IMPARAMO A INTERPRETARE

Oroscopo

Prima di cominciare è importante  fissare bene a mente questi semplici ma fondamentalii concetti che fanno  parte del codice dontologico astrologico

Il Buon Astrologo

“Ricordate, questo è il vostro lavoro, non un hobby. Trattatelo con rispetto.Se sei un astrologo, fai tesoro di questo nome e portalo con dignità.Date all’Astrologia il meglio che potete. Avete parte della conoscenza dell’Universo nelle vostre mani. Tenetela con grande cura.Condividete ciò che sapete. Insegnate agli altri a chiedere, aiutate i principianti, consigliate quelli che vogliono seguire i vostri passi.Questo è il vostro regalo al mondo” (Etica dell’Astrologo)

“Nessuno può convincere un altro a cambiare.Ciascuno di noi è custode di un cancello che può essere aperto soltanto dall’interno.Noi non possiamo aprire il cancello di un altro,né con la ragione né con il sentimento.”(Marylin Ferguson)

Competenze di un astrologo:

1. C’è chi si occupa di astrologia per passione o per hobby e si diletta quindi in qualche tema natale per amici, colleghi e conoscenti, magari, a volte, anche con compenso. Questa modalità può definirsi saltuaria, non investe la propria professionalità e serve per valorizzare gli studi fatti sperimentandone la validità. Comporta rischi differenti che sono più ricercabili nel privato piuttosto che nella consulenza stessa, quindi basterà che si tenga presente il proprio codice morale e ci si comporti secondo coscienza. Astrologi esperti, però, hanno rilevato la difficoltà a mantenere un distacco emotivo – quindi a mantenere l’obiettività – nel caso di amici o parenti, riconoscendosi più vulnerabili e dunque meno ‘coperti’.

2. C’è l’astrologo che ha studiato per anni la materia, che ha seguito corsi, formazioni, conferenze e letto i migliori libri in commercio. L’astrologo che ha avuto la possibilità di confrontarsi direttamente con le persone sul piano umanistico ricavandone conferme e mantenendo la clientela attraverso il ‘passa-parola’ e non attraverso deleterie pubblicità.

3. Abbiamo anche l’astrologo professionista che, alla base della propria formazione, ha una preparazione professionale di psicoterapeuta e quindi si attiene ad una modalità differente dal normale professionista astrologo: tende prima di tutto (anche per deformazione professionale) a cercare il conflitto, l’incongruenza, il blocco ed entra subito nelle difficoltà del tema che sta esaminando con l’abilità di chi è abituato a leggere ‘dentro’ per poi dare uno sguardo ‘fuori’. Chi si rivolge a questo tipo di consulente non cerca risposte (come accade normalmente agli astrologi), ma si aspetta di essere rovesciato come un calzino e probabilmente desidera sentir parlare delle proprie ombre, per capire come risolverle o imparare a conviverci. Chi, prima di essere astrologo, è terapeuta (pur non mescolando le due modalità professionali), non può certo prescindere dalla qualità dei propri studi, che applicherà in via del tutto naturale anche all’attività astrologica, sia che si tratti di insegnamento che di consulenza.

4. Esistono anche persone che usano l’astrologia soltanto per fini personali, come strumento di auto-conoscenza.

5. Da ultimo c’è chi si spaccia per astrologo in completa malafede: chi porta avanti un discorso di dipendenza ed approfitta della fragilità delle persone, cercando in qualche modo di impressionarle con un presunto potere, facendo loro sentire l’inadeguatezza alla vita con arroganza e presunzione. Appartenente a quella categoria che getta fango sulla professionalità astrologica seria e corretta, detta figura non è da appellarsi con il titolo di astrologo.

c3a8pianeti-in-borriglia2.jpg

RIEPILOGANDO:

Definizione incontestabile dell’Astrologia è quello di strumento di conoscenza di sé.

Un astrologo non è uno psicologo dunque non è necessaria una laurea in psicologia, anche se è auspicabile una conoscenza delle dinamiche psichiche.

Uno psicologo può praticare anche l’Astrologia.

Per ambedue le figure è fondamentale un percorso personale di conoscenza.

Necessità di una formazione per conoscere ed essere in grado di padroneggiare le eventuali energie che si mettono in atto in un rapporto di consulenza.

Necessità di un vasto bagaglio culturale ed esperienziale.

Un astrologo dovrebbe coltivare doti quali: intuizione, sensibilità, capacità empatica, umiltà. Soprattutto Amore per l’Umanità e per la Natura.

Il temperamento dell’astrologo deve essere il più equilibrato possibile.

Chi fa del ‘terrorismo’ astrologico non è un astrologo.

(A cura di Nazzarena Marchegiani da un articolo della mailing list di Convivio Astrologico dal titolo IL COUNSELLING ASTROLOGICO)

 TIROCINANTI IN CAMPO….AGUZZATE L’INTUITO

 Useremo una carta natale di un personaggio FAMOSO per discutere insieme sulle dinamiche interpretative che sono il fondamento della mia astrologia…

saranno pubblicati in calce a questa pagina tutti i temi discussi.

Cliccate sul nome per accedere alla pagina

DISCUSSIONI APERTE :

TEMA COCO CHANEL

TEMA MARILYN MONROE

 

Un pensiero su “IMPARAMO A INTERPRETARE

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...