Oroscopo 2017 “Il viaggio di Ritorno”

“Passeggiando sotto le Stelle”

Apre il nuovo anno con un seminario dedicato all’Oroscopo del 2017

ulisse

“Non esiste vento favorevole per il marinaio che non sa dove andare.”(Seneca)
Il ribelle torna a casa..vittorioso o sconfitto?

Ma...
“Un timoniere di valore continua a navigare anche con la vela a brandelli.”(Seneca)

Il 2017 sarà determinante soprattutto per coloro che hanno già da qualche anno intrapreso il “viaggio” con coraggio e consapevolezza,e oggi con tenacia e determinazione sapranno orientare le vele.. E comunque il 2017 diventerà significativo per coloro che sono da tempo alla ricerca del significato della vita,che sia l’amore o la propria affermazione personale.Si dovrà dedicare parte del tempo alla ricerca del proprio benessere interiore. E se anche le vostre scelte potrebbero costringervi a lasciare andare cose che ritenevate importanti…sappiate usare i bisogni dettati dalla vostra coscienza e i dictat della vostra etica personale, rifuggendo tutti i luoghi comuni. Anche per colore che iniziano solo ora il proprio risveglio ci saranno novità importanti.
Questo workshop dunque sarà interamente dedicato all’analisi dei transiti del 2017,segno per segno. Analizzeremo insieme in modo nuovo e rivoluzionario il nostro cammino in questo anno che ci coinvolge tutti in modo determinante. Esperienza unica e sconvolgente e senza dubbio molto arricchente. Favorirà moltissimo la conoscenza delle proprie dinamiche, per attuare in seguito le strategie necessarie alla risoluzione.
Il viaggio del 2017 per tutti i segni zodiacali andrà indagato attentamente. Solo chi potrà avere l’accesso alla conoscenza dei propri transiti riuscirà a sfruttare al meglio gli effetti che ne deriveranno e che andranno ad influenzare il risveglio e la trasformazione personale,attraverso le scelte che si presenteranno e alle quali non ci si potrà esonerare! Pena la paralisi!

La rinascita sappiate comincia fin da ora.

ero-sono-saro-passato-presente-e-futuro-della-m-ia-vita

“La terra finisce là dove comincia il cielo” così è iniziato il nostro viaggio nel 2016…L’anno appena terminato avrà gettato le basi per affrontare le incognite del ritorno? Come Ulisse dovremo affrontare molte prove prima di approdare alla tanto agognata “Itaca”

Perchè questo è l’anno delle possibilità.

La-formica-stonata-e-la-cicala-sfaticataL’energia sarà esplosiva . Dovremo costantemente tenere bene a mente la “meta”. Il fuoco divampa in questo 2017 e Marte suo vassallo terrà alta la sua spada!!!
A noi la chiave per agire la nostra vita!
I transiti sono decisamente interessanti,ci permetteranno di scegliere anche oasi e soste rigeneranti,avremo la possibilità di interagire in essi e con essi per districare attraverso un quotidiano attento e consapevole anche le matasse più ingarbugliate.
Ciò che conterà sarà essere nel “qui ed ora”.

“Devo liberarmi del tempo/e vivere il presente giacché non esiste altro tempo/che questo meraviglioso istante”.
(Il mio passato-Alda Merini)

essenza-della-animaE forse è proprio per questo che sarà fondamentale conoscere, analizzare e ben interpretare più che in altri anni ,l’andamento dei pianeti veloci,ovvero Mercurio Venere e soprattutto Marte che viaggerà dai pesci allo scorpione in questo 2017. Dovremo cogliere la giornata giusta ,il momento d’oro o anche quello in cui evitare di mettersi in gioco! E sebbene i transiti dei grandi pianeti metteranno l’accento solo su alcuni gradi dei segni che stanno attraversando e gli altri in aspetto ad essi, noi ci prepariamo a conoscerne e anticiparne gli effetti. La prima cosa da fare nel vostro viaggio è non sottovalutare Marte di transito in relazione al nostro Marte di nascita e i suoi rapporti con il Sole, in esso è concentrata la nostra capacità di azione-reazione-difesa. E neanche per un attimo ignorare la cara adorata Venere che ci inviterà a guerreggiare per difendere noi stessi, le nostre idee,l’amore di “se” e il valore che ci diamo .Imparare a combattere per le cose in cui si crede,ritrovando o incontrando finalmente una dignitosa quanto necessaria AUTOSTIMA.

“Impara a piacere a te stesso. Quello che pensi tu di te stesso è molto più importante di quello che gli altri pensano di te. ”(Seneca)

53196512903468bbdd350a6dc8c8ae32Un eccellente possibilità dunque,grazie al lungo anello di sosta in Ariete.
Mercurio saltellerà rapidamente da un segno all’altro soffermandosi ancora per questo anno nei segni di terra ma regalandoci un dicembre tutto infuocato che anticiperà gli anelli di sosta che farà in fuoco nel 2018.
Chiuderemo l’anno con l’ingresso di Saturno in capricorno il 20 dicembre ,ma già dopo l’ingresso di Giove in scorpione a ottobre , sentiremo la sottile energia del cambiamento di direzione. L’invito è tenere mente e cuore ben allineati…

“La fortuna non esiste: esiste il momento in cui il talento incontra l’opportunità.” Seneca

meteoriteSabato  4 febbraio, dunque incontreremo e analizzeremo gli elementi e tutti i segni zodiacali con una visione generale dei passaggi dei pianeti lenti e dei veloci.
Domenica 5 febbraio, invece sarà interamente dedicata ai vostri personali transiti attraverso un viaggio esperenziale di grande impatto per le vostre coscienze
Vi aspetto intrepidi viaggiatori e vi ricordo che
“Solo i sognatori hanno il potere della visione”

alda

Il seminario si svolgerà al Cantiere Teatrale a Roma nei giorni di sabato 4 febbraio e domenica 5 febbraio.

Si può accedere nell’unica opzione di sabato , ma non sarà possibile partecipare alla sola giornata di Domenica. Ovvero per comprendere i propri transiti è necessario esserci per l’intero svolgimento del seminario.
Sabato dalle 14,00 alle 19.30
Domenica dalle 11.00 alle 19.00
Per informazioni
telefonare al 3476820785
oppure mandare mail ad
astriecontrasti@gmail.com

Nunzy Conti-tutti i diritti sono riservati

WORKSHOP:NOI,I NOSTRI TRANSITI,IL NOSTRO AUTUNNO 2016

IMG_20160430_144824-COLLAGE.jpg

L’Associazione Culturale Astri e Contrasti inizia il nuovo anno con un evento specialissimo. Ci incontreremo per discutere insieme degli eventi che ci coinvolgeranno in relazione ai transiti di questo autunno molto caldo dal punto di vista astrologico. Affronteremo elemento per elemento , segno dopo segno il senso da dare ai nostri futuri passi,aspettando un 2017 che di sicuro farà discutere molto..
L’incontro si dipanerà in 2 giornate. Sabato 24 settembre e Domenica 25 . Due giornate assolutamente indipendenti l’una dall’altra.
Il sabato discuteremo e analizzeremo i transiti in generale di tutti gli elementi/ segni,mentre la domenica prettamente esperenziale ,ci occuperemo di voi, della vostra mappa natale,dei vostri personali transiti,utilizzando tutta l’abilità di “Passeggiando sotto le Stelle” per tradurre in esperienza vivida il senso da dare a questa ultima parte dell’anno.
Cominciate a prenotarvi subito..soprattutto per quanto riguarda Domenica, ormai lo sapete, il numero dei presenti alla giornata esperenziale non può essere molto alto, per favorire ovviamente il giusto svolgimento del vostro momento. Per sabato non ci sono limitazioni essendo ovviamente un incontro /lezione/apprendimento astrologico.
Vi aspetto per festeggiare insieme questo Autunno che sta arrivando..e di cui già ci stiamo preoccupando…Giove in Bilancia sta già iniziando a farsi sentire…

case
Il workshop si svolgera a Roma nei locali del Cantiere Teatrale
Sabato 24/settembre /2016, dalle 14.00 alle 19.00
Pomeriggio astrologico didattico sui transiti dell’Autunno 2016 per tutti i segni Zodiacali: “Aspettando il 2017″(anticipazioni sul prossimi transiti del nuovo anno).
Il costo del pomeriggio è di 50.00 euro
Domenica 25/settembre/2016,dalle 11.00 alle 19.00. Passeggiando sotto le Stelle presenta :
Giornata esperenziale alla luce del vostro viaggio , di questo autunno …”Solo insieme saremo forti”
Il costo di questa giornata è di 80.00 euro.
Vi anticipo che le prenotazioni per domenica dovranno essere rapide..per l’esiguo numero dei partecipanti.
Per chi partecipa ad entrambe le giornate(ovviamente ve lo consiglio)il costo è 120.00 euro.
Per informazioni e prenotazioni telefonare al
3927526886
Oppure mandare mail a
astriecontrasti@gmail.com
Ogni prenotazione si riterrà confermata con un versamento di una caparra di circa il 30% dell’intera cifra ,nei luoghi e modi che vi indicherò.

OROSCOPO ESPERENZIALE 2016 : IL VIAGGIO

ELEMENTI E SEGNI ALLA DERIVA DEL TEMPO

E gli uomini vollero piuttosto
le tenebre che la luce”
Giovanni, III, 19

WID_03426

“L’uomo non è che una canna, la più fragile di tutta la natura; ma è una canna pensante. Non occorre che l’universo intero si armi per annientarlo: un vapore, una goccia d’acqua è sufficiente per ucciderlo. Ma quand’anche l’universo lo schiacciasse, l’uomo sarebbe pur sempre più nobile di chi lo uccide, dal momento che egli sa di morire e il vantaggio che l’universo ha su di lui; l’universo non sa nulla. Tutta la nostra dignità sta dunque nel pensiero. E’ in virtù di esso che dobbiamo elevarci, e non nello spazio e nella durata che non sapremmo riempire. Lavoriamo dunque a ben pensare: ecco il principio della morale”. (Pascal)

PROLOGO

 Partendo dal presupposto che l’Oroscopo  è una “carezza” al nostro Sole, ritengo molto  utile fare questo viaggio insieme. Tenteremo strade sconosciute, diverse, nuove  che potranno, spero, orientare le vostre “vele”. Ci occuperemo dell’aspetto interiore e psicologico dei vostri pensieri attraverso un viaggio speciale ,a volte divertente ,spesso inquietante e incomprensibile per molti di voi semplici viandanti astrologici. Vi chiedo solo di abbattere il muro della perplessità e lasciare fluire le emozioni.. (nonché di aver innanzitutto letto REGOLE FONDAMENTALI PER AFFRONTARE LA LETTURA DI UN OROSCOPO e il precedente articolo RIFLESSIONI SULL’ANNO DEL SIGNORE 2016 complemento indispensabile per meglio comprendere il tutto).  Il mio interesse e la mia preoccupazione rimane di fatto il senso da dare a questo viaggio esperenziale che richiama fortemente alla mia creatura “PASSEGGIANDO SOTTO LE STELLE”. Vi offro dunque la possibilità di fare questa esperienza insieme ma che vi sarà utile, (lo ripeto a voce alta) solo se vi andrete incontro, nudi e senza pregiudizio. Gli scettici o i tradizionalisti, meglio che non entrino per niente a far parte di questo viaggio…anche se ovviamente non mancheranno le doverose osservazioni astrologiche, sopratutto nella prima parte.Protagonista sarà la musica, le immagini e le parole che dovranno agire dentro di voi..e non preoccupatevi se conoscete o no il suono..cercate di usare l’emozione e un trasporto nuovo,per ricercare al loro interno i significati che vi apparterranno,quelli che faranno parte del vostro viaggio interiore. Importantissimo sarà non dare per scontato niente!! Sappiate che tutto ha un senso! I pensieri/ accadimenti che ne seguiranno saranno il vostro personale significato da dare a questo 2016. Ovviamente per voi, cuori in tempesta non mancherà una più tradizionale spiegazione, a cui appoggiarvi per comprendere meglio il senso delle cose..ma vi servirà solo dopo aver fatto silenzio intorno a voi ascoltato la scelta musicale da me proposta,e permesso alle parole di agire dentro di voi… Ammainate le vele si parte per un viaggio dentro voi stessi.. impostate la rotta giusta per vivere al meglio questo vostro 2016..e mentre riempite la stiva dei vostri desideri/sogni..un povero mozzo dei pesci,un vecchio pazzo sognatore..ci regala la mappa verso……. Futura

(lasciate entrare dentro di voi  la musicale immagini le parole del testo )

Chissà chissà domani su che cosa metteremo le mani. Se si potrà contare ancora le onde del mare. E alzare la testa. Non esser così seria, rimani..Sarà stato forse un tuono non mi meraviglio. È una notte di fuoco. Dove sono le tue mani.. Nascerà e non avrà paura nostro figlio..E chissà come sarà lui domani, su quali strade camminerà,cosa avrà nelle sue mani.. le sue mani. Si muoverà e potrà volare. Nuoterà su una stella. Come sei bella.E se è una femmina si chiamerà Futura..  Son sicuro che c’è il sole. Ma che sole! È un cappello di ghiaccio questo sole,è una catena di ferro senza amore…Aspettiamo che ritorni la luce..di sentire una voce. Aspettiamo senza avere paura, domani.

Ma è la Terra il nostro porto sicuro,e l’abbiamo lungamente detto nell’articolo introduttivo su QUESTO ANNO DEL SIGNORE 2016. Il viaggio alla scoperta della propria personale “America” E la nostra Nina/Toro, Pinta/Capricorno e Santa Maria/Vergine saranno proprio loro a guidarci, a consigliarci venti più propizi alla navigazione, rotte meno rischiose(almeno fino a settembre!) . Questo mi permette di suggerirvi di guardare con attenzione il vostro elemento Terra nella carta natale ..sarà proprio quello il punto strategico a cui affidarvi: i vostri pianeti in Terra e gli aspetti che formeranno nell’arco dell’anno.Quale sono le sinergie potenti che si innescheranno fra i pianeti. Quale sono dunque i punti nodali che ci riguarderanno? Parliamone...

Continua a leggere

Tu Vergine sarai l’Artigiano di Dio ( se lo vorrai)

ero-sono-saro-passato-presente-e-futuro-della-m-ia-vita“Sappiamo bene che ciò che facciamo non è che una goccia nell’oceano. Ma se questa goccia non ci fosse, all’oceano mancherebbe.”
Madre Teresa di Calcutta -26 agosto 1910

Tutto deve funzionare: solo lavorando uniti possiamo sperare di ricongiungerci all’universo. Una tesserina del puzzle del progetto di Dio,questo siamo…e l’impegno tenace della Vergine è fondamentale per accedere alla sua mensa…Chi approda a questo segno, nasce a questa terra con una sola vera paura: il CAOS PRIMORDIALE. Lo scontro titanico è fra Saturno e Nettuno , il forte senso di realtà che ci sottrae alla spiritualità.
Abbandonare gli ormeggi e dirigersi verso l’infinito è davvero troppo rischioso per lui e dovrà intraprendere il viaggio con cautela per arrivarci con le sue modalità.
Segno fortemente sottovalutato , io ritengo invece che sia una parte fondamentale della natura umana, perché senza il passaggio in vergine , alla nostro viaggio mancherebbe quella capacità di darsi un ordine, una struttura,una regola, per imparare a stare con gli altri civilmente, con l’impegno di costruire insieme un mondo che funzioni perfettamente come il sofisticato meccanismo di un orologio. Solo il “tic-tac” è la musica che ci porterà a Nettuno, ma senza gli ingranaggi e il loro corretto funzionamento, il meccanismo si incepperebbe e Cronos, il Tempo che batte, non esisterebbe. Amici della Vergine il compito che vi è stato dato è davvero difficile,avete tutta la mia stima e il mio rispetto … e come diceva una delle più “belle “ Vergini che l’umanità abbia partorito, Maria Teresa di Calcutta

“Io sono come una matita nelle Sue mani ,nient’altro.
È Lui che pensa. È lui che scrive.
La matita non ha nulla a che fare con questo.
La matita deve solo essere usata”

Madre-Teresa-di-Calcutta-11Stare dietro le quinte è un po’ il vostro destino, imparare dagli altri e con gli altri quanto sia importante che tutto sia “perfetto” in senso universale, come l’Amore. Questo è il momento, sono questi gli anni della grande ispirazione, difficili certo, per questo segno che riceve l’opposizione di Nettuno in Pesci..ma anche la grande opportunità di veder dissolvere tutte le strutture troppo rigide che sono diventate zavorre insopportabili . È il momento di aprire la diga per permettere all’acqua di entrare, imparare ad emozionarsi e ad abbandonarsi anche alla contemplazione..cosa molto difficile per voi… che sentite il bisogno impellente di fare e non è un caso che le Mani siano il vostro punto di forza! (Ma anche il vostro Tallone di Achille!!)

Grande lavoratrice, intelligente, riservata, dotata di ferrea disciplina, pronta a raggiungere i propri obiettivi seguendo regole precise senza cedimenti, capace di grandi sacrifici, costanza, discernimento, forza, stabilità, efficienza, analisi e lungimiranza, organizzatrice eccellente, collaboratrice affidabile,tutte qualità di una terra che analizza e conserva divide, separa e raffina il raccolto, senza concedere sprechi ne promiscuità fra elementi non compatibili fra loro . Tutto deve essere analizzato controllato e messo da parte nei granai..

Continua a leggere

Ascendente : nasco e porto con me i fuochi d’artificio della mia diversità

By Alessio Gregori Ph

by Alessio Gregori Ph

Nasco a questa terra “trafitto da un raggio di sole” e spinto da una necessità a me sconosciuta fino a quel momento affronto l’ignoto e la grande avventura della nascita. Di fronte a me ho solo due opzioni: spingermi verso quel tunnel nero dove in fondo intravedo una luce o rimanere fermo e avere la certezza di morire. E devo attivarmi con tutte le mie risorse,un bisogno impellente mi sugggerisce che non ho tanto tempo,che devo agire rapidamente! Ed ecco che dopo un disperato estenuante sforzo e innumerevoli tentativi, ci sono, il mio viso esce allo scoperto…vengo alla luce e..

M’illumino d’ immenso

Mattina-Santa Maria La Longa il 26 gennaio 1917-Giuseppe Ungaretti

by Alessio Gregori Ph

In un preciso luogo, ad un dato momento IO NASCO e quell’istante irripetibile in Astrologia corrisponde all’ ASCENDENTE, che darà il via al mio viaggio attraverso 12 case, dodici ambiti,dodici esperienze che mi guideranno verso un destino da me scelto, ovvero la MISSIONE che l’ANIMA ha incarnato quando ha deciso di nascere a questa vita. COSA SONO CHIAMATO A FARE, COME SONO STRUTTURATO PER FARLO,quali obblighi mi sono dato e quali facilitazioni avrò per COMPIERE IL MIO VIAGGIO? Sapere con assoluta precisione il momento esatto di quel miracolo sarà fondamentale astrologicamente per tentare di capirlo!
Con la nascita noi viviamo una grande perdita, la separazione dall’unità, dal mondo perfetto a cui eravamo abituati, rappresentato in astrologia dalla dodicesima casa,fase Pesci, nessun bisogno,nessuna esigenza,il nostro perfetto EDEN,un senso di unità con l’UNIVERSO di cui avremo NOSTALGIA TUTTA LA VITA.

Ed è subito sera

“Ognuno sta solo sul cuor della terra
Trafitto da un raggio di sole:
Ed è subito sera.”

Salvatore Quasimodo

dddd

by Alessio Gregori Ph

 Nella lettura delle fasi infantili,l’Ascendente(e il suo rapporto con la settima) riguarderanno i primi 40 50 giorni di vita del bambino. Tutto quello che incontriamo nella congiunzione alla dodicesima ci racconterà il travaglio,quanto quella fase di preparazione per venire alla luce del sole sia stata complicata o meno, al contrario quello che si lega all’ ascendente, i pianeti congiunti e in aspetto preciso rappresenteranno le prime ore di vita ,i primi momenti dopo la nascita, se è stata tranquilla, precipitosa, una nascita difficile e via dicendo… Sia i pianeti che il segno dunque ci

Continua a leggere

Pillola 1-Tutti a scuola ! Astrologia by Nunzy Conti

Studiare Astrologia non è una cosa facile ..non è una moda che prima o poi passa..L’astrologia è una cosa seria e bisogna liberarsi da tutti i preconcetti e le sovrastrutture prima di incominciare seriamente ad approfondirla.Richiede tempo e tanta pazienza: spesso succede di doversi fermare e tornare indietro…e questo richiede tanta umiltà .. e se non siete disposti a tanto ..è meglio non incominciare per niente..

Dunque  partiamo con la nostra Prima lezione…

Carta Penna e Calamaio…e tanta buona volonta.

All’interno del sito troverete gli approfondimenti inerenti gli argomenti che più vi stanno a cuore..trattati nella lezione

Buon viaggio viandanti !!

by Nunzy Conti

Astri e Contrasti è su YouTube

Bisogna metterci la faccia!!!!!!

IMG_0611Vi aspetto su YouTube per chiacchierare studiare e incontrarci ogni volta che volete..
Siamo agli inizi.. ma a breve troverete molti altri video pubblicati..ho intenzione di esserci a lungo e di portarvi sempre più in alto…… seguitemiii

“Cammineremo” insieme un astrologia chiara semplice essenziale ma efficace nella rivelazione..sia per chi studia ..sia per chi vuole incontrarsi conoscersi e non farsi truffare da falsi     egocentrici”guru”!

ma prima di qualsiasi cosa è fondamentale che voi ascoltiate e fate vostra

L’etica del Buon Astrologo

…. la migliore qualità di ogni essere umano..
“Insegnate agli altri a chiedere, aiutate i principianti, consigliate quelli che vogliono seguire i vostri passi. Questo è il vostro regalo al mondo” (Etica dell’Astrologo)

Difendetevi difentetevi difendetevi…
“Nessuno può convincere un altro a cambiare. Ciascuno di noi è custode di un cancello che può essere aperto soltanto dall’interno. Noi non possiamo aprire il cancello di un altro, né con la ragione né con il sentimento.” (Marylin Ferguson)

Pe4r una lettura di piuù approfondita dell’Etica del Buon Astrologo vi consiglio di cliccare su

IMPARIAMO AD INTERPRETARE

zodiacSeguiteci sul canale you tube di Astri e Contrasti!!!!
Vi aspetto.. Viandanti astrologici!!!!!

Leone tu sei Apollo, il tuo giocare in piccolo non serve al mondo..

“E un bel giorno ti accorgi che esisti,che sei parte del mondo anche tu,non per tua volontà e ti chiedi chissà siamo qui per volere di  chi?”

L’esplosione della Natura,l’estate della ragione,il frutto della passione questo e molto di più si nasconde dietro lo spirito indomito del più generoso e imponente figlio del Sole!!….A te Leone do il compito di rivelare al mondo la mia Creazione in tutto il suo splendore… ma attento all’orgoglio.. solo se imparerai la modestia.. ti farò dono dell’Onore..Fascino, generosità, in lui si concentrano tutti i doni di un simbolico RE ARTÙ destinato a salvare il mondo

Un eroe che dovrà lottare per uscire dal  labirinto ,affrontare il drago  e diventare

COLUI CHE È DESTINATO AD ESSERE

“Quale magia irripetibile! Ci innalzammo ai vertici dell’ombra..e riuscimmo a toccare il sole..in quell’unico attimo POSSIBILE  di NON TEMPO…Io e i pochi altri ci trovammo davanti a LUI, signore di luce.L’amore da cui si sentivamo avvolti,ci protesse dai suoi raggi..ci permise di adorare la sua PUREZZA..ci sentimmo “DEI” nell”‘OLIMPO DEGLI ELETTI”.Fu un attimo,un infinito indimenticabile attimo,ma fu eterno:GUARDARE IL SOLE A OCCHI NUDI,SENZA IL FILTRO DELLA PROPRIA UMANITA’,senza il limite della nostra materialità.FU UN ATTIMO..e poi tornammo giù.”(I figli del Sole by Nunzy Conti)

Al Sole è destinato e a lui  sempre ritorna come condottiero che non  teme  la luce dei suoi raggi ..nè il  calore che divampa come  passione  dal suo cuore. Questo è il Leone.. questo è il viaggio dell’eroe…il suo sguardo è fiero,i suoi occhi splendenti..sempre..ma se non ci riesce..se viene ferito nell’onore..se non raggiunge un identità solida..quell’eroe diventa un egoista in cerca di luce…dittatoriale ed insicuro…e allora…che Dio ci salvi dal suo bisogno di LUCE ad ogni costo!!!

lionDovrà imparare a gestire il suo bisogno di sentirsi destinato per nascita alla grandezza: IO SONO UNICO E SPECIALE, si ripete continuamente,!Dovrà contattare la Luce che porta dentro, girare i riflettori sulla via che illumina il mondo , e non cedere mai alla tentazione di diventare un inguaribile narcisista, per quel quel suo bisogno ossessivo di essere costantemente riconosciuto,o ancor peggio un permaloso ferito nell’onore che si nasconde! Il leone è senza dubbio il re della foresta e questo glielo dobbiamo,il collegamento con l’animale sembra perfetto per rappresentare in pieno il suo carattere!

Se osservate un Leone vi accorgerete che è sempre dignitoso, con un’aria orgogliosa e rilassata. Sembra sapere che è un re. Qualche volta gli piace anche restare pigramente sdraiato sotto il sole. Per incontrare il suo destino dovrà lavorare duramente e superare tutte le dinamiche che gli impediscono di diventare il re che è destinato ad essere!” (Liz Greene)

Il leone è un animale che per natura viene sfidato costantemente per mantenere il suo ruolo di capo e dimostrare di essere il RE indiscusso attraverso qualità come la generosità d’animo ,la lealtà e la nobiltà che lo contraddistinguono sempre.Inizialmente è un bambino egocentrico e capriccioso con uno sguardo fiero che sfida il mondo,è volitivo, curioso,sviluppa spesso quella apparente leggerezza che lo porta a non prendere sul serio gli altri,almeno quelli che non gli riconoscono il suo Valore. Per difendere chi ama prende la spada in mano e lo fa con un

Continua a leggere

UN 2015 PIENO D’AMORE

BUON ANNO A TUTTI VOI COMPAGNI CHE SIATE FUOCO ARIA TERRA E ACQUA.. VI AUGURO UN INIZIO PIENO D’AMORE…PERCHÈ SOLO QUESTO CONTA !

