La grandezza dei “migliori” TOMMASO MORO

UTOPIA MIA

Se si facesse tesoro della grandezza dei “migliori” che ci hanno preceduto e che hanno fatto la differenza sacrificando la loro vita per i propri principi e valori di libertà, oggi forse non vedremmo tali malfattori avidi e tornacontisti senza alcuno spessore umano, politici corrotti e qualunquisti che già la sola Idea di Stato e Democrazia non sanno proprio cosa sia , affannati come sono nei loro lussuosi corridoi alla ricerca di scorciatoie per garantirsi una plotrona in prima fila. VERGOGNATEVI PEZZENTI ,ENTRERETE NELLA STORIA COME L’ERA DEI PEGGIORI E DI VOI CERTO NON SI PARLERA’, se non per RICORDARE L’INFAMITA’ e lo SQUALLORE di un momento storico dove il qualunquismo impera e non c’è nessuno che sia in grado di fermare questo scempio. TOMMASO MORO ALTRO GRANDE URANIANO che “nel 1935 fu canonizzato da Pio XI e successivamente dichiarato PATRONO degli STATISTI e degli UOMINI POLITICI da Giovanni Paolo II. Prigioniero nella Torre, continuò a scrivere pensieri illuminati e originali; nelle sue preghiere chiese anche di avere “un’anima che abbia occhi per la bellezza e la purezza“, di non preoccuparsi troppo “di quella cosa invadente che si chiama io“, di avere “il senso dell’umorismo, il dono di saper ridere di uno scherzo“.” DI LUI PORTO NEL CUORE UNA DELLE PREGHIERE PIU’ IMPORTANTI DELLA MIA VITA: “Signore, dammi la forza di cambiare le cose che posso modificare e la pazienza di accettare quelle che non posso cambiare e la saggezza per distinguere la differenza tra le une e le altre.” Thomas More, Preghiere della Torre, 1587 “Thomas More, italianizzato in Tommaso Moro, nacque il 7 febbraio 1477 (o nel 1478) e fu un grande filosofo e statista inglese alla corte di Enrico VIII Tudor. Fu il primo a usare la parola “Utopia” nel 1516, immaginando un’isola dove regnavano la pace, la cultura, la tolleranza e la giustizia sociale. Imprigionato nella Torre di Londra dopo essersi dimesso dalla carica di Lord Cancelliere ed aver poi rifiutato di giurare di riconoscere la riforma anglicana del re, rimase fedele alla propria coscienza e fu infine decapitato il 6 luglio 1535. ” https://it.paperblog.com/preghiera-della-torre-di-thomas-more-311322/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: