremo solo uscendo fuori da noi stessi , iniziando finalmente a condividere con gli altri…

Continua a leggere

Passeggiando sotto le Stelle presenta:AMORE ETERNO CERCASI

(ovvero… Amore perchè hai il potere di farmi così male ?

acrililico su legno 40 x 30 _ omnia munda mundis r greco

Omnia munda mundis -Renzo Greco acrililico su legno 40 x 30

” UN’AMORE, QUALUNQUE AMORE CI RIVELA NELLA NOSTRA NUDITA’, MISERIA, INERMITA’, NULLA”(Cesare Pavese)

Due grandi incontri sull’Amore vi aspettano. In questo workshop incontreremo l’amore come dolore e cercheremo insieme di capire dove si annida il tarlo della nostra inadeguatezza ad esso. Nel secondo incontro il mese prossimo, dopo adeguata elaborazione dei contenuti “ disarmonici nel nostro Tema natale,dunque nella nostra Vita, incontreremo Amore, come resurrezione e rinascita ovvero proprio come dovrebbe essere…
Dunque finalmente parliamo di cuore,parliamo di sentimenti,parliamo ‘di AMORE
parliamo di noi: Noi felici, Noi tristi, Noi arrabbiati, Noi gelosi,Noi traditi, Noi soli, Noi.
In astrologia il sentimento è VENERE l’emozione è la LUNA, e queste due funzioni devono trovare il giusto compromesso..andiamo alla ricerca della nostra “mappa emotiva”così ben delineata nel nostro Tema Natale
“ Le “mappe “ ci ricorda Galimberti sono la ”dimensione emotivo, sentimentale di un individuo. Se nei primi tre anni di vita i bambini non sono seguiti, accuditi, ascoltati allora ci si trova di fronte ad un misconoscimento che crea in loro la sensazione di non essere interessanti, di non valere niente. Crescono così senza una formazione delle mappe cognitive, rimanendo a un livello d’impulso. Gli impulsi sono fisiologici, biologici, naturali. Il passo successivo dovrebbe essere di passare dagli impulsi alle emozioni ovvero a una forma più emancipata rispetto all’impulso. L’impulso conosce il gesto, l’emozione conosce la risonanza emotiva di quello che si compie e di quello che si vede. Poi si arriva al sentimento che è una forma evoluta, perché non solo è una faccenda emotiva, ma anche cognitiva. Il sentimento si apprende. Le mamme comprendono i bambini che non parlano perché li amano. Gli amanti, proprio perché si amano, si capiscano tra loro molto più di quanto i loro discorsi non dicano e siano comprensibili agli altri. Il sentimento è cognitivo e consente di percepire il mondo esterno e gli altri in maniera adeguata, con capacità di accoglienza e di risposta adeguate alle circostanze…Dobbiamo convincerci che il sentimento non è una dote naturale, è una dote che si acquisisce culturalmente.”

In astrologia psicologica la seconda funzione fondamentale per la struttura della personalità è quella AFFETTIVA: per vivere abbiamo bisogno di AFFETTO intorno a noi, abbiamo bisogno di una RELAZIONE.Nasciamo e cresciamo dentro una relazione.Siamo individui inseriti in una società e abbiamo bisogno di legarci agli altri di avere con loro un equo sano partecipe scambio. Durante la nostra vita almeno una persona si deve essere occupata di noi: nostra madre,la nostra Luna, la nostra PRIMA FIGURA DI RIFERIMENTO. Se lei ci ha passato una buona funzione affettiva,questo ci garantisce anche un’adeguata funzione cognitiva (Mercurio).

