Ascendente : nasco e porto con me i fuochi d’artificio della mia diversità

By Alessio Gregori Ph

by Alessio Gregori Ph

Nasco a questa terra “trafitto da un raggio di sole” e spinto da una necessità a me sconosciuta fino a quel momento affronto l’ignoto e la grande avventura della nascita. Di fronte a me ho solo due opzioni: spingermi verso quel tunnel nero dove in fondo intravedo una luce o rimanere fermo e avere la certezza di morire. E devo attivarmi con tutte le mie risorse,un bisogno impellente mi sugggerisce che non ho tanto tempo,che devo agire rapidamente! Ed ecco che dopo un disperato estenuante sforzo e innumerevoli tentativi, ci sono, il mio viso esce allo scoperto…vengo alla luce e..

M’illumino d’ immenso

Mattina-Santa Maria La Longa il 26 gennaio 1917-Giuseppe Ungaretti

by Alessio Gregori Ph

In un preciso luogo, ad un dato momento IO NASCO e quell’istante irripetibile in Astrologia corrisponde all’ ASCENDENTE, che darà il via al mio viaggio attraverso 12 case, dodici ambiti,dodici esperienze che mi guideranno verso un destino da me scelto, ovvero la MISSIONE che l’ANIMA ha incarnato quando ha deciso di nascere a questa vita. COSA SONO CHIAMATO A FARE, COME SONO STRUTTURATO PER FARLO,quali obblighi mi sono dato e quali facilitazioni avrò per COMPIERE IL MIO VIAGGIO? Sapere con assoluta precisione il momento esatto di quel miracolo sarà fondamentale astrologicamente per tentare di capirlo!
Con la nascita noi viviamo una grande perdita, la separazione dall’unità, dal mondo perfetto a cui eravamo abituati, rappresentato in astrologia dalla dodicesima casa,fase Pesci, nessun bisogno,nessuna esigenza,il nostro perfetto EDEN,un senso di unità con l’UNIVERSO di cui avremo NOSTALGIA TUTTA LA VITA.

Ed è subito sera

“Ognuno sta solo sul cuor della terra
Trafitto da un raggio di sole:
Ed è subito sera.”

Salvatore Quasimodo

dddd

by Alessio Gregori Ph

 Nella lettura delle fasi infantili,l’Ascendente(e il suo rapporto con la settima) riguarderanno i primi 40 50 giorni di vita del bambino. Tutto quello che incontriamo nella congiunzione alla dodicesima ci racconterà il travaglio,quanto quella fase di preparazione per venire alla luce del sole sia stata complicata o meno, al contrario quello che si lega all’ ascendente, i pianeti congiunti e in aspetto preciso rappresenteranno le prime ore di vita ,i primi momenti dopo la nascita, se è stata tranquilla, precipitosa, una nascita difficile e via dicendo… Sia i pianeti che il segno dunque ci

racconteranno con quale spirito siamo entrati in questa vita e l’atteggiamento che erediteremo ogni qualvolta da adulti dovremo affrontare qualcosa di nuovo,ogni qualvolta servirà quella forza per rinascere ed uscire da una crisi. È una fase, che psicologicamente ci farà assumere un atteggiamento identico a quello di quando siamo nati,un imprinting comportamentale automatico. Se la prima casa è vuota dovremo guardare molto attentamente il segno dell’ascendente , il pianeta suo maestro e gli aspetti che si formeranno, solo così troveremo indicazioni sulla modalità di quella nascita. Di come dalla beatitudine dell’utero/paradiso, siamo stati catapultati a questa terra, e da una situazione idilliaca con totale assenza di bisogni siamo stati costretti a far sentire la nostra voce, usare l’aggressività per gridare al mondo “ho fame”ho sete ho paura, ho dolore.. E non è un caso che i pianeti che abitano la prima casa, fase Ariete, siano Plutone Marte e il Sole. Con Plutone si innesca l’istinto di sopravvivenza bestiale ,una spinta a salvarsi da quello stato di caos che si è creato. È come una voce istintuale che ci suggerisce di andare avanti verso quella luce. Ma è grazie a Marte, il nostro guerriero interno che armato fino ai denti irrompe, indomito condottiero, con spada e scudo verso quella luce : “son solo son giovane e forte e ce la farò! L’azione la reazione la rabbia la forza tutto questo è Marte,vassallo del sole,perché è lui che ci spinge, è lui che ci salva è lui l’Eroe che ci porta sani e salvi davanti al suo signore:il SOLE! Ed ecco che NASCO arrivo a questa terra per illuminare il mondo(almeno questa e la speranza!) Mi dirò:”Ecco ce l’ho fatta!!!Sono sopravvissuto alla “cacciata dal paradiso terrestre!