 

astro_2gw_01_fine_anno.62278.36769PER UN ANNO PIENO DI ENTUSIASMO, AUGURI DA ASTRI E CONTRASTI A TUTTI VOI,AMANTI ASTROLOGICI E COMPAGNI DI VIAGGIO

Mentre aspettate il mio oroscopo del 2015…vi lascio un pensiero su cui riflettere a mezzanotte…diamoci da fare..tutti!! Sarà un anno interessantissimo e pieno di incognite.
L’ingresso di saturno in sagittario e la presenza di giove in leone ci garantiscono un anno dove rigore e ottimismo viaggiano verso una risoluzione. Molti i segni coinvolti che dovranno riuscire a trovare una ragione in più per risolvere molte dinamiche sospese da anni, la quadratura di Plutone in capricorno e Urano in ariete fa da bilancia per il controllo di ogni operazione. Dovremo darci molto da fare per trarre il massimo vantaggio da questi passaggi planetari estremamente eficaci per chi saprà approfittarne. L’unico neo..non è tollerata alcuna pigrizia! Il trigono che si sfiorerà per tutto l’anno fra urano saturno e giove getterà le basi per partorire qualcosa di nuovo una sorta di fucina dove si creeranno i presupposti di un buon risultato i cui frutti si assaporeranno nel 2016 quando saturno e urano saranno in sinergia totale.. Invece per il mondo emozionale ci saranno grandi sbalzi d umore . Si cementeranno solo quelle emozioni vere e autentiche;di fatto la quadratura di saturno al binomio indissolubile che formano nettuno e chirone in pesci getterà le basi per una più “radicale” spiritualità perchè è proprio nella tensione massima che si creerà che cercheremo di capire cosa ci spinge veramente a “sentire” l’umanità intera come unica realtà, anche se Saturno in sagittario porterà in se una sorta di dogma a cui corrispondere e se è pur vero che la storia insegna, va analizzato questo passaggio con molta umiltà perchè il conflitto tra saturno e nettuno riesca a suggerire attraverso la norma e la regola un buon pasaggio verso una maggiore spiritualità senza confini ne religioni.

Case astrologiche e archetipi junghiani

Viaggio nelle case astrologiche in compagnia degli archetipi junghiani

by Flo Govinda

imagesmaschere

Al momento della nostra nascita, a seconda del periodo, il sole incontra quella costellazione che poi chiameremo il nostro segno zodiacale di nascita, proclamandoci un sole ariete o scorpione o capricorno,eccetera. Il Sole rappresenta l’Io, per raggiungere il nostro Sole non basta dichiararci Sole in ariete o in cancro..Si può fare un viaggio all’interno delle case e dei segni zodiacali, accompagnati dai pianeti che lavorano al progetto del Sole, con modalità diverse a seconda di dove sono collocati; si può guardare ogni pianeta simbolo e segno,in modo da collocarvi i molti aspetti della personalità. Siamo complessi, la jung_archetipicomplessità dell’essere umano ha affascinato molti pensatori e scrutatori dell’animo umano. Nella Grecia antica il teatro creava le maschere, dette “persona” e da cui poi è venuto personaggio, che erano gli archetipi facenti parte del collettivo. Come nelle maschere della commedia dell’arte: essere un Arlecchino significa essere un buffoncello, un discorso da Arlecchino è un discorso poco serio..Maschere che creano una immagine archetipica dell’inconscio collettivo. Come diceva Gustav Jung: “ Se analizziamo la Persona, stacchiamo la maschera e scopriamo che ciò che pareva individuale è collettivo”. Oggi affronto il viaggio alla ricerca e conquista del Sole attraverso Archetipi che vado a collocare nelle case delle zodiaco: dalla venuta al mondo simboleggiata dalla prima casa fino al ritorno al mondo della dodicesima; considerando le dualità che ogni archetipo presenta, quindi ponendo l’attenzione sulle varie scelte che ogni individuo può compiere per raggiungere il proprio Sole interiore.

Io nasco! La casa 1, governata dall’Ariete e da Marte, quell’elemento fuoco che nel procedimento alchemico permette alla potenzialità di divenire.