Questa prima fase di approccio si chiama FASE PRE-EGOICA. La prima immagine di sé, al bambino gli viene rimandata dalla mamma e se ci pensiamo bene Il glifo di Venere è proprio uno specchio: la prima idea di noi deriva da quello che ci è stato riflesso. Se nostra madre ci ha dato amore ,si è presa cura di noi,ci ha allattato,toccato con piacere , allora sarà facile per noi DARCI UN VALORE…e chi non è stato in questa fase adeguatamente VALORIZZATO non saprà VALORIZZARE NE SE TESSO NE GLI ALTRI.E chi non è stato AMATO,non SAPRÀ RICONOSCERE L’AMORE NE AMARE.

“È singolare ma tutt’altro che inesplicabile,che nella tradizione romantica l’amore sia considerato come una malattia.(Aldo Carotenuto,Eros e Pathos)

Come si può imparare l’Amore? Ci crediamo sempre meno…però sempre più ci innamoriamo,sempre più ci confrontiamo con il nostro bisogno di innamoramento . Ma l’Innamoramento non è Amore. Ci confrontiamo con un quotidiano di mediocrità perchè il mondo ci rimanda costantemente il nostro modo d’amare..questa crisi di valori è di questa epoca o l’uomo è sempre stato così? La storia ci insegna che solo quando soffriamo e perdiamo l’ amore scopriamo il tesoro che si nasconde dietro di esso , la sua vera essenza e allora forse…andiamo a caccia di Dolore per Amore per sentirci vivi ! Interrompiamo questa rete neuronale completamente sbagliata! L’amore viene a noi come unica possibilità di ascendere ai più alti significati del nostro essere…unica chiave per accedere al paradiso in terra:

“Ma lo sai il tuo sorriso da dove proviene? Dalla luce delle stelle e dal bianco della neve. La tua voce è dolce come il miele. La tua famiglia è qui e ti vuole bene. Sei la dolcezza nata da due cuori, con la tua mano l’infinito sfiori, fragile come un petalo di un fiore, ma forte come lo è l’Amore.”( MIA-LucSeth)

..Mi torna in mente un fantastico PETER O’TOOLE in un improbabile DR. CREATOR, SPECIALISTA IN MIRACOLI,quando spiega la sua teoria sull’amore”Addiziona il numero delle volte che in un giorno pensi a lei e sottrai il numero delle volte che nello stesso giorno pensi a te stesso.Se il risultato è positivo allora è amore”
C’è da pensare….ma intanto.
Cercasi AMORE ETERNO disperatamente.

Vi aspetto dunque il
Sabato 26-9-2015 dalle 14.00 alle 19.00
Domenica 27-9-20015 dalle11.00 alle 19.00
per due giornate intense di workshop esperenziale
nei locali del
Cantiere Teatrale – Circonvallazione Gianicolense, 307,Roma
Non si può invece aderire alla sola giornata di Sabato.
Per informazioni , adesioni e quant’altro telefonare o scrivere
cell: 3927526886
Mail: astriecontrasti@gmail.com
È INUTILE RICORDARVI CHE I POSTI SONO LIMITATI
GRAZIE
Nunzy Conti

URANIDE LA CITTÀ DEL RISVEGLIO

uranus2

« Due strade divergevano in un bosco, ed io
—Io presi quella meno battuta,
E questo ha fatto tutta la differenza »
(Robert Frost, The Road Not Taken, 1916)

A quel bivio vogliamo incontrarvi….per  camminare insieme verso il risveglio

“Come posso mettere insieme in un’immagine coerente i pezzi della mia vita? Come posso rintracciare la trama di fondo della mia storia?Il corso della tua vita è stato descritto al futuro anteriore.

“Per scoprire l’immagine innata dobbiamo accantonare gli schemi psicologi generalmente usati – e per lo più usurati. Essi non rivelano abbastanza. Rifilano le vite per adattarle allo schema: crescita come sviluppo, una fase dopo l’altra, dall’infanzia attraverso una giovinezza tormentata fino alla crisi della mezza età e alla vecchiaia, e infine alla morte. Mentre procedi, un passo dopo l’altro, attraverso una mappa già tutta disegnata, ti ritrovi su un itinerario che ti dice dove sei stato prima ancora che tu ci sia arrivato, o nella media di una statistica calcolata da un attuario per conto di una compagnia di assicurazioni. Il corso della tua vita è stato descritto al futuro anteriore.”