È L’ALBA DELLA MIA VITA E HO GIÀ IN ME I SEMI DELLA MIA DIVERSITÀ

suv

by Alessio Gregori Ph

La nascita/ascendente rappresenta dunque il nostro primo vagito è l’ALBA della nostra vita e corrisponde alle 6 del mattino,alla nostra prima casa, immediatamente opposta al TRAMONTO,alle 6 del pomeriggio,alla nostra settima casa. In prima andiamo verso la LUCE DEL GIORNO ,in settima ci avventuriamo nel mondo delle OMBRE e dell’oscura notte. E con questa prima osservazione voglio iniziare ad avvicinarvi al vero significato del DISCENDENTE e della settima casa,che spesso considerata semplicemente casa di relazione e dell’ ALTRO, in realtà nasconde un significato ben più intrinseco ed esplicativo per meglio comprendere il valore dell’ascendente: qualunque cosa si trovi da quella parte in realtà è nell’ombra della coscienza e solo attraverso la relazione con l’altro io potrò tentare di portarla alla luce del sole. Nella nostra prima casa è naturale immaginare che PIANETI e ASPETTI ad essa collegati ci parlino di LUCE, ovvero di tutto quello che in me è COSCIENTE, familiare e riconosciuto. Prima di chiudere questa anticipazione sull’ asse prima/settima di cui parleremo meglio in altro contesto sintetizziamo così PRIMA:LUCE/COSCIENZA. SETTIMA:OMBRA/INCONSCIO.

tramonto alessio

by Alessio Gregori Ph

Quando il bambino viene al mondo è talmente concentrato su se stesso che praticamente gli altri non sono previsti e questa fase si chiama FASE AUTISTICA. É come se lui non fosse mai nato ovvero non abbia percepito il passaggio fra il dentro e il fuori,non c’è coscienza è ancora fortemente legato alla psiche di sua madre, quasi che la separazione per lui non sia ancora avvenuta,Dunque si trasforma in un tiranno al quale bisogna corrispondere in ogni suo bisogno, Sordo ovviamente all’ascolto degli altri. E purtroppo chi ha forti valori in prima casa spesso si porta dietro nella vita questo tipo di atteggiamento fortemente egopatico e autocentrato. La visibilità di cui sente il bisogno e l’incapacità di entrare in contatto con l’esterno rendono la sua vita spesso difficile proprio nella relazione. La sordità alle esigenze degli altri aumenta negli anni se non si lavora consapevolmente riconoscendo questo bisogno di luce costante soprattutto poi se nella prima casa abita il sole e la luna perchè indiscutibilmente rimane in lui quella sensazione di essere costantemente il protagonista principale della sua vita(non dimentichiamo che molti attori hanno proprio il sole in prima!), A volte però questo blocco può anche essere legato ad una forte paura degli altri,spesso anche di essere toccati (chiaramente sarà l’intero tema che ci chiarirà il senso).