27-8855Nasco e sono l’Archetipo dell’ Innocente e in quanto tale la dualità che si crea è la fiducia contrapposta alla paura (sentimenti che, tramite Giove e il Sagittario a seconda degli aspetti e della posizione che nel TN presenta, mi aiuta a capire se l’indole si propone verso la fiducia o meno). L’innocente racchiude in sé l’entusiasmo della vita, l’ottimismo, l’apertura, la purezza..che consentono di affrontare con fiducia l’incontro col sé, con gli altri, col mondo. Di contro svilupperà la paura, non affrontando i conflitti che la vita propone, chiudendosi nelle illusioni, nelle dipendenze, nel vittimismo.Poniamo intanto questo percorso verso un percorso risolutivo ed evolutivo: mi muovo attraverso le 12 case astrologiche e dopo la nascita in casa 1, incontro l’Archetipo dell’Orfano nella casa 2; questa è casa di terra, del Toro e di Venere, ma le dualità che nascono nell’archetipo orfano sono l’autonomia contrapposta al lamento e alla rabbia di non essere autonomi.affidarsi Urano e il Capricorno entrano in questo archetipo in quanto la ribellione uraniana è quella che è utile alla ricerca di un proprio io, che mi fa ribellare a strutture nelle quali non mi sento libero. Ribellione che porta al desiderio di autonomia che si svela col mito di Saturno, e quindi della casa X Capricorno, dove grazie allo “sradicamento “ e allontanamento posso riconoscere le mie qualità, avere fiducia in me stesso e realizzarmi in modo autonomo. Quando l’archetipo orfano non si dedica alla ricerca della propria autonomia, sviluppa un senso di rabbia, frustrazione e lamento che lo fanno sentire prigioniero, immobilizzato, passivo perché probabilmente in precedenza l’archetipo dell’innocente non è riuscito a sentire la fiducia, bensì la paura che lo ha condotto verso un orfano che sente di aver subito un abbandono e che delega quindi la propria felicità/infelicità agli altri o a cause esterne.Questo sentimento/atteggiamento porta al successivo archetipo e produce uno dei lati dell’Archetipo Guerriero: la violenza opposta alla forza. E’ Marte che permette all’individuo fiducioso e desideroso di autonomia, di trarre la forza necessaria a raggiungere l’ obiettivo. Siamo nella casa 3, governata da Gemelli, elemento aria e Mercurio; in essa cominciamo a comunicare, le parole prendono forma, il pensiero segue l’azione..azione che diviene violenza quando l’Orfano è sopraffatto dalla paura e dall’insicurezza che costringe l’individuo a prevaricare con crudeltà. Azione che è forza quando a guidare è il senso del rispetto, la volontà,l’affidabilità.GuerrieroDellaLucePer indirizzare la propria forza il guerriero abbisogna dell’integrazione della successiva casa 4(Cancro, Luna, elemento acqua) ovvero dell’Archetipo dell’Angelo custode. Questi è la parte emotiva che sviluppa la tenerezza, è il tocco morbido e delicato della carezza, è la commozione e la compassione; sentimenti che fanno si che l’utilizzo della forza del guerriero  sia mirata a muoversi con una coscienza di amore, verso se stessi in primo luogo. Se l’archetipo angelo custode prende la via della manipolazione anziché la tenerezza, ne verrà un individuo che si farà manipolare e condizionare dall’esterno, o che attraverso escamotage angeloumanitacompassionevoli, ma che nascondono un certo vittimismo, riuscirà egli stesso nella manipolazione, pretendendo cure e attenzioni che da solo non riesce a darsi e che provengono dall’antecedente archetipo orfano che, non compiendo l’atto dell’autonomia delega agli altri il proprio destino!Una nascita con luna cancro in 12a e marte bilancia in 3a, anche se la luna si trova nel suo domicilio, può risentire dell’isolamento della casa 12 e, invece che trarne la tenerezza dell’ archetipo angelo custode, rischia di risentirne della troppa sensibilità a tal punto da impigrirsi e piangersi addosso, non sostenuta da un marte in bilancia, per cui in esilio, che stenta a esprimere la propria forza e potenzialità, sviluppando una mancanza di volontà.( Questo è ovviamente un esempio che mi costringo a fare per una comprensione dell’argomento, ma non mi sento di analizzare un pianeta a sé stante, perché la lettura di un Tema Natale deve prendere in considerazione i pianeti e i loro aspetti nella totalità deamantel Tema per operare alla costruzione dell’identità individuale).Torniamo al cammino dell’archetipo; a questo punto abbiamo un individuo fiducioso in se stesso, autonomo, pronto all’azione e conscio della propria sfera emotiva. L’io si sta costruendo grazie a sicurezze interiori, grazie a una struttura ben equilibrata che lo porta verso la casa 5 del Leone governata dal Sole, rappresentata dall’Archetipo dell’Amante, il quale prende la strada della passione, se ben nutrito, o quella opposta della gelosia quando ci sono discordanze interiori. Le energie ben incanalate conducono al buon uso della creatività; con questo archetipo scopriamo di essere creativi e creatori, mettiamo entusiasmo e passione nelle nostre azioni e in un certo senso vienearch-cercatore alla luce la nostra parte divina. La frase “dio creò l’uomo a sua immagine e somiglianza” nasconde una chiave che è l’incipit per ri-trovare il divino, il dio-creatore che è il dio-Sole…quel Sole che troviamo appunto nella casa 5, quel Leone che è il re!L’archetipo dell’amante ci dice che la creazione nasce attraverso l’amore,coniugando la fantasia alla creatività e alla passione,aprendosi al mondo con l’empatia. Ma se qualcosa è andato storto, la predominanza dell’ego darà adito al lato oscuro dell’Amante, producendo gelosie, disimparando l’amore, non trovando l’entusiasmo necessario per essere  l’artista della propria esistenza. Ci troveremo di fronte all’edonista.Quest’individuo entrerà nella sesta casa con impazienza e superficialità, lati oscuri dell’Archetipo Cercatore che si colloca in casa 6, casa della Vergine e di Mercurio. Il Cercatore racchiude in sé il desiderio di conoscenza che non deturpa il mondo circostante e che non lo sottomette, a differenza dell’altra faccia che, non avendo passione per la vita, la affronta con trascuratezza, senza impegnarsi e raggirandola. Il Cercatore si sta staccando dalle cinque case precedenti, dove ha fatto conoscenza di sé e se ne è innamorato, e si apre all’osservazione del mondo circostante che molto gli somiglia e che ama.La sua curiosità creativa lo avvia verso la realizzazione concreta dell’opera incarnando l’Archetipo del Creatore, che si colloca in casa 7 della Bilancia e di Venere, qui egli sa riconoscere “l’altro da sé”, è conscio della separazione che esiste tra lui e l’altro e la accetta e la ama e si dona! Costui è creatore perché è ricco di idee, di fantasia..è la fonte da cui egli stesso si disseta e alla quale permette con gioia all’altro di dissetarsi . Nel suo lato antistante il Creatore ha la sterilità, non è fecondo, ed è questa mancanza di amore che lo conduce verso la distruttività, verso il masochismo e/o il sadismo.free-energy1Egli ha maturato una disistima e insicurezza tali, che la rabbia e l’odio nei confronti degli altri e di se stesso lo portano a distruggere: ci troviamo in casa 8, regno dello Scorpione e di Plutone e siamo di fronte all’Archetipo Distruttore. Personalmente amo questo archetipo poiché esso rappresenta il non-attaccamento. Solamente col non attaccamento, col non-radicamento si può ri-creare..ri-crearsi..e per fare ciò si deve distruggere; ma per ricominciare, la dote maggiore che servirà allo scopo è il distacco. CostantementemGO distruttorerimaniamo attaccati alle idee, alle persone, alle cose, alla visione che ci siamo fatti e attraverso la quale ci sentiamo sicuri. Ma non c’è niente di certo, se non il fatto che sei vivo qui e ora! Ecco che la visione del distacco conduce alla casa 9 (Sagittario, Giove), dove l’Archetipo Mago ci apre le porte della fede. Egli ha imparato a conoscere le proprie capacità, il suo potere. Stando nel mondo e col mondo, ha affinato la conoscenza degli strumenti necessari al suo potenziamento, e la lungimiranza lo avvia al raggiungimento del proprio Sole, del trono che spetta al re. Sarà un re tiranno se nell’archetipo del mago viene meno la fede per dare maggior risalto a un mago che si approfitta del suo potere e che lo usa a fini egoistici o malvagi.Il Re è l’archetipo della casa 10, del Capricorno e di Saturno.