“Oppure, invece della prevedibile autostrada, sarà il “viaggio” fuori dagli itinerari battuti, in cui si accumulano e si scartano episodi senza un disegno, e gli eventi sono frantumati come in un curriculum vitae organizzato esclusivamente sulla base della cronologia: prima ho fatto Questo, poi Quest’altro. Una vita simile è come una narrazione priva di trama, tutta imperniata su una figura centrale sempre più tediosa, “io… io… io”, che vagola nel deserto dei “vissuti” senza più linfa.”

(James Hillman, Il codice dell’anima)

“Nel mezzo del cammin di nostra vita/mi ritrovai per una selva oscura/ché la diritta via era smarrita./Ahi quanto a dir qual era è cosa dura/esta selva selvaggia e aspra e forte/che nel pensier rinova la paura!” (Inferno,Canto I-)
Dante “nel mezzo del cammin della sua vita” si ritrova, senza sapere come, “in una selva selvaggia ed aspra e forte”, ma proprio in essa egli trova un bene. Infatti, errando in quella selva giunge ai piedi di un colle, guarda verso l’alto e vede che esso è illuminato dal Sole. In questa semplice allegoria viene simboleggiata in rapida sintesi tutto ciò che riguarda le prime fasi dello sviluppo spirituale. La selva selvaggia rappresenta non solo..la vita viziosa dell’uomo ordinario, ma anche, e soprattutto, lo stato speciale di disagio, di sofferenza acuta, di tenebra interiore che suole precedere il risveglio spirituale.(R.Assagioli)

PERCHÈ URANIDE LA CITTÀ DEL RISVEGLIO?

iuuuuuex


In Astrologia “LA CHIAMATA, IL RISVEGLIO sono scanditi da tempi precisi in linea con i transiti di Urano sul Sole e sulla Luna.  Urano ,colui che risveglia il Dormiente, la coscienza intorpidita dal sovrapporsi di cliché comportamentali acquisiti che ci impediscono di vedere il nostro vero cammino.. ma quando l’Anima chiama il Maestro risponde.. E Urano rappresenta il passaggio obbligato che ognuno di noi deve fare quando la coscienza per andare avanti ha bisogno di nuove informazioni che arrivino dai contenuti dell’inconscio. Irrompe nello status quo creato da Saturno, soprattutto quando la nostra vita non è in linea con la nostra AUTENTICITÀ. Si potrebbe definire la PORTA DELL’INCONSCIO. Nel progetto dell’IO, Saturno rappresenta la “barriera del super-io” che impedisce per tutto il tempo

Continua a leggere

Pillole astrologiche di vita: L’ultima testimonianza di Jung

“L’uomo non può sopportare una vita priva di senso”

“..è imminente un grande cambiamento del nostro atteggiamento psicologico. Questo è certo…abbiamo bisogno di capire meglio la nostra natura umana,perchè l’unico vero pericolo esistente è “l’uomo stesso”.È lui il grande pericolo,e purtroppo non ce ne rendiamo conto. Non sappiamo niente dell’uomo.o troppo poco,dovremmo studiare la psiche umana perchè siamo noi l’origine di tutto il male a venire”(Jung-1959)

images

Carl Gustav Jung – Nel marzo del 1959, lo psicoanalista svizzero Carl Gustav Jung fece questa intervista con John Freeman per il programma televisivo della BBC “Face to Face”. L’intervista avvenne a Kusnacht, in Svizzera, e nell’incontro Jung affronta con umiltà ed onestà molti argomenti, quali ad esempio la sua famiglia, la sua infanzia, la scuola, l’incontro con Sigmund Freud, il rapporto con i suoi genitori, la religione, il futuro del mondo. L’intervista fu successivamente trasmessa in Gran Bretagna il 22 ottobre dello stesso anno e in seguito all’enorme successo ottenuto, un anno dopo la BBC propose a Carl Gustav Jung un’altra conversazione; ma oramai ottantacinquenne, egli non potè accettare. Questa, dunque, è tra le ultime, splendide testimonianze dello psicoanalista zurighese.

