PASSEGGIANDO SOTTO LE STELLE presenta “ATTENTI A QUEI DUE!”: “Giove e Plutone,il Potere della Visione”

11182240_895778900484555_4390613870861514870_n

“Bisogna avere in sè il caos per partorire una stella danzante.”
(Friedrich Nietzsche)

“Giove e Plutone sono le due divinità più creative dello zodiaco,insieme formano un binomio perfetto. Plutone feconda, Giove vede e insieme creano qualcosa di unico e speciale. È un aspetto molto complesso.”Giove è come se avesse la capacità di rendere visibili tutti i semi che lascia cadere Plutone”. La creatività irrompe come se, le intenzioni più nascoste di Plutone trovassero grazie a Giove un canale attraverso il quale potersi esprimere”
Ma“che cos’è la visione? E’ un sogno ad occhi aperti, un’immagine mentale che non è transitata a livello visivo.La visione è un’astrazione della mente.”Non è mai percezione ,non è legata a Mercurio coordinatore ed interprete dei nostri 5 sensi. Dunque percezione-Mercurio e Visione-Giove rappresentano due funzioni diverse del nostro cervello. I Visionari-Gioviali creano per immagini e vedono il futuro attraverso un interpretazione“intellettiva, neurale, non oculare” Ma quasi sempre accade che la Visione immaginata entri in conflitto con la Percezione della Realtà concreta e tangibile ,direi che qui si innesca proprio il caro vecchio statico Saturno. Ed ecco che si entra in una dinamica che sconfigge quasi sempre il sogno e nega la Creatività,la più alta espressione dell’ Essere Umano. A questo punto a chi devo dare retta:alla percezione o alla visione? Ed ecco che nasce il conflitto..Dovrò dunque accedere a quelle parti di me sconosciute e sotterranee che impediscono il libero fluire della mia capacità di “Pensare sentire dunque essere.”
Plutone, si serve del pensiero per esprimersi, per fare accadere le cose, proprio perché il pensiero è energia allo stato puro, può causare degli effetti, delle risonanze molto efficaci. Con aspetti problematici o nella mancata realizzazione di questa energia si potrebbe verificare una scissione tra le intenzioni più profonde, il nostro potenziale creativo e la possibilità di riuscire ad esprimerlo all’esterno,è come se Giove non riuscisse  a comprendere le intenzioni che ha Plutone, e la persona percepisce di non riuscire a sentirsi realizzata mai in quello che fa, di non riuscire ad esprimere il potenziale immenso che ha. L’implosione della creatività che deriva da queste due forze contrastate rende la persona troppo spesso demotivata e confusa ,insoddisfatta , accusa spesso la sensazione di perdita del proprio potenziale ,della fiducia in se stesso,e in un certo senso avverte costantemente una dinamica di distruttività.Chi ha Plutone/Giove possiede un carisma che fluisce in modo naturale. L’aspetto ci parla di potere, che in se per se non è né positivo né negativo, è l’utilizzo che se ne fa a determinare la differenza. Giove è in grado di trasformare, e metabolizzare le enormi energie che Plutone mette in gioco e, adeguatamente incanalati, la persona riuscirà con maggiore facilità ad entrare in sintonia con se stessa ,ottenere quello che vuole e dare alla propria vita un forte impulso di realizzazione. Ma cosa succede se questi due Pianeti non viaggiano in armonia?Negli aspetti dinamici assistiamo spesso alla grande difficoltà per Giove di comprendere quello che il Sé vuole portare a casa. L’IO può brancolare a lungo nel buio alla ricerca forsennata di un potere che può travolgere completamente la persona. Plutone cerca di distruggere le forme che non sono creative,e chi ha aspetti Giove e Plutone deve occuparsi della propria creatività, soprattutto dell’insoddisfazione perché è la molla che può far capire che c’è qualcosa che deve essere espresso e che non può essere tenuto lì a ristagnare.
”È interessante sapere quello che dice la psicosomatica del tumore:il tumore è una nuova nascita, là dove si sviluppa c’è realmente il bisogno di rinascere, un bisogno che la persona non riesce a comprendere e di conseguenza a qualche livello non sta vivendo, non sta esprimendo la sua essenza, perché Plutone è la nostra essenza. Per cui la rappresentazione che viene messa in scena, il tumore, è in pratica una creazione, una vita a se stante che ha una potenzialità infinita.”(L Fassio)
È importante dunque non sottovalutare mai gli aspetti Giove/Plutone soprattutto quando vengono stimolati da un transito. Essere creativi e accettare questo bagaglio è fondamentale perchè racchiusa dentro c’è una vita che vive di natura propria…Dallo scontro di queste due energie implose sembrerebbe che la depressione sia la naturale conseguenza..anche perchè Giove è un pianeta che non rinuncia mai ai propri sogni ..lui si espande sempre e comunque…la rinuncia è invece un problema saturniano..Con Plutone e Giove il fatto stesso di credere è già potere…non dimenticatelo mai!

Vi aspetto per incontrare insieme in un viaggio esperenziale e didattico questi due fantastici e autentici “malfattori adorabili”
Domenica 10 maggio 2015dalle 11.00 alle 19.00

Cantiere Teatrale – CIRCONVALLAZIONE GIANICOLENSE N. 307 MONTEVERDE – GIANICOLO 00152 Roma
CHI VOLESSE PARTECIPARE SI PUO’ PRENOTARE CON UNA MAIL SU astriecontrasti@gmail.com

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...