spada_rocciaLa realizzazione dell’IO, l’incoronazione del Re, il raggiungimento del proprio Sole. A seconda delle scelte precedenti che avrà fatto l’individuo, avremo un Re tiranno, prepotente, prevaricatore o al contrario un Re buono, illuminato, integro,generoso,magnanimo, comprensivo, che lo farà avanzare verso l’archetipo del Saggio nella casa 11 dell’Acquario e di Urano. (A tal proposito ricordo del mito di Crono/Saturno il quale, dopo l’ esilio nel deserto del Tartaro, ritorna alla civiltà venendo consacrato come dio dell’agricoltura e prosperità. Desidero spezzare una lancia a favore di Saturno che solitamente viene interpretato come malevolo o malefico; nel fare ciò dedico una poesia della mia personale visione di Saturno, del passaggio dal “saturno capricornino al saturno acquariano” e dall’archetipo mago verso l’archetipo re).

2ahtu28

” Lasciami in contemplazioni
atte a rafforzare il mio ego
e sottolineare la solitudine forse necessaria
ma che reputo comunque consequenziale di un percorso ascetico
Sono pronta ad accettarne le conseguenze
affrontarle affinchè mi rafforzino
Concedimi le porte aperte
guida la mia mano verso un fuoco che scalda ma non brucia”

Saturno è tornato più assennato dall’eremo, l’archetipo del saggio racchiude la comprensione.Com-prendere: mi soffermo sulla parola che m’induce a “fare mio ciò che esperisco”. Al contrario, la poca saggezza o il cattivo utilizzo della sapienza, portano al giudizio perentorio e imprescindibile, con conseguente chiusura e prigionia mentale e anche fisica, perdendo l’occasione che la casa 11 propone cioè di unirsi al collettivo per operare ognuno allo scopo di tutti e del tutto.Il tutto che diviene uno-tutto entrando in casa 12 del Pesci e di Nettuno, con l’Archetipo del Folle. Gioia e pazzia sono le dualità di questo archetipo. Dalla casa 1 con l’archetipo dell’Innocente, l’individuo ha fatto un viaggio per scoprire se stesso e il mondo in cui vive, si è mosso con curioso entusiasmo, con passione, le prove della vita lo hanno fortificato e reso saggio e adesso  può gioire dell’esistenza e condividere con gli altri e con l’universo la gioia: è compartecipe! Al contrario, se non ha avuto il coraggio di esporsi, se ha preferito la pigrizia all’avventura, l’aridità  alla fertilità dei sentimenti , la superbia e l’egoismo piuttosto che la generosità, allora egli rischierà la follia, non avrà nessun senso del limite, sarà pronto a calpestare e distruggere,la noia e l’apatia lo condurranno all’isolamento, non riuscirà a sorridere.

rimagesLa gioia del Folle giocoso e gioioso, è data dal cuore puro che l’Innocente ha mantenuto, non scoraggiandosi di fronte alle avversità e dolore della vita, che nel passaggio attraverso la casa 8 e l archetipo distruttore con il non-attaccamento, ha compreso che la meraviglia della vita sta nel suo continuo mutare, nella casa 12 dove il ciclo si chiude e si apre di nuovo: nulla si crea, nulla si distrugge, tutto si trasforma (A,L-Lavoisier) Parlare di follia in una società che la mette al bando, comportandosi come l’archetipo del Saggio nel suo lato ombra di “utilizzo del potere come controllo delle masse”, mi porta ad assumere l’unica posizione per me possibile, cioè di scrutare nel quotidiano e nell’ovvio..luogo in cui spesso trovo le risposte a ciò che cerco; ecco che Il Folle lo trovo tra gli arcani dei tarocchi e non solo: nei mazzi da gioco comuni, in qualità di Jolly o Joker e detto anche La Matta, usati come speciale vantaggio concesso al giocatore, un’alternativa, un’opportunità in più! ( 😉 )

“Il Folle simboleggia l’uomo che ha trovato il coraggio di porsi controcorrente. Le cui parole incomprensibili e disarticolate, contengono forse il significato ultimo della verità. Con questa sua manifesta e sfrontata irrazionalità, riconduce all’astrazione e all’impalpabilità della vera filosofia.”

by Flo Govinda-tutti i diritti sono riservati