cccNell’ascendente noi manifestiamo in realtà la nostra personalità esterna,indossiamo un abito che ci sta comodo che ci piace , una maschera che si adatta perfettamente a quello che sembriamo..ma ESSERE È TUTTA UN ALTRA STORIA! Dobbiamo guardare al SOLE per capire davvero di che pasta siamo fatti, di quale colore è davvero la nostra ANIMA,ma questo è il nostro viaggio,questo è quello che Jung definiva: IL VIAGGIO VERSO L’IDENTIFICAZIONE. Nell’Ascendente c’è il nostro biglietto da visita che ci presenta agli altri e racconta di noi l’indirizzo da seguire per arrivare al cuore! Anche il nostro aspetto fisico è disegnato e riconoscibile nell’ascendente,per questo spesso è molto più facile confondersi su una persona riconoscendola più facilmente in quel segno invece che nel proprio sole! E dodici sono i nostri colori, dodici i segni ,dodici le modalità con cui ci presentiamo al prossimo e nelle quali ci esprimiamo. Ma attenzione che le sfumature ,le luci e le ombre possono fortemente essere influenzate da un pianeta forte che può modificare e confondere notevolmente la colorazione originale. Se abbiamo un ascendente luminoso e splendente che ci porterebbe a identificare una personalità allegra e ottimistica (come un sagittario ad esempio),ma ci troviamo dentro un forte Plutone va da se che la personalità non sarà la stessa e capire il perché di quel ”oscuro senso dell’essere” diventa di difficile interpretazione,visto che di fronte a noi ci apparirà una personalità carismatica ma anche misteriosa e cupa ,spesso inconsapevole e nascosta persino a se stessa!Un esperienza difficile già dalla nascita o nei primi mesi di vita, una sensazione di morte vissuta e respirata, che il bambino ha inconsapevolmente introiettato ,imparando fin da subito a fare appello a tutte le sue risorse per sopravvivere..Tema molto caro anche all’ascendente scorpione, ovviamente che resiste fino allo stremo e spesso si trova sempre nella vita ad esperienze limite , perchè è l’unico modo per entrare in contatto con le sue incredibili risorse .Come la Fenice, rinascono sempre dalle proprie ceneri!

1098034_494529553973971_1832223548_nCon Nettuno all’ascendente le tematiche della nascita possono essere state di tipo completamente diverso,un liquido amniotico compromesso ad esempio, oppure un infezione che potrebbe aver alterato la funzione stessa del liquido, ci possono essere stati problemi di soffocamento legati al cordone ombelicale stretto intorno al collo, che procurerà poi nella vita a livello psicologico una sensazione di soffocamento di mancato riconoscimento,una negazione della propria personalità,una confusione tale che lascia come residuo la convinzione che la vita con i suoi ritmi incessanti soffochi. Di sicuro con aspetti lesi sulla dodicesima qualche problema ci deve essere stato. Ma la sensazione più forte che ne derivo è proprio quell’assenza totale di volontà nel venire al mondo,come se in quell’utero benedetto il bimbo stia così bene da non volerne uscire, Statisticamente si registrano infatti nascite ben oltre il termine,soprattutto poi se parliamo dell’ascendente Pesci che proprio sembra aspetti che qualcuno lo faccia nascere che lo tiri fuori. E comunque sia con Nettuno all’ascendente di cui davvero per la sua particolarità merita un discorso a parte,sia per il Pesci il problema di base rimane proprio quella strana percezione di non riuscire mai a riconoscersi in una personalità precisa e definita,da adulti sono sempre un po’ evanescenti e spesso assenti a questa terra. Mantengono forse più di altri quella nostalgica sensazione di aver perduto con la nascita qualcosa di meraviglioso e speciale e quando si isolano è come se per un attimo loro si rintanassero in un utero artificiale che li renda invisibili al mondo circostante e per un attimo loro possano sospendere la vita!
Anche con Saturno all’ascendente si parla di un parto difficile, in questo caso, asciutto, di un lungo doloroso travaglio..la fatica del nascere che diventerà la fatica del vivere! Spesso i parti podalici hanno questa connotazione, come se il bambino avesse paura di nascere,non si sentisse sicuro e protetto e volesse atterrare con i piedi per terra per garantirsi una base solida autonoma..E questo si vede molto bene anche negli ascendenti Capricorno oltre i Saturno congiunti in prima, la parola chiave infatti per loro è proprio AUTONOMIA! Meno hanno bisogno degli altri meglio si sentono!! Portano sulle spalle un carico enorme ,sentono psicologicamente su di se il peso del mondo..proprio come Atlante e , percepiscono quella sensazione di fatica e insostenibile pesantezza dell’essere che li lascerà affaticati per molta parte della vita,almeno fino a quando non impareranno a lasciarsi andare ,a fidarsi degli altri e a manifestare apertamente i propri bisogni. A lasciarsi dietro le spalle quel carico pesante che li porta ad assumersi responsabilità e oneri enormi che spesso neanche gli appartengono..Devono imparare che il mondo funziona lo stesso anche senza di loro! Un ascendente Capricorno si vede sempre,ha in se un portamento rigido ,una serietà e severità nello sguardo che è indistinguibile, e fin da bambino manifesta queste caratteristiche, un iper-struttura che non lascia intravvedere alcuna fragilità. Sarà poi il segno solare a mitigare o esaltare queste dinamiche. Due parole da spendere per l’altro segno figlio di Saturno che è la Vergine,che rispetto al Capricorno mantiene ancora di più un atteggiamento riservato,con la sensazione che venire al mondo , occupare uno spazio comporti già delle grandi responsabilità.È comunque una nascita complessa, dipenderà dal tema,un Saturno in aspetto dominante ci richiama al discorso precedentemente fatto. In altri casi rimane sempre quella sensazione di entrare in punta di piedi nella vita per non disturbare… Silenzioso osservatore attento,rigoroso,operoso, nasce già con la sensazione che la vita non è facile è fatica, è lavoro,duro ma doveroso. Ordine disciplina e pulizia,ma anche buon gusto e amore per le cose belle. Acuto, in grado di percepire il minimo difetto ed errore,e se un sistema si inceppa lui è in grado di rintracciare immediatamente dove sta l’errore. Di sicuro più comunicativo,analitico e selettivo ,meno pesante e più solare se nel tema abbiamo buoni rapporti con Mercurio ,meglio ancora con un Mercurio ben aspettato domificato o esaltato. Con un Saturno un po’ più debole, sente ,meno l’oppressione del senso del dovere,e la personalità ne esce più solare.

gabbiDiversissimo dall’ascendente Gemelli ,con il quale condividono Mercurio che si butta per natura ovunque ci sia qualcosa da imparare senza troppo riflettere ne osservare. Infatti con un Mercurio in ascendente tutto si fa rapido,una nascita da Formula 1 , perché quello che lo spinge ad uscire alla velocità della luce sarà proprio la caratteristica che lo contraddistinguerà per tutta la vita: LA CURIOSITÀ. Ci parla sempre di una nascita precipitosa,prima del tempo e , molti dei bambini nati in ambulanza ,in macchina o che non fanno in tempo ad arrivare in ospedale portano questa connotazione mercuriale. Il bimbo sembra non vedere l’ora di potersi orientare nel mondo e di sicuro,come anche per l’ascendente Gemelli, nasce con il sorriso di chi è felice di esserci, con una gran voglia di far sentire la sua voce e due occhietti vispi che iniziano quasi da subito a guardarsi intorno per vedere cosa mai sarà il mondo! Manterranno da adulti queste caratteristiche di approccio alla vita come la facilità alla comunicazione,comunque di fatto senza lesioni rimane una nascita che non ha registrato particolari paure!

gattUna nascita con il cesareo per fare un esempio completamente diverso si ritiene abbia un forte impatto sul bambino e in astrologia spesso si legge da un rapporto di Urano con l’ascendente sostenuto da Marte: è un taglio, irrompe violentemente sullo status quo del bimbo e ne cambia di fatto senza avviso la situazione..viene strappato al suo mondo idilliaco senza che davvero lui abbia sentito il bisogno di farlo ,senza una volontà precisa e di questo essere aiutati rimarrà una traccia indelebile nell’adulto,come se lui si aspettasse sempre che qualcuno arrivi a salvargli la vita. E comunque in genere statisticamente tutti i bambini nati con il cesareo manifestano un carattere poco volitivo rispetto a quelli nati normalmente,o con difficoltà,quasi che il non aver deciso il quando,il come e il dove lasci in loro la sensazione di non poter mai essere veramente in grado di prendere decisioni autonome! Una nascita con un Urano all’ascendente dunque, ma spesso anche un ascendente Acquario si manifestano proprio diversamente da una nascita con Saturno o in Capricorno. La loro vita “sembra” facile, con imprevisti che vengono vissuti come opportunità, pronti a cambiare ogni volta che ne hanno voglia senza troppi conflitti ne compromessi, leggeri e socievoli mancano a volte di una volontà precisa e mantengono la convinzione di non aver bisogno di fare grandi cose per risolvere un problema ma non si sa perchè trovano sempre una soluzione che li salva in extremis. Con aspetti lesi si nota una certa difficoltà nel prendere decisioni, nel fare scelte, nell’entrare in sintonia con le le occasioni e le opportunità . Diventano opportunisti, spesso non sono puntuali, arrivano in ritardo ma sanno farsi perdonare perchè sono molto simpatici accattivanti e con un bel sorriso.(Inutile ripetervi che questi sono concetti generali e che questa predisposizione dipende sempre dall’intero tema!) Avere invece un Marte all’ascendente spesso può comportare riflessioni interpretative più caute, perchè ad una prima lettura ci lascia intuire un possibile trauma precedente il parto(se congiunto in dodicesima), una caduta della madre per esempio , ma di certo un parto difficile in cui il cesareo è diventato fondamentale per salvare la vita. Sempre comunque ci racconta un evento improvviso che ha precipitato il parto!!A volte purtroppo si sono riscontrati anche casi di aggressività in cui il parto è stato provocato da gesti violenti sulla madre! Ma se tutto questo non è sostenuto dal tema spesso ci rimanda semplicemente ad una nascita di tipo Arietino, cioè irruente precipitosa impaziente(spesso nascono prima del tempo), come se il bambino avesse deciso di testa sua, abbia rotto le acque e spinto la testa fuori rapidissimamente e senza preavviso..perchè si sa che un ascendente Ariete ci sbatte costantemente la testa nelle cose,è precipitoso impulsivo ingenuo e con con una simpatica aggressività e prepotenza infantile,di cui rimarrà traccia tutta la vita..come il suo essere particolarmente fumantino.Non considera cosa troverà fuori,non riflette,non è cauto, se lui ha deciso nulla lo fermerà! Manterrà ovviamente questo atteggiamento propulsivo anche da adulto manifestando una personalità iperattiva impaziente ,poco diplomatica e ahimè anche un po’ sorda all’ascolto dell’esterno!

fumant

by Alessio Gregori Ph

Tutta un altra cosa ovviamente quando parliamo di Venere e della Bilancia suo contraltare! Qui il discorso si addolcisce molto,si parla di armonia di equilibrio di dolcezza e di bella nascita ( senza lesioni ovviamente!!) . Anche con un ascendente Toro le cose procedono bene qui non abbiamo solo Venere ma anche Giove…il bambino è bello sorridente grosso pacioso ma molto molto cauto e paziente..è sempre una nascita lenta e lui non si affaccerà alla vita fintantoché tutto non è pronto e soprattutto fino a quando non sia sicuro che il momento è quello giusto, per lui le sicurezze sono fondamentali,ci vuole molta molta pazienza!! Caratteristica ovviamente che manterrà anche da adulto. Se non ci sono lesioni sulla seconda casa sarà anche un bambino di buon appetito ed un adulto buongustaio.

ghj
Quando poi troviamo Giove all’ascendente, con il suo solare egocentrismo ci parla sempre di un super bambino paffutello che nasce con gioia e tranquillità, anche se spesso accade che se è troppo grosso la povera madre potrebbe aver faticato molto nel travaglio e nell’ultima fase, ma questo non toglie che chi ha Giove in prima casa ha sempre una marcia in più: L’OTTIMISMO quel sorridere alla vita anche di fronte a problemi gravi che lo porterà anche da adulto a trovare la giusta soluzione per ogni problema perché il suo bicchiere è sempre mezzo pieno e la sua capacità di piacere agli altri di giocare e gioire con il prossimo gli fanno ritenere spesso anche ingenuamente che nulla di così brutto potrà mai succedergli. Diciamo che fra tanti pianeti che possono abitare la prima casa Giove è forse quello più bene augurante.

1014270_494482833978643_676375630_n

Per il Sole e la Luna il discorso necessita di una riflessione molto diversa ,va da se che i nostri 2 luminari sono il principio fondamentale della nostra personalità e meritano una argomentazione decisamente molto ma molto più approfondita! I segni però a cui si legano Il Cancro per la Luna e il Leone per il Sole necessitano qui ed ora di qualche riflessione. L’ascendente Cancro,è quello che meno di tutti, dopo l’amico Pesci, ha voglia di nascere..per lui l’utero è il suo regno, sta così bene attaccato al cordone della propria madre che generalmente non vuole proprio avere alcuna fretta di tagliarlo. Sono bambini talmente legati al materno, al latte, al nutrimento,che con lesioni in queste prime fasi possono davvero modificare di fatto il loro rapporto con le emozioni,e restarne condizionati per l’intera vita! Comunque questo ascendente dona una personalità affettiva sensibile,materna ,una dolcezza di fondo che ci lascia la sensazione di una persona fragile…niente di più sbagliato! Il cancro è un segno forte. Ti seduce e ti conduce con un sorriso e un bacio dove vuole lui…!! Altra cosa per il Leone invece che figlio del Sole e Dio Apollo è probabilmente uno degli ascendenti più splendenti che ci siano. Restituisce una personalità regale generosa e dignitosa,un re che scende a questa terra con il tappeto rosso aspettandosi sempre di essere riconosciuto nella sua magnificenza e regalità! Da adulto dovrà imparare a entrare di più in sintonia con l’esterno,imparando l’umiltà e la condivisione ..anche se la vedo dura perché il mancato riconoscimento (soprattutto di fronte a potenziali lesioni sulla carta) comunque vada lo porteranno a soffrire molto.Non dimentichiamoci mai che è molto permaloso e che per tutta la vita si percepirà come una persona importante con un destino unico e speciale (guai a contraddirlo). Rimane forse uno degli ascendenti più dominanti sul valore solare,dura la sua vita ,per raggiungere la missione dell’anima…(immaginate un sole pesci in ascendente leone!!!) E con il re dello zodiaco chiudiamo la nostra lunga dissertazione sull’importanza e il valore che l’Ascendente rappresenta nella nostra carta natale,con la speranza che  “fuochi d’artificio della diversità” possano brillare in voi anche nella notte più buia..iniziamo il viaggio cari viandanti e insieme riusciremo a far risplendere la luce onnipotente del nostro Sole, magnifica Stella di vita e d’amore!!!

fu3

fu2Un ultima considerazione prima di lasciarvi: voglio ricordarvi ( e non mi stancherò mai di farlo|), che un Cielo Natale nella sua complessità, varietà e poliedricità non potrà mai essere incastonato né in cliché standardizzati ne in regolette matematiche! Ogni essere umano ha la sua storia ,ogni anima ha il suo viaggio e bisogna imparare sempre a coglierne l’essenza e il significato prima di esprimere un giudizio. Queste nostre riflessioni devono sempre lasciarvi la sensazione di una comprensione statica ..ma l’interpretazione è  ben altra cosa..una danza  ritmata fatta di alti a bassi di acuti e di note a volte stonate, Siate cauti nelle vostre interpretazioni!! Vi regalo questi meravigliosi versi di TAGORE che in maniera semplice melodica emozionante e fortemente poetica sintetizzano tutto il mio pensiero sul nostro lungo discorrere di oggi!

A lungo durerà il mio viaggio

A lungo durerà il mio viaggio
e lunga è la via da percorrere.
Uscii sul mio carro ai primi albori
dei giorno, e proseguii il mio viaggio
attraverso i deserti dei mondo
lasciai la mia traccia
su molte stelle e pianeti.
Sono le vie più remote
che portano più vicino a te stesso;
è con lo studio più arduo che si ottiene
la semplicità d’una melodia.
Il viandante deve bussare
a molte porte straniere
per arrivare alla sua,
e bisogna viaggiare
per tutti i mondi esteriori
per giungere infine al sacrario
più segreto all’interno del cuore.
I miei occhi vagarono lontano
prima che li chiudessi dicendo:
«Eccoti!»
Il grido e la domanda: «Dove?»
si sciolgono nelle lacrime
di mille fiumi e inondano il mondo
con la certezza: « lo sono! »

Tagore

meravi

by Alessio Gregori Ph

Alla prossima viandanti !!

by Nunzy Conti-tutti i diritti sono riservati.

Ringrazio l’artista Alessio Gregori per la gentile concessione del suo materiale fotografico che ha reso questo mio articolo assolutamente più bello e di più alta qualità…Va da se che tutti i diritti sulle foto sono coperti da copyright e per un eventuale pubblicazione è necessario farne richiesta  direttamente all’autore

La sua pagina facebook è questa  : https://www.facebook.com/alessiogregoriph

2 pensieri su “Ascendente : nasco e porto con me i fuochi d’artificio della mia diversità

  1. sai?
    leggendo delle difficoltà di un Nettuno congiunto all’ascendente (Il mio è in Bilancia…come è in Bilancia appunto Nettuno e la Venere, e anche Saturno…) beh, dicevo, leggendo di Nettuno ho sorriso. Io, appena nata, sembravo morta. Asfittica e soffocata. Ho pianto solo dopo che è nata…mia sorella gemella. Con l’ascendentein Scorpione!😉

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...