( http://www.romapsicologo.net  ]

ombra

..l”’ombra rappresenta solo qualcosa di inferiore, primitivo, inadatto e goffo e non è male in senso assoluto. Essa comprende fra l’altro delle qualità inferiori, infantili e primitive, che in un certo senso renderebbero l’esistenza umana più vivace e bella; ma urtano contro regole consacrate dalla tradizione”

E di “ombra” Jung è stato il maestro,lavorando su se stesso e sul bisogno di capire quali fossero le “sue” di ombre. A volte c’è riuscito..molto più spesso no..e caratterialmente non ha  espresso il massimo..il rapporto con l’esterno non ce lo tramanda come un eroe..ma in lui incontriamo solo il maestro…un uomo che ci ha lasciato un eredità straordinaria ..le sue teorie sono alla base dell’Astrologia Psicologica Umanistica.

Proviamo a guardarlo come un UOMO, proviamo a discuterne come un semplice (si fa per dire!)Leone ascendente  Acquario, Luna in Toro…un asse prima settima molto discutibile..il conflitto è proprio sull’IO/SE..ma in quella Venere e mercurio in cancro io ritrovo molte delle sue contraddizioni. È stato un uomo che si è fatto molte domande e che ha pagato in prima persona il diritto ad esprimere se stesso e il suo inno alla libertà di essere (Uraniano eccellente) prima ancora di “diventare”.

E aggiungo… non è un caso che avesse proprio Chirone in Ariete in seconda casa!

astro_2gw_72_jung.44948.53192by Nunzy Conti

IMPROBABILE MA SINCERO OROSCOPO DEI SEGNI PER IL 2015

Imparate a guardare con distacco e conoscenza gli eventi che contraddistingueranno questo vostro 2015.

Le danze si aprono con il Fuoco : Ariete Leone Sagittario

SEGNI DI FUOCO

 

trigono-di-fuocoSembrerà che finalmente dopo tanti impedimenti questo nuovo anno si apre con maggiore entusiasmo e voglia di disciplina grazie al Trigono di Saturno dal Sagittario e Giove in Leone. La presenza di Urano nella seconda decade dell’Ariete potrebbe stimolare concreti ribaltamenti.A questo si aggiunge il lungo anello di sosta della Venere in Leone…insomma un Anno tutto di Fuoco! La parola chiave sarà azione e molto dipenderà dalla possibilità per ognuno di voi di un pensiero lucido e strutturato.(che ovviamente dipende dal vostro Mercurio di Nascita!). Non temporeggiate ma agite, da subito..le stelle sono con voi!! Più stabile e concreto il Sagittario.

ARIETE

foglia-arieteSaturno in Sagittario vi aiuterà ad avere una maggiore ponderazione e bisogno di concretezza anche se gli imput dell’Apollineo Giove in Leone vi stimoleranno molto a superare i vostri confini. Sarà proprio il vostro Mercurio Continua a leggere

Ipotesi di un oroscopo:2015 sotto i riflettori

igggmages

Quando ormai tutti voi siete di fatto impastati di  consigli e diagnosi per il vostro bene o male augurante 2015,vengo a proporvi le mie ipotesi oroscopiche. In questo articolo troverete solo accenni generali dell’anno e nei prossimi giorni pubblicati i 4 elementi segno per segno un elemento per volta.

Per meglio orientarsi consiglio la lettura dell’articolo precedente:

Regole fondamentali per affrontare la lettura di un oroscopo

Buona lettura e…seguitemi in questa settimana

Un anno dominato da mente e azione

eventi-celesti-2015

 L’ingresso di Saturno in Sagittario e la presenza fino ad agosto di Giove in Leone ci parlano di un anno dove rigore e ottimismo dovrebbero incominciare a “parlarsi” .Il primo mese dell’anno ci ha già fatto ben capire di cosa dovremo occuparci..e di sicuro rimanere a guardare nel nostro giardinetto senza intervenire non sarà possibile! Molti i segni coinvolti, che dovranno riuscire a trovare una ragione in più per risolvere dinamiche sospese da anni. La quadratura fra Plutone in Capricorno e Urano in Ariete farà da ago della bilancia. Dovremo darci molto da fare per trarre il massimo vantaggio da questi passaggi planetari estremamente efficaci,se ben utilizzati. L’unico neo..non è tollerata alcuna pigrizia! Il trigono di fuoco  fra Urano, Saturno e Giove ( anche se non sarà mai preciso) ci orienterà verso il bisogno di concepire qualcosa di nuovo, ci sentiremo attratti dal desiderio di vedere partoriti i nostri sogni rapidamente,ma attenzione..i frutti si assaporeranno solo nel 2016, quando Saturno e Urano si troveranno in sinergia totale..e Giove ormai in Vergine,entrerà in trigono a Plutone. Il mondo emozionale subirà a mio avviso numerosi sbalzi d’umore,quasi che, impegnati Continua a leggere

UN 2015 PIENO D’AMORE

BUON ANNO A TUTTI VOI COMPAGNI CHE SIATE FUOCO ARIA TERRA E ACQUA.. VI AUGURO UN INIZIO PIENO D’AMORE…PERCHÈ SOLO QUESTO CONTA !

 

astro_2gw_01_fine_anno.62278.36769PER UN ANNO PIENO DI ENTUSIASMO, AUGURI DA ASTRI E CONTRASTI A TUTTI VOI,AMANTI ASTROLOGICI E COMPAGNI DI VIAGGIO

Mentre aspettate il mio oroscopo del 2015…vi lascio un pensiero su cui riflettere a mezzanotte…diamoci da fare..tutti!! Sarà un anno interessantissimo e pieno di incognite.
L’ingresso di saturno in sagittario e la presenza di giove in leone ci garantiscono un anno dove rigore e ottimismo viaggiano verso una risoluzione. Molti i segni coinvolti che dovranno riuscire a trovare una ragione in più per risolvere molte dinamiche sospese da anni, la quadratura di Plutone in capricorno e Urano in ariete fa da bilancia per il controllo di ogni operazione. Dovremo darci molto da fare per trarre il massimo vantaggio da questi passaggi planetari estremamente eficaci per chi saprà approfittarne. L’unico neo..non è tollerata alcuna pigrizia! Il trigono che si sfiorerà per tutto l’anno fra urano saturno e giove getterà le basi per partorire qualcosa di nuovo una sorta di fucina dove si creeranno i presupposti di un buon risultato i cui frutti si assaporeranno nel 2016 quando saturno e urano saranno in sinergia totale.. Invece per il mondo emozionale ci saranno grandi sbalzi d umore . Si cementeranno solo quelle emozioni vere e autentiche;di fatto la quadratura di saturno al binomio indissolubile che formano nettuno e chirone in pesci getterà le basi per una più “radicale” spiritualità perchè è proprio nella tensione massima che si creerà che cercheremo di capire cosa ci spinge veramente a “sentire” l’umanità intera come unica realtà, anche se Saturno in sagittario porterà in se una sorta di dogma a cui corrispondere e se è pur vero che la storia insegna, va analizzato questo passaggio con molta umiltà perchè il conflitto tra saturno e nettuno riesca a suggerire attraverso la norma e la regola un buon pasaggio verso una maggiore spiritualità senza confini ne religioni.